Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 15 di 15

Discussione: S.79 in latta.

  1. #11
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,576

    Re: S.79 in latta.

    Per il restauro occorre un pò vedere quali sono le tue aspettative...
    Il "restauro all'americana" come si vede in qualche reality restituisce pezzi nuovi di pàcca a volte completamente diversi dall'originale. Questo toglie all'oggetto tutta la sua storia e la sua vita, si, è bello da vedere ma potrebbero averlo fatto ieri...

    Potresti intanto rimettere a posto le parti deformate guardando per esempio se c'è modo di smontare le eliche e le carenature dei motori. Tolte quelle puoi pulire con un leggero detergente l'esterno dallo sporco e con attenzione rettificare le ali. Per l'interno se non è pienamente raggiungibile ti consiglio dell'olio spray in modo da fermare la ruggine che dall'interno lo può corrodere. I giocattoli non venivano realizzati con materiali trattati antiruggine perché la loro vita era relativamente breve ed il costo non valeva il pezzo.

    Nei restauri "professionali" ricostruiscono le parti mancanti facendole leggermente diverse dalle originali per essere riconoscibili, completando la struttura senza snaturare l'oggetto. Sei in grad odi fare una cosa simile?

    A me piace moltissimo la verniciatura originale con tutti i suoi graffi...
    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    È tempo di morire. (Blade Runner)

  2. #12
    Moderatore L'avatar di icarus68
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    2,550

    Re: S.79 in latta.

    Grazie a tutti per i graditissimi consigli e per l'interessamento!

    Metto in chiaro che applico a questo oggetto la stessa filosofia che mi guida per la militaria: assolutamente non pulisco, smonto, detergo, ecc.

    Quello che, effettivamente con un pò troppa presunzione, ho chiamato "restauro" si limiterà alla creazione/ricostruzione ex novo degli impennaggi di coda e dell'elica tripala del motore centrale.
    Una volta realizzato quanto mi sono prefisso -sempre che riesca a realizzare pezzi un poco più che decenti- i due elementi verranno apposti come segue: il timone di coda -che avrà due linguette maschio come quello perso, inserito nelle apposite due fessure, l'elica tripala appoggiata con un chiodino; il tutto senza uso di collanti.
    Per i carrelli anteriori, manco ci penso e lascio perdere perchè non sono sicuramente in grado.

    Penso di utilizzare alluminio ricavato dalle lattine tipo birra o coca, molto malleabile.
    Poi, se sarà una porcheria, avrò speso niente e butterò via i pastrocchi senza aver rovinato l'oggetto.

    Lasciamo perdere, per carità, i restauri all'americana tipo quelli, se avete presente, che si vedono su alcuni programmi made in USA dove portano ad un tizio e suo figlio oggetti con delle patine da brividi e questo li trasforma, quasi sempre, in obrobri che sembrano appena usciti da un ipermercato....
    Quelle che si dicono appunto americanate....De gustibus!!

  3. #13
    Utente registrato L'avatar di H
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Torino
    Messaggi
    1,157

    Re: S.79 in latta.

    Avevo inteso bene e non posso che condividere


    ps l'ultimo restauro "ammerigano" visto su sky mi ha fatto venire quasi un prolasso....mitragliatrice funzionante Maxim russa O-R-I-G-I-N-A-L-E del 1910 in ottimo stato del suo verde tipico, ancora nella sua cassa. 'Sti babbei l'hanno smontata e riverniciata per farla sembrare nuova di pacca....
    H/Haflinger

  4. #14
    Moderatore L'avatar di icarus68
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    2,550

    Re: S.79 in latta.

    Citazione Originariamente Scritto da H
    Avevo inteso bene e non posso che condividere


    ps l'ultimo restauro "ammerigano" visto su sky mi ha fatto venire quasi un prolasso....mitragliatrice funzionante Maxim russa O-R-I-G-I-N-A-L-E del 1910 in ottimo stato del suo verde tipico, ancora nella sua cassa. 'Sti babbei l'hanno smontata e riverniciata per farla sembrare nuova di pacca....
    ODDIO NNNNNNNOOOOOOOOOOO!!!!!!!!

    Grazie H per averci avvisati, così se mi ci imbatto cambio subito canale per evitarmi 'sto scempio...

  5. #15
    Collaboratore L'avatar di Il Cav.
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    4,502

    Re: S.79 in latta.

    Conservare sempre, restaurare quando necessario, snaturare mai!
    "Chissà a quale di questi alberi ci impiccheranno..."

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •