Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 15

Discussione: S.A.S. paratroops in the Middle East

  1. #1
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068

    S.A.S. paratroops in the Middle East

    bandiera-inglese-union-jack-L-bRzPSL.jpg
    http://www.britishpathe.com/record.php?id=13097

    Credo molto interessante l'uso di caschi da carrista britannici da parte del S.A.S. in addrestramento lancistico, approssimativamente alla fine del 1941.Avete notato uno dei paracadutisti che casco da carrista adopera? Ricchi premi e cotillons a chi indovina!
    (una pacca sulla spalla !) PaoloM

  2. #2
    Moderatore L'avatar di serpico
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    2,648

    Re: S.A.S. paratroops in Middle East

    azz.......all'interno dell'aereo in volo.....è un nostro casco da carrista.....incredibile!!!! Sarà* una preda bellica???
    VEDO TUTTO, OSSERVO MOLTO, DISSIMULO POCO!

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: S.A.S. paratroops in Middle East

    Potrebbe darsi che prima della guerra fossero stati inviati dall'Italia dei caschi tipo campione per un'eventuale fornitura?
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  4. #4
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068

    Re: S.A.S. paratroops in Middle East

    Eh magari caro Blaster!! No, purtroppo roba ciulata ai nostri carristi!Gia' nel 1941 ci eravamo ritirati un paio di volte: ogni ritirata comportava la perdita di svariati magazzini pieni di roba.
    Del resto noi facevamo lo stesso coi loro magazzini:ripresa la zona, preso del nuovo materiale inglese, e viceversa. PaoloM

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: S.A.S. paratroops in Middle East

    Temevo che fosse questa la risposta, ma nutrivo una vaga e vana speranza che fosse una fornitura spontanea e non spintanea. Il casco regolamentare dei S.A.S. era questo che ho fotografato in Normandia, Marpo? Risulta molto diverso da quello del video.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  6. #6
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068

    Re: S.A.S. paratroops in the Middle East

    HAT-SAS-BERET.jpg 49bb88452e640.jpg

    Scusa se ti correggo caro Blaster ma l'insieme che hai postato e' un completo S.O.E.
    Il S.A.S. non aveva nulla a che fare né col S.O.E. britannico né con l'O.S.S. americano.
    Il completo illustrato, l'ho avuto anch'io e ci ho realizzato un buon articolo tanti anni
    fa' su U&A dopo essermi documentato.Esso vestiva per lo piu' missioni clandestine oltre le linee
    naziste.Fu usato anche dall'O.S.S. americano (antesignano della futura C.I.A.).
    Il S.A.S. invece era lo 'Special Air Service' composto di paracadutisti, nuotatori, canoisti,
    militari,conduttori di mezzi che avrebbero operato di supporto in tutte le missioni
    oltre le linee.Ci fecero vedere i sorci verdi in A.S. con i loro attacchi agli aeroporti,
    composti da un paio di jeeps o R.Rovers equipaggiate per il deserto:LRDG (Long Range Desert Group).
    Special_Air_Service_in_North_Africa_E_21337.jpg
    Chi e' interessato al S.A.S., si faccia un giro su internet, per vedere chi erano questi.
    Chi invece vuol approfondire sugli 'Spy devices of WWII' puo' rifarsi al volume:
    OSS Special Weapons & Equipment, by H. Keith Melton, Sterling Ed.1976
    [per la cronaca, bisognerebbe dire ai curatori del museo in Normandia che quel
    casco non era portato a rovescio, cosi' com'è presentato al pubblico!Se poi hanno scritto
    che e' del SAS, meritano la fustigazione sulle...chiappe, per non dire peggio. ]

    PaoloM

  7. #7
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: S.A.S. paratroops in the Middle East

    No, ma che è un manichino del S.O.E. lo sapevo ed è stato un errore mio non specificarlo e parlare solo del casco. Visto che nel video usano caschi di cuoio, mi era sorto il dubbio che avessero utilizzato anche quello praticamente inutile che usavano nel S.O.E., anche se mi sembrava strano. Ma di fatto, scusate l'OT, il casco del S.O.E. serviva a qualcosa?
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  8. #8
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068

    Re: S.A.S. paratroops in the Middle East

    Citazione Originariamente Scritto da Blaster Twins
    No, ma che è un manichino del S.O.E. lo sapevo ed è stato un errore mio non specificarlo e parlare solo del casco. Visto che nel video usano caschi di cuoio, mi era sorto il dubbio che avessero utilizzato anche quello praticamente inutile che usavano nel S.O.E., anche se mi sembrava strano. Ma di fatto, scusate l'OT, il casco del S.O.E. serviva a qualcosa?
    Sul filmato utilizzano quello che era disponibile in Egitto, cioè caschi da carrista in fibra e in tela cerata imbottita, anche per i lanci.Il casco del S.O.E., come tutti i caschi proteggeva dall'aria, ma nulla piu'.Siccome l'utilizzatore 'sempre' si sbarazzava del paracadute e della tuta appena atterrato,i tecnici del S.O.E. idearono il casco provvisto, sulla parte posteriore di un cinghiolo che veniva fissato sulla parte centrale del risvolto del colletto della tuta, affinché esso rimanesse con essa, magari sotterrato o celato nelle boscaglie.Si erano infatti accorti che spesso gli utilizzatori celavano tutto, ma poi lasciavano fuori il casco.Li' era questione di vita o di morte se i nazi si accorgevano che nelle vicinanze era atterrata una spia. PaoloM

  9. #9
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: S.A.S. paratroops in the Middle East

    Grazie mille della spiegazione, Marpo. Davvero accuratissima!
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  10. #10
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068
    Il SAS adoperava di tutto in addestramento. Guardate qui: caschi da carrista americani 'Doughnut'
    nella primissima versione, indossati per un lancio d'addestramento. Chi riesce ad estrapolare dal
    filmato indicato sopra un nostro casco da carrista M.32 portato da questi del SAS? Grazie. PaoloM

    ukbeek_4_a.jpg

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •