Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: SB e WP di Unteroffizier del Panzer-Regiment "Grossdeutschland"

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    1,054

    SB e WP di Unteroffizier del Panzer-Regiment "Grossdeutschland"

    Ciao a tutti.

    Presento il Soldbuch ed il Wehrpass dell’ Unteroffizier Johann Barths, nato a Dusseldorf il 25.01.1921, che servì nel Panzer-Regiment “Grossdeutschland(GD). Il reparto di carri armati Panther e Tiger della Panzergrenadier-Division “Grossdeutschland”, che fu l’unità di elite dell’ Heer, l’esercito tedesco, caratterizzata da equipaggiamento ed addestramento particolarmente curati, e venne impiegata in diversi fronti durante la seconda guerra mondiale.

    IMGP7546rid.jpgIMGP7551rid.jpgIMGP7552rid.jpgIMGP7555rid.jpgIMGP7557rid.jpg

    Il Wehrpass fu rilasciato dal Wehrbezirkskommando di Dusseldors il 14.01.1940.
    Il Soldbuch fu emesso l’ 08.01.1941 dal 2./Panzer-Ersatz-Abteilung 11 di Paderbon, ove il Barths iniziò l’addestramento il 04.12.1940 col grado di Panzerschutze. Su di esso fu annotata l’ Erkennungsmarke 2./Pz.Esr.Abt.11 nr.68.
    In collezione ho alcune piastrine dello stesso reparto Ersatz:

    IMGP1809 rid2.jpgIMGP7995 rid.jpgIMGP0316 rid.jpg

    Dopo l’addestramento, Barths, per un breve periodo, servì al 1./Panzer-Regiment 202. Poi dal 04.07.1941 al 12.01.1943 servì al Panzer-Regiment 203 sul fronte Russo (ma dal marzo al luglio 1942 fu in convalescenza per ferita lacerata della mano destra).

    Winterschlachtimosten2.jpg

    Il 04.08.1942 ottenne la Ostmedaille. La medaglia del fronte orientale Winterschlacht Im Osten, istituita il 26 maggio 1942 per premiare quanti avessero prestato servizio sul fronte orientale dal 15 novembre 1941 al 15 aprile 1942.

    IMGP7559rid.jpgIMGP7561rid.jpgIMGP7564rid.jpgIMGP7566rid.jpgIMGP7570rid.jpgIMGP7572rid.jpg

    Il 13.01.1943 il Panzer-Regiment 203 venne sciolto e il personale ed i mezzi passarono al Panzer-Regiment “Grossdeutschland” della Panzergrenadier-Division “Grossdeutschland”.

    150px-Cuffti2.gifMannschaft_Schulterklappe_DG.svg.png260px-GDInsig.svg.png„Großdeutschland”-Division_(Wehrmacht).svg (1).png
    Insegna per la manica dell'uniforme, spallina e simboli della GD

    Johann Barths servì al Regiment-Stab del Panzer-Regiment “Grossdeutschland” sino al 25.02.1945 sui carri armati Panzer IV (Panzerkampfwagen IV, numero di identificazione dell'esercito Sd.Kfz. 161) e Panzer V Panther (Panzerkampfwagen V Panther, numero di identificazione dell'esercito Sd.Kfz. 171).
    Egli combattè sul fronte Russo a Leningrado, Demjansk, Kharkov, Kursk, Brjansk, Nikopol, Kirowgrad, Nikolajewka, in Nord Bessarabia, sui Carpazi, in Moldavia e Sud Ukraina come dettagliato sul Wehrpass.
    All'inizio del 1943 la Großdeutschland venne dapprima impegnata a Rzhev e quindi venne trasferita a sud per partecipare alla controffensiva tedesca del febbraio-marzo 1943.

    IMGP7574rid.jpgIMGP7580rid.jpgIMGP7585rid.jpgIMGP7591rid.jpgIMGP7595rid.jpgIMGP7595rid3.jpg

    Nuovamente riorganizzata ed equipaggiati con nuove artiglierie, con più semicingolati di trasporto truppe e un battaglione di carri pesanti Panzer VI e Tiger I, la divisione, insieme alle Panzerdivision Waffen-SS "Leibstandarte SS Adolf Hitler", "Das Reich" e "Totenkopf", contribuì all'offensiva che portò alla riconquista di Belgorod e di Kharkov.

    This is Grossdeutschland Division at Kursk 1943. Awesome view of The Tiger 1 and Panther side by.jpg
    Tiger 1 e Panther della GD a Kursk.

    Per l' Operazione Zitadelle o Battaglia di Kursk (dal 05 al 16 luglio 1943), la più grande battaglia di carri armati della storia, la Großdeutschland ebbe in organico un intero reggimento corazzato (ove servì Johan Barths) con due battaglioni di carri Panzer IV e Panzer V Panther, oltre ad una compagnia con 14 carri Tiger I. Sin dal primo giorno dell'offensiva la divisione guidò l'attacco tedesco nel settore sud del saliente, distinguendosi in particolare nell'occupazione della cittadina di Čerkasskoe. Tuttavia la resistenza sovietica vanificò i tentativi tedeschi di raggiungere Kursk, decretando in tal modo il termine dell'operazione e, di fatto, la perdita tedesca dell'iniziativa strategica, che da allora fu in mano sovietica.

    IMGP7596rid.jpgIMGP7599rid.jpgIMGP7601rid.jpgIMGP7603rid.jpgIMGP7605rid.jpg

    Dopo che l'offensiva di Kursk fu annullata, la divisione fu trasferita nuovamente all’ Heeresgruppe Mitte (Gruppo di Armate Centro) e riprese il suo ruolo di riserva mobile. La compagnia di carri armati Tiger I fu estesa a un battaglione, diventando il III. Bataillon del Panzer-Regiment GD.

    movimenti a Kursk.jpgmovimenti a Kursk 2.jpg
    La GD nella Battaglia di Kursk.

    La Großdeutschland vide pesanti combattimenti attorno a Karkov prima di essere trasferita al XLVIII. Panzer-Korps a fine agosto. Per il resto del 1943, Großdeutschland si ritirò in Ucraina e nel 1944 in Romania, dove prese parte alla prima Battaglia di Târgu Frumos. Nel 1944, la Großdeutschland si trovò impegnata in continui combattimenti difensivi sul Fronte Orientale: durante l'estate l'Armata Rossa, con l' Operazione Bagration, sferrò un attacco contro l’

    Bundesarchiv_Bild_101I-695-0406-03,_Russland,_Panzer_IV_am_Waldrand.jpgOberst_Langkeit_Panzer_V_Panther_01_of_Panzer-Grenadier-Division_Grossdeutschland_East.jpgPanther Ausf D 211 of Panzer Grenadier Division Grossdeutschland (1).jpg
    In Russia, un Panzer IV e due Panzer V Panther della GD

    Heeresgruppe Mitte, distruggendolo e travolgendo decine di divisioni. Entro la fine dell'anno i sovietici raggiunsero il Baltico, tagliando in due il fronte tedesco, isolando l’ Heresgruppe Nord, e occupando alcune parti del territorio tedesco; in questo contesto la Panzerdivision Großdeutschland si ritrovò costantemente in prima linea nei resti del fronte centrale combattendo ininterrottamente fino alla fine dell'anno, concedendo alle varie unità divisionali a turno solo alcune settimane di sosta per cercare di riorganizzarsi. I resti dell'originaria divisione Großdeutschland rimasero isolati nell'aprile del 1945 sulla costa del Mar Baltico e vennero evacuati nello Schleswig-Holstein, dove si arresero il 13 maggio 1945 ai britannici. Tuttavia, in virtù di accordi interni agli Alleati, i prigionieri della Großdeutschland vennero consegnati ai sovietici.

    IMGP7610.JPGIMGP7611rid.jpgIMGP7616rid.jpgIMGP7618rid.jpgIMGP7622rid.jpgIMGP7623rid.jpg

    Il 01.08.1943 Barths ottenne il Panzerkampfabzeichen in Silber ed il 20.08.1943 la Eiserne Kreuz di 2. Classe, EK.II (Croce di Ferro di 2. Classe, per il coraggio di fronte al nemico), meritati nella precedente Operazione Zitadelle, anche chiamata Battaglia di Kursk.

    220px-Panzer_badge.jpg

    Il Panzerkampfabzeichen in Silber fu una onoreficenza riservata ai soli equipaggi dei carri armati, per premiare il numero di effettive azioni di attacco contro il nemico.

    IMGP7627rid.jpgIMGP7628rid.jpgIMGP7632rid.jpgIMGP7635rid.jpg

    Il 03.06.1944 in Romania, Barths venne ferito per schegge di granata sulla fronte, ma rimase alla sua unità. Per questa ferita il 06.09.1944 ottenne la Verwundetenabzeichen VWA in Schwarz.

    220px-Нагрудный_зна&#108.png

    L’ 01.11.1944 venne promosso Unteroffizier.
    Dal 06.02 al 28.04.1945 Barths servì alla Ersatz-Brigade (mot.) “Grossdeutschland”, e dal 29.04.1945 a fine guerra, alla 4./Panzer (Jagd.) -Zerstörer-Abteilung GD. Di fatto, la sua unità rimase senza carri armati e venne destinata alle attività di Panzerjager (cacciatori di carri).
    Il 09.05.1945 venne congedato dal II./Panzer-Jagd-Regiment.

    IMGP7638rid.jpgIMGP7641rid.jpg

    C’è anche la lista che dettaglia i 15 giorni di assalto del Barth, dal 23.01.1942 al 05.06.1944, firmata dal suo comandante di compagnia. Molti giorni furono della Battaglia di Kursk, dal 5 al 12 luglio 1943.

    IMGP0428 rid.jpgIMGP0904 rid.jpg
    Dalla mia collezione, due piastrine della GD

    Saluti, Giovanni

  2. #2
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Pieve di Cento (BO ) Emilia Romagna
    Messaggi
    4,964
    Altri ottimi anche se consunti documenti. Da quello che ti risulta quindi il nostro dovrebbe avere finito vivo la guerra per poi finire prigioniero dei russi?
    sven hassel
    duri a morire

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    1,054
    Citazione Originariamente Scritto da sven hassel Visualizza Messaggio
    Altri ottimi anche se consunti documenti. Da quello che ti risulta quindi il nostro dovrebbe avere finito vivo la guerra per poi finire prigioniero dei russi?
    Il soldbuch, di primo rilascio, per più di quattro anni rimase in tasca ad un soldato di prima linea, quindi è arrivato a noi nelle migliori condizioni possibili. Il sergente sopravvisse alla guerra, l'annotazione a pag.14 del soldbuch è dei giorni immediatamente successivi alla resa. Non ne comprendo il significato preciso, ma essa è firmata da un Hauptmann Arbeitkampkommander (comandante del campo di lavoro). Poi non ci sono più notizie precise. Ma Johann Barths non risulta tra i caduti tedeschi censiti dalla Banca Dati Volksbund.

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    1,054
    Il precedente proprietario dei documenti, un esperto collezionista, mi ha spiegato che la lista di 15 giorni di combattimento, di cui alle penultime due foto pubblicate, riporta i giorni di assalto del Johann Barths nel suo Panzer per il "Panzerkampfabzeichen 25", che gli sarebbe stato conferito al raggiungimento del 25 assalto, non i giorni di combattimento ravvicinato (close combat days) per il Nahkampfspange.

    panzerkampfabzeichen-25.jpg
    Il Panzerkampfabzeichen 25

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    dove non sarei mai finito se fosse dipeso solo da me
    Messaggi
    915
    Un Wehrpass ed un Soldbuch di un carrista sono già rari di loro, il servizio prestato nella div. Grossdeutschland é un plus non da poco. Interessanti le annotazioni successive alla resa (dovrebbero riguardare le razioni per una settimana).

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato