Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 31

Discussione: Schema: Campo minato sul fronte di una squadra + altro e ordigno non neutralizzabile.

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di hellfire
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Località
    Italia
    Messaggi
    1,067

    Schema: Campo minato sul fronte di una squadra + altro e ordigno non neutralizzabile.

    Schema:

    ...= Campo minato sul fronte di una squadra =...

    Schema ritrovato dentro il libro con carta geologica. http://www.milistory.net/forum/carta-geologica-della-venezia-giulia-zona-settentrionale-1922-a-vt43938.html Salvato dalla muffa... Ho messo il link come riferimento per far vedere che era all'interno del libro.

    IMG_2974.JPG

    IMG_2979.JPG

    IMG_2976.JPG

    IMG_2980.JPG

    IMG_2978.JPG

    IMG_2977.JPG

    Come comportarsi con le mine. (in guerra)...

    Vi sono sette regole d'oro. Ogni uomo deve conoscerle ed osservarle.

    A)- Fidarsi di nulla - sospettare di tutto.
    B)- Non raggrupparsi.
    C)- Un solo uomo opere con una mina, e gli altri stiano fuori dal pericolo.
    D)- Non tirare mai un filo d'inciampo.
    E)- Non correre mai dentro ad un campo minato.
    F)- Quando siete in dubbio andate a prendere un artigliere.
    G)- Siate più cauti quando realmente siete stanchi.

    Vi è un ultima regola che trascende da tutto questo: ogni uomo deve essere abituato alle mine come lo è al suo fucile. E continua pratica, in condizioni realistiche, è vitale.

    Inoltre il nemico ha bisogno di ritardarvi , se voi siete lenti, egli ha raggiunto il suo scopo e voi avete fallito. Tutti sono fermi in attesa che voi assolviate il vostro compito. Voi dovrete passare nel più breve tempo possibile. Questo significa intensa perseveranza e grande capacità, che può solamente venire da un continuo esercizio.

    Ordigno non neutralizzabile...


    Un ordigno che, una volta armato, non è possibile neutralizzare, è il cosiddetto congegno di scoppio a sgancio (Entlastungszunder 44) largamente impiegato dai Tedeschi in Francia nelle zone minate, ove non fosse prevista la rimozione delle mine. Questo congegno, particolarmente impiegato nella posa delle Tellermine ha un diametro di mm 120.6 , mm 44 di altezza e pesa 540 gr. Consiste in un sottile cilindro metallico contenente un meccanismo ad orologeria, una carica esplosiva ed il detonatore. La leva di armamento ha una duplice funzione: tiene abbassato il bottone di sgancio ed impedisce il movimento del meccanismo ad orologeria, il quale, allorché libero, tira lentamente il filo di sicurezza del percussore. Per l'avvolgimento del meccanismo è inserito un apposito perno. Se la mina è smossa il percussore è liberato in avanti per la compressione della relativa molla e, percuotendo la capsula del detonatore, fa esplodere la carica.


    Immagine.png

    Immagine1.png

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di wyngo
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    497
    ...stupendo...le sette regole d'oro, inventate dai Genieri o Guastatori, sono sempre attuali...magari al posto dell'artigliere si puo' variare con un fante (che in genere pensano di sapere tutto) o con un ufficiale (che in seguito all'Accademia, crede di avere il mondo ai suoi piedi)...e nelle ultime missioni estere si è anche pensato ad altre figure in blu...
    Scherzi a parte ( ma non troppo) dopo un paio di incidenti da mina, o dopo aver letto il cartello "MINE" dal lato opposto, diventano tutti molto piu' malleabili e ragionevoli...

    Splendido documento...grazie per averlo condiviso!
    Ciao Francesco
    Chi nega la ragion delle cose, pubblica la sua ignoranza

    Leonardo da Vinci

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di AndreaBG
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    255
    Bel pezzo, molto interessante!

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di hellfire
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Località
    Italia
    Messaggi
    1,067
    Prego... sono contento di averlo condiviso con voi...

  5. #5
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    6,593
    Bravo Hellfire! ottimo topic!
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di hellfire
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Località
    Italia
    Messaggi
    1,067
    Inoltre aggiungo una lista di COSE DA FARE e di COSE DA NON FARE. Imparatele, mettetela in pratica ed assicuratevi che sia istintivamente osservata da tutti in ogni momento. Le mine NON DANNO MAI la possibilità di provare una seconda volta. (Esse sono troppo ravvicinate per non essere incontrate).

    COSE DA FARE:


    A) - Imparate a propugnare le regole d'oro.
    B) - Tenete i vostri uomini in costante esercizio.
    C) - Ricordate che avendo a che fare con le mine, il tempo impiegato nella ricognizione salva le vite.
    D) - Aspettatevi continui cambiamenti nella tattica nemica.
    E) - Ricordate che il pazzo che sbaglia e salta in aria, probabilmente uccide pure gli altri.
    F) - Insistete con la più stretta disciplina nel trattare con le mine.
    G) - Ricordate che la paura dell'incognito è la più grande causa della rovina del morale, mentre la conoscenza genera confidenza.
    H) - Trattare le mine unicamente come un rischio di più della guerra.
    I) - Contrassegnate le zone ed i passaggi che avete sgomberato e registrateli.
    J) - Contrassegnate tutte le mine e trappole a sorpresa che trovate.

    COSE DA NON FARE:


    A) - Rallentare al controllo in qualsiasi momento, è compito dell'ufficiale.
    B) - Essere talvolta negligenti o troppo fiduciosi.
    C) - Precipitarsi in un campo minato per aiutare un uomo che è stato ferito o che è saltato in aria. Questo si chiama suicidio.
    D) - Supporre che una siepe nemica significa che non vi sono mine al di là.
    E) - Giungere prematuramente a conclusione errata perché le prime mine trovate non sono trappolate.
    F) - Dimenticare che il nemico è un sadico molto ingegnoso.
    H) - Arrestarsi e non far nulla perché avete trovato qualche mina. Potete avanzare se avete addestrato i vostri uomini.
    I) - Dimenticare, in qualsiasi momento, di cercare le trappole a sorpresa.
    J) - Utilizzare le località più ovviamente utilizzabili per un determinato scopo senza ispezionarle.

  7. #7
    Utente registrato L'avatar di hellfire
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Località
    Italia
    Messaggi
    1,067
    Sera a tutti, sono ritornato sul posto dove ho trovato il libro ed è uscito altro materiale che condivido con voi: ...

    Campi minati tipo tedesco. I campi minati elementari tedeschi vengono generalmente disposti in gruppi di tre unità di posa, di solito secondo tre schemi tipici e cioè: a cuneo rivolto verso il nemico (fig. 7), a cuneo invertito (fig.8 ) , ed a scala (fig.9). Densità due mine per metro.

    2.jpg

    Lo sbarramento minato risulta dalla combinazione dei predetti gruppi.
    Un esempio di sbarramento composto di tre gruppi, uno a cuneo diritto, uno a cuneo rovesciato e uno a scala (posato da una compagnia) è dato dalla figura 10.

    3.jpg

  8. #8
    Utente registrato L'avatar di hellfire
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Località
    Italia
    Messaggi
    1,067
    Ho aggiunto altri documenti che riguardano le mine.
    I documenti sono molto rovinati ma ancora leggibili la muffa è stata rimossa inoltre comprerò dei quadri per tenerli lontano da polvere e per non farli continuare a deteriorare...
    Risalgono al 1943.
    Spero che siano di vostro gradimento... "Buona visualizzazione"

    mine.jpg

    IMG_2997.JPG

    IMG_3000.JPG

    IMG_2998.JPG

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    78
    Entlastungszunder 44
    Potete spiegarmi meglio l'ìutilità di una mina che mi pare onestamente assai complessa? Grazie
    Davide
    "La guerra non è questione di fortuna" - Federico il Grande

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di wyngo
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    497
    La mina terrestre è un ordigno che si oppone attivamente al movimento delle truppe; ovviamente le antiuomo e le anticarro colpiscono i loro bersagli predesignati dal carico di taratura ( da 5-13 kg per le mine antiuomo ma il peso di attivazione puo' variare, fino ai 150-350kg per le anticarro, che pero' possono essere trappolate contro la rimozione o riducendo artigianalmente il peso della taratura, in modo tale da renderlo attivabile anche da un uomo perfettamente equipaggiato).
    La striscia minata è una seria di mine posizionata in modo da intersecare il movimento del nemico e rallentarlo oppure arrestarlo...le mine possono essere poste anche a difesa di fortificazioni, caposaldi o trincee, come delle sentinelle sempre attive contro le perlustrazioni nemiche o le infiltrazioni di commandos.
    Il campo minato è una versione maggiore della striscia minata; è posizionato in maniera regolamentare o improvvisata, registrato o meno, protetto dalle truppe o meno...che puo' essere usato anche per convogliare le truppe nemiche in un determinato posto, in quanto sminare o bonificare un corridoio è molto lungo in particolare sotto il fuoco nemico e si preferisce evitarlo.
    Inoltre la mina è un soldato a basso costo che non risente di tempo e fatica, purtroppo non selettivo...colpisce chiunque o qualsiasi mezzo lo attiva.

    Hellfire ...bellissimo documento, grazie per averlo condiviso con noi.
    Ciao francesco
    Chi nega la ragion delle cose, pubblica la sua ignoranza

    Leonardo da Vinci

Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato