Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 29

Discussione: Schleswig-Holstein, battaglie del 1864

  1. #11
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    26

    Gli italiani dell'esercito imperiale austriaco

    Citazione Originariamente Scritto da eriksmall Visualizza Messaggio
    Salve sono nuovo del forum e devo anticipare che sono a digiuno di storia...
    Premesso questo, sono venuto in possesso di un diario di un caposquadra italiano che ha combattuto nella guerra della prussia contro la danimarca per il controllo della provincia dello Schleswig-Holstein. Avevo intenzione di scriverci un piccolo romanzo o un diario di guerra ma putroppo non trovo informazioni riguardanti l'equipaggiamento (armi, zaini, mezzi di locomozione), il motivo per la quale un battaglione di italiani veniva comandato da austriaci, come avveniva la leva militare, a che età iniziavano e cosa facevano nell'addestramento militare.... e tante altre cose che al momento non mi vengono in mente
    La struttura del battaglioni l'ho trovata, solo che è in tedesco e si... non so una cippa di tedesco, di struttura militare ( Sergente, caporal maggiore...maggiore ecc. ecc.)

    ecco una copia di ciò che ho trovato che mi interesserebbe sapere più informazioni possibili:

    2nd Combined (6th Austrian Corps) Corps:Feldmarschalleutnant Baron von Gablenz1st Brigade: Generalmajor Baron Gondrecourt
    18th Jäger Battalion
    Martini Infantry Regiment #30 (2 bns)
    Preussen Infantry Regiment #34(2 bns)

    1st Foot Battery, 1st Artillery Regiment(8 rifled 4pdrs)


    2nd Brigade: Generalmajor Graf Nostitz
    9th Jäger Battalion König von Belgien Infantry Regiment #27 (2 bns)
    Prinz von Hessen Infantry Regiment #14 (2 bns)
    4th Foot Battery, 1st Artillery Regiment (8 rifled 4pdrs)


    3rd Brigade: Generalmajor von Thomas
    11th Jäger Battalion
    Coronini Infantry Regiment #6 (2 bns)
    Holstein Infantry Regiment #80 (2 bns)
    2nd Foot Battery, 1st Artillery Regiment (8 rifled 4pdrs)


    4th Brigade: Generalmajor von Dormus
    22nd Jäger Battalion
    Ramming Infantry Regiment #72 (2 bns)
    Khevenhüller Infantry Regiment #35 (2 bns)
    2nd Foot Battery, 1st Artillery Regiment (8 rifled 4pdrs)


    5th Brigade: Generalmajor Graf Dobrzensky
    Lichtenstein Hussar Regiment #9 (6 sqns)
    Windschgratz Dragoon Regiment #2 (6 sqns)
    1st Horse Battery (8 guns)


    Grazie in anticipo a chi ha info da condividere...
    Non credo sia mai stato scritto qualcosa di affidabile particolareggiato e preciso sull'esercito imperiale reale austriaco in Italia tra Settecento e Ottocento. Per la campagna di Danimarca del rgt. veneto Schleswig-Holstein qui è scritto qualcosa di cui sono l'autore. Per descrivere la complessa struttura delle forze armate austriache ci vorrebbe molto più spazio e tempo di quanto concesso qui e ora. Per domande specifiche forse posso aiutare io. Per es. detto rgt. era stato formato a Vienna nel 1860 riunendo insieme due btg. del rgt. Wernhardt e uno del rgt. Hohenlohe, ambedue veneti.Due anni dopo ricevette le nuove bandiere ornate con le tradizionali cravatte donate dalla madrina arciduchessa Maria filgia dell'arciduca Carlo. Sembra strano ora ma i soldati veneti sfilarono, dopo la cerimonia di benedizione e della chiodatura, con i simboli di parata, cioè le fronde di quercia che fanno parte della tradizione austriaca. Tutto poi finì con un lauto banchetto nell'Alserkaserne a Vienna.
    Campagna di Danimarca 1864 i.r. reggimento di fanteria di linea N° 80

  2. #12
    Moderatore L'avatar di squalone1976
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    GENOVA
    Messaggi
    5,794
    Complimenti alviano.....io ho fatto la tesi sul 1866 la terza guerra d'indipendenza, in cui faccio riferimento alla campagna del 1864 contro la Danimarca di Austria e Prussia, trovo molto interessante il tuo articolo.

    grazie per la condivisione sará molto utile anche a me.

    ChM

    Vice Amministratore
    Virgo fidelis Usi ubbidir tacendo e tacendo morir

    Non nobis domine, non nobis, sed nomini tuo da gloriam

  3. #13
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Pieve di Cento (BO ) Emilia Romagna
    Messaggi
    4,396
    Articolo molto interessante. Grazie anche da parte mia per la condivisione
    sven hassel
    duri a morire

  4. #14
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    26

    Organici dell'i.r. esercito nel 1864/1

    Citazione Originariamente Scritto da alviano Visualizza Messaggio
    Non credo sia mai stato scritto qualcosa di affidabile particolareggiato e preciso sull'esercito imperiale reale austriaco in Italia tra Settecento e Ottocento. Per la campagna di Danimarca del rgt. veneto Schleswig-Holstein qui è scritto qualcosa di cui sono l'autore. Per descrivere la complessa struttura delle forze armate austriache ci vorrebbe molto più spazio e tempo di quanto concesso qui e ora. Per domande specifiche forse posso aiutare io. Per es. detto rgt. era stato formato a Vienna nel 1860 riunendo insieme due btg. del rgt. Wernhardt e uno del rgt. Hohenlohe, ambedue veneti.Due anni dopo ricevette le nuove bandiere ornate con le tradizionali cravatte donate dalla madrina arciduchessa Maria filgia dell'arciduca Carlo. Sembra strano ora ma i soldati veneti sfilarono, dopo la cerimonia di benedizione e della chiodatura, con i simboli di parata, cioè le fronde di quercia che fanno parte della tradizione austriaca. Tutto poi finì con un lauto banchetto nell'Alserkaserne a Vienna.
    Campagna di Danimarca 1864 i.r. reggimento di fanteria di linea N° 80
    Nel 1864 erano in vigore le disposizioni sugli organici pubblicate nel 1860, in base alle quali la forza di guerra a ranghi completi era:
    rgt. fanteria di linea
    SM 56 uomini e 10 cavalli da tiro
    Totale 6 compagnie di ciascuno dei primi 2 btg. 1210 uomini e 20 cavalli da tiro
    ogni cp. 198 u. e 2 c.
    btg. autonomo cacciatori
    SM 52 uomini e 24 cavalli da tiro
    Totale 6 compagnie 1062 uomini e 12 cavalli da tiro
    ogni cp. 177 u. e 2 c.
    Non sono conteggiati i cavalli degli ufficiali. Negli organici è incluso il personale non combattente, p.es. lo SM di rgt. comprende la banda, il cappellano, gli attendenti, i conducenti ecc. La forza cosiddetta "con fucile" va ridotta di conseguenza.

    Le dotazioni individuali di munizioni sul piede di guerra (dal 1863) per le armi Lorenz sono:
    fanteria: sottufficiali 24, truppa 60
    cacciatori: sttufficiali 30, truppa 60

    Aggiungo l'ordine di battaglia della 4ª brigata di fanteria all'inizio del 1864
    Comandante: GM Joseph Tomas, uff. di SM cap. Ludwig Wenzl
    11° btg. cacciatori da campo, col. Friedrich v. Schwab
    rgt. fant. di linea conte Coronini-Cronberg N° 6, col. Albert Fellner v. Feldegg
    rgt. fant. di linea principe Schleswig-Holstein-Glücksburg N° 80, col. conte Gottfried Auersperg
    batt. a piedi da 4 lb. N° 5/I, cap. Franz Benischke

  5. #15
    Moderatore L'avatar di squalone1976
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    GENOVA
    Messaggi
    5,794
    Ottima integrazione alviano!!!

    Grazie

    ChM

    Vice Amministratore
    Virgo fidelis Usi ubbidir tacendo e tacendo morir

    Non nobis domine, non nobis, sed nomini tuo da gloriam

  6. #16
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    26

    Qualche altro spunto sulla campagna del 1864

    Citazione Originariamente Scritto da alviano Visualizza Messaggio
    Nel 1864 erano in vigore le disposizioni sugli organici pubblicate nel 1860, in base alle quali la forza di guerra a ranghi completi era:
    rgt. fanteria di linea
    SM 56 uomini e 10 cavalli da tiro
    Totale 6 compagnie di ciascuno dei primi 2 btg. 1210 uomini e 20 cavalli da tiro
    ogni cp. 198 u. e 2 c.
    btg. autonomo cacciatori
    SM 52 uomini e 24 cavalli da tiro
    Totale 6 compagnie 1062 uomini e 12 cavalli da tiro
    ogni cp. 177 u. e 2 c.
    Non sono conteggiati i cavalli degli ufficiali. Negli organici è incluso il personale non combattente, p.es. lo SM di rgt. comprende la banda, il cappellano, gli attendenti, i conducenti ecc. La forza cosiddetta "con fucile" va ridotta di conseguenza.

    Le dotazioni individuali di munizioni sul piede di guerra (dal 1863) per le armi Lorenz sono:
    fanteria: sottufficiali 24, truppa 60
    cacciatori: sttufficiali 30, truppa 60

    Aggiungo l'ordine di battaglia della 4ª brigata di fanteria all'inizio del 1864
    Comandante: GM Joseph Tomas, uff. di SM cap. Ludwig Wenzl
    11° btg. cacciatori da campo, col. Friedrich v. Schwab
    rgt. fant. di linea conte Coronini-Cronberg N° 6, col. Albert Fellner v. Feldegg
    rgt. fant. di linea principe Schleswig-Holstein-Glücksburg N° 80, col. conte Gottfried Auersperg
    batt. a piedi da 4 lb. N° 5/I, cap. Franz Benischke
    Nel 1864 l'Austria mandò contro la Danimarca una selezione della migliori truppe - famosa la "brigata giallo-nera" dai colori delle mostrine che corrispondevano ai colori degli Asburgo, composta tutta da austriaci - appoggiate da un'eccellente artiglieria che aveva appena adottato il materiale da 4 e 8 libbre del 1863. Fu un buon banco di prova in senso tattico, logistico, sperimentale ecc., anche per gli alleati prussiani che poterono osservare da vicino come operava sul campo l'esercito austriaco a cui avrebbero dichiarato guerra di lì a poco. Le nuove uniformi risultarono molto pratiche ma non del tutto per gli ufficiali. Il nuovo modo di portare la sciarpa anche sopra il cappotto, bello a vedersi, si rivelò un ottimo punto di mira per i fucili danesi. Ne fecero subito le spese due comandanti di battaglione, i maggiori Stampfer e Stransky. Il ministero della guerra corse subito ai ripari, da quel momento (CV 13 feb. 1864, C.K. n. 733/13) la sciarpa si mise solo sotto il cappotto.

  7. #17
    Moderatore L'avatar di squalone1976
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    GENOVA
    Messaggi
    5,794
    I prussiani sapevano bene che prima o poi avrebbero mosso guerra all'Austria (alleati con il Regno d'Italia) con la scusante della spartizione dei ducati danesi ma era d'obbligo (come hai detto tu) capire in dettaglio come agivano le truppe austriache e usarono tale guerra per i loro fini strategico militari.

    ChM
    Virgo fidelis Usi ubbidir tacendo e tacendo morir

    Non nobis domine, non nobis, sed nomini tuo da gloriam

  8. #18
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    26

    Organici dell'i.r. esercito nel 1864/2

    Organico di guerra cavalleria
    Squadroni dragoni e ussari (CV 22 gen. 1860, C.K. n. 206/1)
    ogni squadrone, 174 uomini e 150 cavalli erariali

    Organico di guerra artiglieria (statuto organizzativo 1863)
    Batterie
    • a piedi da 4 lb., 164 uomini, 117 cavalli e 23 veicoli
    • idem a cavallo, 187 u. 159 c. 25 v.
    • a piedi da 8 lb., 197 u., 159 c. e 25 v.


    Forme tattiche ecc.
    La fanteria austriaca veniva addestrata secondo i principi del nuovo regolamento d'esercizio del 1862. Ormai tutta la fanteria, compresi i cacciatori, i schierava su due ranghi (no più su tre come nel 1859) ripartiti in 4 plotoni. L'addestramento individuale e la posizione di truppa e ufficiali nei reparti si basava invece sul regolamento d'istruzione sempre del 1862.

  9. #19
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    26

    Storia militare

    Citazione Originariamente Scritto da eriksmall Visualizza Messaggio
    Salve sono nuovo del forum e devo anticipare che sono a digiuno di storia...
    Premesso questo, sono venuto in possesso di un diario di un caposquadra italiano che ha combattuto nella guerra della prussia contro la danimarca per il controllo della provincia dello Schleswig-Holstein. Avevo intenzione di scriverci un piccolo romanzo o un diario di guerra ma putroppo non trovo informazioni riguardanti l'equipaggiamento (armi, zaini, mezzi di locomozione), il motivo per la quale un battaglione di italiani veniva comandato da austriaci, come avveniva la leva militare, a che età iniziavano e cosa facevano nell'addestramento militare.... e tante altre cose che al momento non mi vengono in mente
    La struttura del battaglioni l'ho trovata, solo che è in tedesco e si... non so una cippa di tedesco, di struttura militare ( Sergente, caporal maggiore...maggiore ecc. ecc.)

    ecco una copia di ciò che ho trovato che mi interesserebbe sapere più informazioni possibili:

    2nd Combined (6th Austrian Corps) Corps:Feldmarschalleutnant Baron von Gablenz1st Brigade: Generalmajor Baron Gondrecourt
    18th Jäger Battalion
    Martini Infantry Regiment #30 (2 bns)
    Preussen Infantry Regiment #34(2 bns)

    1st Foot Battery, 1st Artillery Regiment(8 rifled 4pdrs)


    2nd Brigade: Generalmajor Graf Nostitz
    9th Jäger Battalion König von Belgien Infantry Regiment #27 (2 bns)
    Prinz von Hessen Infantry Regiment #14 (2 bns)
    4th Foot Battery, 1st Artillery Regiment (8 rifled 4pdrs)


    3rd Brigade: Generalmajor von Thomas
    11th Jäger Battalion
    Coronini Infantry Regiment #6 (2 bns)
    Holstein Infantry Regiment #80 (2 bns)
    2nd Foot Battery, 1st Artillery Regiment (8 rifled 4pdrs)


    4th Brigade: Generalmajor von Dormus
    22nd Jäger Battalion
    Ramming Infantry Regiment #72 (2 bns)
    Khevenhüller Infantry Regiment #35 (2 bns)
    2nd Foot Battery, 1st Artillery Regiment (8 rifled 4pdrs)


    5th Brigade: Generalmajor Graf Dobrzensky
    Lichtenstein Hussar Regiment #9 (6 sqns)
    Windschgratz Dragoon Regiment #2 (6 sqns)
    1st Horse Battery (8 guns)


    Grazie in anticipo a chi ha info da condividere...
    Le questioni poste da eriksmall sono complesse ma legittime però non trovano risposte adeguate nella letteratura nostrana. E' chiaro che per ottenerle occorre che qualcuno compia delle ricerche, e quando si parla di Austria per farle occorre andare a cercare nei chilometrici archivi viennesi se si vuole approfondire con serietà le molteplici tematiche. E' mai possibile che per avere qualche informazione, molto spesso imprecisa e talvolta errata, ci si riferisca a testi inglesi? In fondo il Lombardo-Veneto era parte integrante dell'impero d'Austria e quella è stata la nostra Patria (parlo da veneto) per mezzo secolo e più, per il Veneto, e per un secolo e mezzo per la Lombardia, volenti o nolenti. Cosa conosciamo ora di questo periodo storico ? Quasi nulla. Ribadisco che la storia d'Italia è ancora da scrivere e così quella delle formazioni militari venete e lombarde nell'esercito imperiale. Io sto dando il mio contributo col progetto59 comprendente diversi volumi sulla campagna militare del 1859. Il primo di questi volumi è uscito nel 2014, il secondo riguarda proprio ciò che sta cercando eriksmall, ma riferito al 1859. Si parla degli armamenti, compresi quelli pesanti, di tutte le truppe in campagna, si parla di logistica, di organici, di dotazioni di campagna, di uniformi ecc. E' il frutto di 40 anni di ricerche in Austria, in Francia, in Italia. Per il 1866 ho in mente il progetto66, ovviamente, ma è troppo presto per parlarne.
    BD
    Un nuovo modo di descrivere la Storia dell'Italia, storia militare, Risorgimento, archeologia, Altino, Venetia et Histria, via Annia, uniformi austriache, uniformi piemontesi, uniformi francesi, armi austriache, le legioni romane, antiche strade roma/itn2008/libreria_Solferino.html

    link edizione inglese: Decision on the Mincio - The Battle of Solferino 1859

  10. #20
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    26
    Io avevo scritto questo collegamento ma nel post precedente ne è comparso un altro
    La battaglia di Solferino - Libro di Storia risorgimentale

    HO DIFFICOLTA' A SCRIVERE. ALCUNE LETTERE NN SI CRIVONO, E' UN PROBLEMA DI TASTIERA? NON RIESCO A FARE IL COPIA-INCOLLA...

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato