Pagina 4 di 10 PrimaPrima ... 23456 ... UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 94

Discussione: Sciabola Mod.1888

  1. #31
    Banned
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Venezia
    Messaggi
    5,055

    Re: Identificazione Spada..Forse austriaca?

    Citazione Originariamente Scritto da lasta
    queste sono le mie e sono tutte denunciate, anche le baio arrugginite!![attachment=0:1prbw4iq]RIMG0164.JPG[/attachment:1prbw4iq]
    Lasta quando le trovi da scavo e vai a fare la denuncia, dichiari di averle trovate da scavo?
    Grazie

  2. #32
    Moderatore L'avatar di serpico
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    2,648

    SCIABOLA MOD.88 DA GENERALE.

    Ho recuperato questa sciabole mod.88 con impugnatura bianca in avorio per ufficiali generali.
    All'interno dell'elsa è stata incisa una dedica:"Gli ufficiali del Comando del III° corpo d'Armata al Generale Comm.Ottavio Rugni".
    La sciabola è davvero eccezionale,avendo la lama completamente in damasco firmata Solingen.
    Purtroppo,nel cognome del Generale si legge male la vocale dopo la R così non riesco a capire se il cognome è Rugni o Ragni.
    Nonostante le mie ricerche,non ho trovato informazioni circa questo personaggio.Chiedo aiuto per averne.
    Promesso che se mi aiutate vi mostro l'intera sciabola e la sorella brunita come disposizioni per la prima guerra mondiale.....
    Intanto un assaggino:
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    VEDO TUTTO, OSSERVO MOLTO, DISSIMULO POCO!

  3. #33
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: SCIABOLA MOD.88 DA GENERALE.

    Di primo acchito direi non male. Hai detto damasco ed ho rizzato le orecchie. Resto in attesa che qualcuno inquadri 'sto generale. Mi sa di lavoro per Furiere maggiore.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  4. #34
    Moderatore L'avatar di serpico
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    2,648

    Re: SCIABOLA MOD.88 DA GENERALE.

    Forse ho trovato qualche cosa,ma l'incarico non corrisponde con la dedica sull'arma.Il luogo di nascita e di morte si.
    " Ragni Ottavio
    Nato il 21 aprile 1852 a Romagnano Sesia (NO)
    Morto il ... 1919 a Romagnano Sesia (NO)
    Grado: generale, comandante del I Corpo d'Armata
    Una conferma di Furiere non sarebbe male.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    VEDO TUTTO, OSSERVO MOLTO, DISSIMULO POCO!

  5. #35
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848

    Re: SCIABOLA MOD.88 DA GENERALE.

    Andry:
    Mi sa di lavoro per Furiere maggiore
    ... per caso ho sottomano un volume del 1914 e a pagina 4, quella dei tenenti generali, trovo un Ottavio Ragni nato il 21.4.1852 e nominato sottotenente il 15.7.1870.
    Nel 1914 comandava il secondo c.d'A. dal 17 aprile 1907.
    Aveva le seguenti decorazioni:
    - commendatore dell'OSSML;
    - grande ufficiale dell'OMS;
    - gran croce della Corona d'Italia;
    - medaglia d'argento al v.m. (1895-96);
    - Italo-Turca 1911-12;
    - croce d'oro per XL anni di anzianità*.

    Va da sé che il II c.d'A. era ad Alessandria.

    ... Vediamo i decori della lama...

    Un caro saluto

    F.M.
    E' la somma che fa il totale.

  6. #36
    Moderatore L'avatar di serpico
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    2,648

    Re: SCIABOLA MOD.88 DA GENERALE.

    Bingooooooooooooooooooooooooooo........
    Il recupero è doppio,nel senso che le sciabole sono due.
    La prima che vi mostro è quella brunita come disposizioni per la prima guerra mondiale.E' una mod.88 senza troppe pretese.Del tipo commerciale con i soliti decori,fatti anche maluccio.L'impugnatura e comunque in avorio e non materiale sintetico o osso.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    VEDO TUTTO, OSSERVO MOLTO, DISSIMULO POCO!

  7. #37
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848

    Re: SCIABOLA MOD.88 DA GENERALE.

    ... per caso ho anche sottomano un volume del 1933

    Ragni Ottavio, nato e morto a Romagnano Sesia (1852-1919).

    Ufficiale d'artiglieria fu ammesso nel corpo di SM e fu addetto all'Istituto Geografico Militare. Da colonnello comandò il 16° fanteria della brigata Savona nel 1894 e partecipò alla campagna d'Eritrea nel 1895/96 quale comandante del 3° reggimento di fanteria d'Africa. Combattè ad Adua e meritò la croce di cavaliere dell'OMS. Rimpatriato fu nel 1898 capo di stato maggiore del III c.d'A. Promosso generale comandò la brigata Toscana nel 1900 e nel 1902 il primo gruppo alpini. TG nel 1907 fu ispettore degli alpini e poi delle truppe da montagna. Nel 1910 ebbe il comando del V c.d'A. Scoppiata la guerra italo-turca assunse il comando del I c.d'A. speciale e diresse i combattimenti di Zuara, Regdaline e Misurata e fu decorato della croce di gran'uff. dell'OMS. Al principio del 1913 fu nominato governatore di Tripoli. Successivamente comandò il II e il I c.d'A. con il quale partì per la Grande Guerra. Comandò inoltre il c.d'A. territoriale di Ancona e poi di Torino, di Alessandria e di Genova con il rango di generale d'armata.
    Infine fece parte della commissione d'inchiesta sulle responsabilità* di Caporetto...

    La sciabola con dedica risale sicuramente al 1900 quando, colonnello capo di SM del III c.d'A. (Milano), fu promosso generale e andò a comandare la brigata Toscana (77° e 78° fanteria)...

    Ciao

    Furiere Maggiore
    E' la somma che fa il totale.

  8. #38
    Moderatore L'avatar di serpico
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    2,648

    Re: SCIABOLA MOD.88 DA GENERALE.

    Furiere,ti devo una pizza.....un bel personaggino il nostro generale.
    VEDO TUTTO, OSSERVO MOLTO, DISSIMULO POCO!

  9. #39
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: SCIABOLA MOD.88 DA GENERALE.

    Francamente non male. Il damasco è molto bello e non dubito della flessibilità*. Peccato che l'avorio di quella brunita sia macchiato ma si può rimediare. Sicuro che comunque sia avorio e non avoriolina che sarebbe più consono al tipo di lama più commerciale?
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  10. #40
    Moderatore L'avatar di serpico
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    2,648

    Re: SCIABOLA MOD.88 DA GENERALE.

    Citazione Originariamente Scritto da Andrea58
    Francamente non male. Il damasco è molto bello e non dubito della flessibilità*. Peccato che l'avorio di quella brunita sia macchiato ma si può rimediare. Sicuro che comunque sia avorio e non avoriolina che sarebbe più consono al tipo di lama più commerciale?
    ...si,si...le ho smontate completamnete per la pulizia.E' proprio avorio.
    VEDO TUTTO, OSSERVO MOLTO, DISSIMULO POCO!

Pagina 4 di 10 PrimaPrima ... 23456 ... UltimaUltima

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato