Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 19

Discussione: Screaming Eagles

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    101

    Screaming Eagles

    Faccio una breve incursione tra una delle divisioni aviotrasportate alleate più famose e più osannate della IIGM: la 101st Airborne Division.
    Un breve e denso articolo, dalla sua nascita fino al D-Day.
    Premetto che mi sono fermata a 6 giugno 1944, ma prossimamente aggiungerò anche le imprese successive fino alla presa del Berghof.

    La 101st AD venne ricostituita il 15 agosto 1942 a Camp Clairborne, in Louisiana, sotto il comando del Maggiore Generale William C. Lee.
    Questa divisione era composta da due Glider Infantry Regiments (GIR): il 327th e il 401st e dal 502nd Parachute Infantry Regiment.
    Successivamente queste unità* furono raggiunte dai 506th e 501st Parachute Regiments (PIR).
    La rivalità* tra paracadutisti e fanteria di alianti si sviluppò velocemente, in quanto i primi erano considerati truppe d`élite e ricevevano un compenso supplementare per la pericolosità* delle loro missioni, mentre i secondi non ricevevano nessuna paga supplementare.
    Nel 1943 la Divisione partecipò a manovre di addestramento in Tennessee e le prestazioni delle "Screaming Eagles" furono impressionanti, dimostrando così le grandi capacità* tecniche e tattiche delle forze aviotrasportate degli Stati Uniti.
    La 101st ritornò a Fort Bragg, nel North Carolina, dove continuò gli addestramenti fino a metà* agosto, quando ricevette l`ordine di trasferimento oltremare.
    In Inghilterra la 101st partecipò a tre esercitazioni convenzionali, chiamate in codice Castoro, Tigre ed Aquila, durante le quali venne messa alla prova con missioni atte a conquistare e presidiare alcuni nodi strategici che conducevano a una spiaggia simulata sulle coste del Devonshire, per il relativo ruolo che assumerà* durante l`invasione della Normandia.
    L`obiettivo della Divisione durante il D-Day era quello di lanciarsi a ovest di Utah Beach ed eliminare le postazioni di artiglieria tedesca che presidiavano la costa, permettendo così lo sbarco delle forze della 4th Infantry Division; le "Screaming Eagles" dovevano conquistare i nodi stradali dietro Utah, fra St. Martin-de-Varreville e Pouppeville, distruggere un ponte sulla strada principale per Carentan, un altro sulla ferrovia ad ovest e stabilire due teste di ponte sul fiume Douve a Le Port, a nord-est di Carentan.
    Le condizioni meteorologiche e il fuoco di contraerea causarono la dispersione della formazione di volo e i paracadutisti delle divisioni 82nd e 101st si sparsero su ampie fasce di territorio mancando le zone di atterraggio previste.
    Fu faticoso ricomporre i reparti e 1.500 soldati della 101st furono uccisi e presi prigionieri e quando, dopo molte difficoltà* di identificazione, le unità* si ricongiunsero, iniziarono l`attacco degli obiettivi.
    Ai parà* della 101st erano stati promessi rinforzi all`alba ma gli alianti ebbero grandi difficoltà* a portare loro soccorso e subirono gravissime perdite.
    Gli uomini della Divisione tuttavia perseverarono e al tramonto le uscite della spiaggia nella loro zona erano assicurate, permettendo un agevole sbarco della 4th Divisione di Fanteria.
    Il 12 giugno avvenne il combattimento finale per la conquista di Carentan, sotto il comando del Generale Anthony C. McAuliffe; successivamente, verso la fine di giugno, la 101st Divisione venne inviata a Cherbourg per alleggerire la pressione sulla 4th Divisione.
    Per il grande coraggio, la tenacia e l`abilità* dimostrata dai suoi uomini, la 101st Airborne Division ricevette 2 Citazioni Presidenziali e 4 fiamme di campagna, oltre a numerose decorazioni individuali.


    [ciao2]
    Visitor look how many of them there were.
    Look how young they were
    they died for your freedom.
    Hold back your tears and be silent.

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    101
    Mi sembra giusto spendere due parole anche per i quattro reggimenti che facevano parte della 101st.


    Il 327th Reggimento venne riorganizzato nell`estate del 1942 a Camp Clairborne, Louisiana, come fanteria componente dell`82nd Airborne Division.
    Inizialmente il 327th era un reggimento di fanteria, ma durante i giorni finali dell'addestramento di base delle unità*, il Generale Omar N. Bradley comunicò che la Divisione doveva essere scissa in due per formare una seconda divisione, la 101st, inoltre informò gli uomini che il 327th Reggimento doveva essere addestrato come fanteria d`aliante.
    Gli uomini non ne furono molto entusiasti in quanto la maggior parte di loro non aveva mai volato in un aliante.
    Il 15 agosto 1942 il 327th Reggimento di fanteria si trasformò in un reggimento di fanteria d`alianti e venne assegnato alla 101st Airborne Division.
    Nell`autunno 1942 cominciarono gli addestramenti di volo su alianti CG-4a.
    La missione affidata ai gliders del 327th il D-Day era quella di atterrare attraverso Utah Beach e di muovere verso Carentan per tagliare la fuga ai soldati tedeschi assieme alla 4th Infantry.
    In seguito il Reggimento fece ritorno in Inghilterra per prepararsi alla prossima missione.
    Durante la battaglia per la difesa di Bastogne, il 327th si insediò nella zona meridionale della città* e del Reggimento fu la responsabilità* di portare alla delegazione tedesca la risposta del Generale McAuliffe all`invito alla resa chiesto dal comandante tedesco.
    McAuliffe, infatti, pronunciò una parola che è entrata nella leggenda, variamente interpretata, ma senza alcun disaccordo sul significato di ciò che scrisse sul foglio da consegnare ai tedeschi: "NUTS!"...
    Per le relative azioni come unità* nella difesa di Bastogne, il 327th adottò come proprio motto "I Bulldog di Bastogne".
    Dopo aver combattuto in Renania e a Berchtesgaden il 327th Glider Infantry Regiment venne disattivato il 30 novembre 1945.


    Il 502nd Reggimento venne attivato nel luglio 1941 a Fort Benning, in Georgia, come unità* sperimentale per verificare l`apprendimento delle tattiche di assalto effettuate dai paracadutisti e nell`agosto 1942 venne aggregato alla 101st Airborne Division.
    La missione del 502nd durante il D-Day fu quella di liberare le due strade che partivano da Utah Beach e che si inoltravano verso l`entroterra dai posti di blocco tedeschi e di rendere inoffensive le batterie costiere nei pressi di St. Martin-de-Varreville.
    Una volta riuniti alla Divisione, il 502nd venne fatto muovere verso Carentan e durante questa missione il Tenente Robert Cole ricevette la Medal of Honor per aver condotto con successo un attacco alla baionetta nei pressi dell`azienda agricola di Ingouf, un quartier generale tedesco che difendeva uno dei ponti sopra la strada principale di Carentan.
    Quando il 29 giugno la 101st venne inviata a Cherbourg per alleviare la pressione sulla 4th Infantry Division, il 502nd venne mandato in Inghilterra per completare l`addestramento tattico.
    Seguì poi la Divisione nelle missioni di Market-Garden, nella contro-offensiva nelle Ardenne e nella cattura del Berghof di Hitler; venne poi sciolto nel dicembre del 1945.


    Il 506th venne formato il 20 luglio 1942 a Camp Toccoa, in Georgia e posto sotto il comando del Colonnello Robert "Bounding Bob" F. Sink.
    L`intensivo addestramento a cui furono sottoposti i soldati avvenne presso le Currahee Mountains, che in lingua Cherokee significa "stand alone"; le truppe lo adottarono subito come loro motto in battaglia, dove potevano contare solo sulle proprie forze.
    Verso la fine di novembre 1942 il Reggimento fu trasferito a Fort Bennin per completare l`addestramento e solo quando questo fu terminato le truppe si mossero per Camp Mackall dove vennero perfezionate le tecniche di lancio notturne.
    Il 1 giugno 1943 il 506th venne aggregato alla 101st Airborne Division.
    Il Reggimento decollò sui C-47 per il suo primo lancio in combattimento alle ore 01:00 del 6 giugno 1944 e nelle prime ore del D-Day una combinazione di fattori quali i numerosi banchi di nubi basse e il fuoco della contraerea nemica causò la rottura della formazione di volo e di conseguenza i lanci furono imprecisi.
    I paracadutisti atterrarono lontano dalle loro zone-obiettivo designate.
    Il 29 giugno, quando la 101st Airborne Division fu rilevata dall`VIII Corpo e inviata a Cherbourg in soccorso della IV Infantry Division, il 506th Reggimento rimase come riserva della 1st Armata fino al 10 luglio, poi venne riportata in Inghilterra.
    L`ultima missione del 506th fu la cattura del Berghof, il Nido dell`Aquila di Hitler a Berchtesgaden, portata a compimento l`8 maggio 1945, quando il Colonnello "Bounding Bob" Sink accetto la resa del LXXXII Corpo tedesco, comandato dal Generale Theodor Tolsdorf.
    Il Reggimento venne sciolto il 30 novembre 1945 e i membri sopravvissuti vennero assegnati ad altre unità*.


    Il 501° Parachute Infantry Regiment venne attivato nel novembre del 1942 a Camp Toccoa in Georgia, sotto il comando del Colonnello Howard Johnson "Jumpy Johnson".
    Tutti i membri del reggimento erano volontari e compirono un durissimo addestramento di base, guadagnandosi le ali da paracadutista a Fort Benning; seguì un altro periodo di addestramento tattico a Camp Mackall, in North Carolina.
    Nel dicembre del 1943 il 501st fu aggregato alla 101st Airborne Division, poco prima della partenza per l`Inghilterra.
    I soldati si lanciarono in Normandia nelle prime ore del D-Day, il 6 giugno 1944; in seguito tornò in Inghilterra per prepararsi al lancio previsto per l`operazione Market-Garden, il 17 settembre dello stesso anno.
    Il 501st si lanciò su Veghel, 25 miglia dietro le linee nemiche, per catturare e presidiare i ponti sulla ferrovia e la strada principale che tagliava il canale Willemsvaart, nodo strategico per favorire l`avanzata della 2nd Armata Britannica di Montgomery.
    Successivamente il 501st si mosse con la 101st Divisione verso l`isola tra il Waal e il Reno e qui il combattimento iniziale si trasformò in una guerra statica di perlustrazione e logorio, supportata principalmente dall`artiglieria e dai mortai.
    In dicembre scoppiò la grande offensiva tedesca nelle Ardenne e la 101st venne fatta muovere d`urgenza per cercare di contrastare la colonna nemica in avvicinamento.
    Il 501st fu la prima unità* che arrivò e combattè contro i nemici, resistendo al gelo, alla scarsità* di viveri e munizioni fino a che non sopraggiunse il resto della Divisione.
    I "Bastardi di Bastogne" riuscirono a tenere a bada 7 divisioni tedesche prima che Patton arrivasse con la sua III Armata corazzata a liberarli il 26 dicembre.
    Pochi reggimenti nella storia degli Stati Uniti ricevettero 7 onoreficenze per essersi distinti con le proprie azioni sul campo di battaglia come il 501st.
    Vennero accordate infatti 2 President Unit Citations, 1 Croix de Guerre Francese, 2 Croix de Guerre Belghe e 1 Fourragère Belga e 1 Lanyard Arancione Olandese.
    Visitor look how many of them there were.
    Look how young they were
    they died for your freedom.
    Hold back your tears and be silent.

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    4,053
    Ecco la nostra Manu all'attacco []


    Saluti
    Die Nadel

    PS Bell'avatar []...
    Komm mein Schatz, denn wir fahren nach Croce D’Aune

    Canale youtube: http://www.youtube.com/user/Feldgragruppe?feature=mhee

    Sito web: http://www.feldgrau.eu/

    Pagina facebook: http://www.facebook.com/Feldgraugruppe

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    101
    Fra poco andrò su commissione!![]

    Se avete qualche richiesta particolare fatevi avanti!


    Piaciuta la Sharina Fritz eh?![]
    Visitor look how many of them there were.
    Look how young they were
    they died for your freedom.
    Hold back your tears and be silent.

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    4,053
    []
    Komm mein Schatz, denn wir fahren nach Croce D’Aune

    Canale youtube: http://www.youtube.com/user/Feldgragruppe?feature=mhee

    Sito web: http://www.feldgrau.eu/

    Pagina facebook: http://www.facebook.com/Feldgraugruppe

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090
    Riesco a rispondere solo ora,purtroppo.Che topic,Ragazzi!!!Hai fatto un lavoro super!!!Ok,io sono di parte perchè adoro i paracadutisti(il mio avatar parla chiaro),ma questo tuo lavoro sarà* apprezzatissimo da tutti.Davvero eccezionale.Un capolavoro assoluto!!!Ti prego...sotto con l'82ª anche!!!
    Grazie!!!
    Ciao![ciao2]
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  7. #7
    Collaboratore L'avatar di EnzoLuca
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Agrate Brianza MB
    Messaggi
    2,886
    Citazione Originariamente Scritto da Cpl_Cippa_Lippa

    Fra poco andrò su commissione!![]

    Se avete qualche richiesta particolare fatevi avanti!
    Sai qualcosa sulla divisione tedesca (forse la 334) posta a difesa della linea gotica nella zona di Montese/Castel d'Aiano?

    Grazie Enzo
    [ciao2]
    Ciao. Enzo
    "Non abbiate paura"

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    4,053
    Ehm...non mi sembra che sia molto pertinente con l'argomento trattato nella discussione [innocent][]
    Cmq se la Manu vuole risponderti...

    Saluti
    Die Nadel
    Komm mein Schatz, denn wir fahren nach Croce D’Aune

    Canale youtube: http://www.youtube.com/user/Feldgragruppe?feature=mhee

    Sito web: http://www.feldgrau.eu/

    Pagina facebook: http://www.facebook.com/Feldgraugruppe

  9. #9
    Utente registrato L'avatar di KampfgruppeHansen
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Grüne Linie
    Messaggi
    731
    io faccio la mia di richiesta:
    perchè fai una scheda del parà* della 101°nell'apposita stanza[]
    ________________________
    Erano tempi fieri ed eroici, dove mettevamo piede li era la Germania,e il mio regno si estendeva fin dove arrivava il cannone del mio carro Armato

    Jochen Peiper
    SS Standartenführer , Kommandeur Panzer Regiment SS Leibstandarte

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    101
    Se ho sbagliato stanza chiedo scusa e prego i moderatori di trasferirla dove risulterebbe più appropriata.
    Per la 334° vedo cosa riesco a trovare poi te le mando.

    Ciao!
    Visitor look how many of them there were.
    Look how young they were
    they died for your freedom.
    Hold back your tears and be silent.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato