Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Scudetto falso

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di LAUF
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    MI
    Messaggi
    555

    Scudetto falso

    Scudetto in versione stampata di fine guerra dei volontari cosacchi del Terek nella Wehrmacht; applicato su giubba drillich, sottopannato su panno feldgrau. Non è originale...

    scudetto falso.JPG
    ---

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    dove non sarei mai finito se fosse dipeso solo da me
    Messaggi
    695
    L'originalità degli scudetti da volontario WH stampati é una vexata quaestio che ancora divide coloro che negano assolutamente l'esistenza di distintivi stampati, ritenendoli una fantasia del dopoguerra ad uso e consumo di noi collezionisti, e quanti li classificano, come LAUF ha fatto, una produzione tardiva. Io seguo questa seconda corrente di pensiero, anche e non solo perché coerente con il deterioramento qualitativo e la semplificazione produttiva di molti oggetti, capi di vestiario, equipaggiamenti del III°Reich dal '43 in poi.
    Quoto LAUF circa la non autenticità dell'esemplare illustrato. Esso differisce da quelli solitamente ritenuti originali / accettati come tali, segnatamente per la grafia delle iniziali.
    MP

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di LAUF
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    MI
    Messaggi
    555
    Ciao Marco, concordo con quello che dici; sulle lettere però ho già visto questo esemplare che ne ha la stessa grafia (in foto qua sotto), anch'essa differente da quella classica dei tipici eseplari stampati. Dunque: o sono entrambi falsi, oppure questo qui sotto è l'originale da cui è stato copiato esattamente il falso.

    n711.jpg
    ---

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    dove non sarei mai finito se fosse dipeso solo da me
    Messaggi
    695
    Citazione Originariamente Scritto da LAUF Visualizza Messaggio
    ... sulle lettere però ho già visto questo esemplare che ne ha la stessa grafia (in foto qua sotto), anch'essa differente da quella classica dei tipici eseplari stampati. Dunque: o sono entrambi falsi, oppure questo qui sotto è l'originale da cui è stato copiato esattamente il falso.
    Il secondo esemplare illustrato é diverso anche per il colore di fondo dello scudetto, che m'appare decisamente scuro. Per entrambni sarebbe bene sentire la mano della tela con cui sono fatti ed analizzare a livello macro se siano stampati con il procedimento serigrafico all'epoca in uso oppure con una stampante laser con le quali s'imprimono, anche a richiesta, scritte e disegni sulle magliette. Perché ho acquisito un'intera serie di riproduzioni fatte in questa maniera a pochissimi euro l'una un paio d'anni fa e ... sorpresa! Lo scudetto dei cosacchi del Terek ha la sigla "TB" con la "T" senza le grazie, proprio come gli scudetti stampati "TB" di cui ho memoria sin dal 1970. Vediamo bene che il falso imita il vero, ma può accadere , sì , che il falso imiti il falso e tramandi l'errore. Ti dirò, nonostante tutto, a me gli scudetti stampati da volontario straniero WH non dispiacciono: sono colorati e mettono allegria. Fin quando costano poco.
    MP


Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato