Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 15 di 15

Discussione: Sequestro armi consiglio.

  1. #11
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    643
    Grazie,ok però visto che i tempi sono passati almeno rivedere certe leggi ,mi sembra che ultimamente l'hanno resa ancora più severa.Abito vicino alla Francia e li sono molto meno restrittivi,baionette anche pistole a taburo tipo Colt navy funzuinanti e relativa polvere nera li vendono liberamente solo con la carta d'identità*.Ciao Gabriele.
    Non pensate mai che la guerra, per quanto necessaria o giustificata, non sia un crimine."

  2. #12
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    132
    Noi ci dimentichiamo spesso ,che non tutti siamo "ottime persone" .
    Speriamo che riesca a recuperare la tua arma.
    ciao da Fede

  3. #13
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Mediolanum
    Messaggi
    648
    Penso che la cosa migliore da farsi sarebbe quella di farla ritirare da una pesona di tua conoscenza che abbia il titolo per farlo,e nel frattempo chiedere i nulla osta,fai attenzione ai tempi,perchè so che anni fa si parlava di 30 giorni entro cui cederla o mandarla alla distruzione,un'altra possibilità* sarebbe quella di farla ritirare da un armiere e farla disattivare,ma, costi a parte penso sia più lunga. Ciao. Dan.
    Stai attento, stai bene attento, oh Dim, se della vita la continuazione a cuor ti sta.

  4. #14
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    1,275

    Re: Sequestro armi consiglio.

    Intanto bisogna vedere se l'erede ha un titolo per potere detenere le armi.
    Se non ce l'ha deve fare domanda per ottenere il nulla osta o PA, come già* detto da Viper.
    Ci sarebbe anche un'altra soluzione, confortata da una sentenza della Cassazione:
    se l'erede, pur non avendo titolo, si impegna a non avere munizionamento, può detenerle.
    Cito a memoria e non ho riferimenti sotto mano e in Italia ogni Procura, questura, Stazione dei CC è una micro repubblica dove le leggi, già* nebulose di per sè, vengono "interpretate".
    Ma il problema mi pare che qui sia un altro.
    Non dimentichiamoci che la mancata denuncia di un arma e quindi il suo possesso hanno rilevanza penale, per cui sarebbe opportuno, in primis per non incorrere in denuncie penali ed in secundis, per ottenere il dissequestro dell'arma, dimostrare che quella sequestrata arma non è.
    Chiede o far chiedere tramite un avvocato un incidente probatorio od affidarsi ad un perito che dimostri, se le cose stanno come le ha descritte l'interessato, che quello sequestrato è un simulacro non funzionante.
    In questo caso cadrebbe tutto
    Saluti

  5. #15
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    2,060

    Re: Sequestro armi consiglio.

    Credo che la strada che ti suggerisce andrea sia quella giusta,sebbene tortuosa.
    Esiste una sentenza ( n.29857) della Cassazione relativa ad un caso analogo al tuo che conferma che anche le armi antiche (quindi anche ad avancarica) vadano denunciate. L`imputato aveva infatti ereditato da suo padre un fucile doppietta ad avancarica di vecchia fabbricazione, risalente al XIX secolo, ma non lo aveva mai denunciato e per questo era stato condannato a pagare un`ammenda pari a 350 euro.

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato