Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 22

Discussione: Sergente Maggiore del G.a.F. e sciabole

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Asti
    Messaggi
    31

    Sergente Maggiore del G.a.F. e sciabole

    Grazie ai vostri post ho identificato a che Corpo apparteneva il Sergente Maggiore della foto, che la nipote mi ha mandato per inserirla in un Sito dedicato alla mia e sua città d'origine. Lei mi ha scritto che suo zio era Alpino, morto in Croazia nel 1941, ma sono rimasto perplesso per la mancanza sia della penna che dell'aquila sul fregio del berretto, così ho cercato, ho trovato questo Sito e appurato che era nella G.a.F. e che le mostrine che porta sono gialle con striscia verde-scuro, e che il colletto è verde-scuro, giusto?
    Ma adesso la nipote mi ha scritto che conservano ancora la sciabola dello zio, e sono rimasto perplesso. I sottoufficiali del G.a.F. avevano pure la sciabola? Ma nla sciabola non era, e non è, riservata solo agli ufficiali?
    Chi mi da una risposta esaustiva? Grazie!!!!!!!
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848

    Re: Sergente Maggiore del G.a.F. e sciabole

    Non si tratta di GAF ma si tratta di un sott.le di un gruppo someggiato d'artiglieria per divisione di fanteria.
    Se le mostrine, come dici tu, erano gialle con una riga possono essere solo del' 33° rgt. art. della Acqui. Però la riga centrale era nera non verde, così:

    [attachment=0:3nfv535h]Spazo vuoto A4.jpg[/attachment:3nfv535h]

    Va da sé che non esistono, nell'esercito italiano, mostrine gialle con riga verde centrale...

    Per quanto riguarda la sciabola certo che era in dotazione, infatti nel 1929 fu adottata per i sergenti e sergenti maggiori una sciabola molto simile - ma non uguale - a quella dei marescialli...

    Ciao

    fm
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    E' la somma che fa il totale.

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Asti
    Messaggi
    31

    Re: Sergente Maggiore del G.a.F. e sciabole

    Citazione Originariamente Scritto da Furiere Maggiore
    Non si tratta di GAF ma si tratta di un sott.le di un gruppo someggiato d'artiglieria per divisione di fanteria.
    Se le mostrine, come dici tu, erano gialle con una riga possono essere solo del' 33° rgt. art. della Acqui. Però la riga centrale era nera non verde, così:

    [attachment=0:1g3wu9r8]Spazo vuoto A4.jpg[/attachment:1g3wu9r8]

    Va da sé che non esistono, nell'esercito italiano, mostrine gialle con riga verde centrale...

    Per quanto riguarda la sciabola certo che era in dotazione, infatti nel 1929 fu adottata per i sergenti e sergenti maggiori una sciabola molto simile - ma non uguale - a quella dei marescialli...

    fm


    Ciao

    Grazie per la risposta della sciabola, ma scusa la mia ignoranza in materia GaF, ma il sergente maggiore in questione non ha l'aquila alpina sopra i cannoni sullo stemma del berretto, non porta la penna, ed ho concluso che non era Alpino. Per il colore delle mostrine sono andato per "eliminazione" visto che in un topic di questo Sito si parlava di queste mostrine in uso nella GaF, poi sostituite da altre, e visto che il Serg. Magg. è morto nel 41, in Croazia, dove ha operato anche la GaF, ho dedotto, che fosse di quel Corpo viste anche le mostrine giallo-nere ed il colletto verde scuro. Il 33° Rgt Art. dell'Acqui non aveva la penna e l'aquila sul berretto?
    Ciao!

  4. #4
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848

    Re: Sergente Maggiore del G.a.F. e sciabole

    ... sul cappello, senza penna, porta il fregio dell'artiglieria di divisione di fanteria, cioè questo:

    [attachment=1:csm7n3w0]96290-25033.jpg[/attachment:csm7n3w0]

    e poi porta le mostrine della grande unità di fanteria nella quale era indivisionato.

    *****************

    Le mostrine della GAF sono diverse, sono a una punta e filettate, come queste per l'artiglieria:

    [attachment=0:csm7n3w0]3.jpg[/attachment:csm7n3w0]

    Ciao

    fm
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    E' la somma che fa il totale.

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Asti
    Messaggi
    31

    Re: Sergente Maggiore del G.a.F. e sciabole

    In un altro topic si parlava appunto delle mostrine della G.a.F. e quella che presumo il sottouficiale porta sono quelle centrali, da quì la mia idea che fosse della G.a.F.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Asti
    Messaggi
    31

    Re: Sergente Maggiore del G.a.F. e sciabole

    Citazione Originariamente Scritto da Furiere Maggiore
    ... sul cappello, senza penna, porta il fregio dell'artiglieria di divisione di fanteria, cioè questo:

    [attachment=1:291zhi3x]96290-25033.jpg[/attachment:291zhi3x]

    e poi porta le mostrine della grande unità di fanteria nella quale era indivisionato.

    *****************

    Le mostrine della GAF sono diverse, sono a una punta e filettate, come queste per l'artiglieria:

    [attachment=0:291zhi3x]3.jpg[/attachment:291zhi3x]

    Ciao

    fm

    Ho riflettuto e non può essere che così, solo che io sono appassionato in cartoline reggimentali, e non ho mai approfondito le varie tipologie di uniformi e di aggregazioni di reggimenti da una Divisione all'altra. Pensavo di aver risolto il tutto grazie alla tu risposta, ma mi hanno appena scritto che il 22 Serg.Magg. morto a Signi, in Croazia il 18 Dicembre 1941 morì dentro un carro armato ed un familiare conserva, oltre la sciabola pure i suoi sci!! E adesso come la metto? L'artiglieria da montagna aveva pure i carri armati? Mi sembra strano, ma ripeto, questo non è il mio capo. O magari il nostro sottoufficiale era stato trasferito dopo quella foto? Ciao!

  7. #7
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848

    Re: Sergente Maggiore del G.a.F. e sciabole

    ...

    - 1° non si tratta di artiglieria alpina ma di gruppo someggiato di artiglieria di divisione di fanteria...

    - 2° che ci faceva in carro armato ?

    L'unica è avere il foglio matricolare... da richiedere al distretto militare di nascita, dove c'è scritto tutto e non ricordi familiari ...

    Saluti

    fm
    E' la somma che fa il totale.

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Asti
    Messaggi
    31

    Re: Sergente Maggiore del G.a.F. e sciabole

    Citazione Originariamente Scritto da Furiere Maggiore
    ...

    - 1° non si tratta di artiglieria alpina ma di gruppo someggiato di artiglieria di divisione di fanteria...

    - 2° che ci faceva in carro armato ?

    L'unica è avere il foglio matricolare... da richiedere al distretto militare di nascita, dove c'è scritto tutto e non ricordi familiari ...

    Saluti

    fm
    Dopo aver chiesto i fogli matricolari di mio padre e di mio zio, morto in guerra in ospedale a Catania nel 1943, ho accertato che su mio padre c'è tutto, su mio zio, niente, solo l'annotazione che a Gennaio 1940 era stato messo in congedo illimitato provvisorio, poi il foglio è bianco, come se non fosse mai esistito!
    Ho contattato la nipote di questo sottouficiale "artigliere morto in un carro armato" dicendole di scrivere anche lei all'Archivio di Stato così da risolvere una volta per tutte i nostri dubbi. Oggi le è arrivata la risposta: non le mandano niente perché risulta che suo zio fu RENITENTE ALLA LEVA! E' incazzata nera, e la posso capire! Subito dopo la morte dello zio, il nonno andò fino in Croazia a cercarne il corpo, poi ha continuato la ricerca un'altro figlio, finalmente nel 1960 la salma ritornò a casa, dove ci fu un funerale di alto livello, con le più alte cariche religiose, civili e militari, picchetti d'onore dell' E.I., articoli su Il Mattino di Napoli.... e risulta renitente alla leva? Vuoi vedere che magari mio zio non è morto sotto le bombe anglo-americane e in tutti questi anni se l'è spassata? Anzi, non figura neanche che è partito militare!!!!

  9. #9
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848

    Re: Sergente Maggiore del G.a.F. e sciabole

    ... faccio un po' di confusione ...

    di quello che hai scritto ho capito poco

    Parliamo di una persona per volta tra nipote, zio, nonno, fratello

    ********

    Per esempio racconta del solo sottufficiale quello che si è a conoscenza ...

    Ciao

    fm
    E' la somma che fa il totale.

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Asti
    Messaggi
    31

    Re: Sergente Maggiore del G.a.F. e sciabole

    Ho contattato la nipote di questo sottouficiale "artigliere morto in un carro armato" dicendole di scrivere anche lei all'Archivio di Stato così da risolvere una volta per tutte i nostri dubbi. Oggi le è arrivata la risposta: non le mandano niente perché risulta che suo zio fu RENITENTE ALLA LEVA! E' incazzata nera, e la posso capire! Subito dopo la morte dello zio, il nonno andò fino in Croazia a cercarne il corpo, poi ha continuato la ricerca un'altro figlio, finalmente nel 1960 la salma ritornò a casa, dove ci fu un funerale di alto livello, con le più alte cariche religiose, civili e militari, picchetti d'onore dell' E.I., articoli su Il Mattino di Napoli.... e risulta renitente alla leva? Vuoi vedere che magari mio zio non è morto sotto le bombe anglo-americane e in tutti questi anni se l'è spassata? Anzi, non figura neanche che è partito militare!!!! [/quote]


    Approfittando della richiesta fatta per il foglio matricolare del sergente maggiore, avevo fatto anche richeste per un mio zio, morto in guerra, e per mio padre, e poiché è arrivata la risposta per il sergente maggiore che "non le mandano niente perché risulta che suo zio fu RENITENTE ALLA LEVA!" mi è venuto da pensare che, essendo praticamente in bianco il f.m. di mio zio, non sia morto quel giorno, visto che il corpo non fu mai trovato. Dichiarare che un sergente maggiore sia un "renitente ala leva" dopo che suo padre andò fino in Croazia a cercarne il corpo, ricerca continuata poi da un'altro figlio, che finalmente nel 1960 la salma ritornò a casa, dove ci fu un funerale di alto livello, con le più alte cariche religiose, civili e militari, picchetti d'onore dell' E.I., articoli su Il Mattino di Napoli.... è assurdo! O no?

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato