Pagina 3 di 54 PrimaPrima 123451353 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 537

Discussione: Settembre 2008 con Arthur Kruger

  1. #21
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    Veneto
    Messaggi
    121
    Incontro per il 27 Settembre 2008 a Croce D`Aune.

    Cari amici del Forum,a Croce D`Aune saranno presenti il mio amico Werner Adrian,dalla Germania e suo figlio che siccome è un Regista del cinema,farà* il film della cerimonia.

    Ho eseguito per 30 anni la ricerca dei dispersi a Stalingrado del mio Reggimento 120.mot. 60. divisione di fanteria mot e Werner Adrian ha ricevuto da me tutta la documentazione storica e si prende l`impegno di continuare il mio lavoro.Werner ha diversi familiari dispersi a Stalingrado,così verrà* a Croce D`Aune, dato quest`incarico e le consegnerò anche le mie medaglie,che lui conserverà* per il futuro

    Spero sarà* un bell`avvenimento per tutti e mi auguro possiate partecipare in tanti.

    Saluti Arturo.

  2. #22
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    Veneto
    Messaggi
    121
    La ritirata da Budapest nel gennaio del 1945.

    La nostra Divisione fu trasferita nel dicembre del 1944 nella zona di combattimento di Firenze,dove venne trasportata a Budapest per rinforzare queste truppe intraprese in duri combattimenti. Purtroppo però al nostro arrivo questa città* era già* caduta e allora decidemmo di ritirarci,ma i Russi ci continuavano ad attaccare con forza in continui combttimenti con i T.34 così decidemmo che chi era in grado di tenere un`arma in mano combatteva con noi. Ormai non esistevano più Compagnie,ma solamente gruppetti,ed io ero l`unico Sergente con l`esperienza della fronte e come Capo della Compagnia fui allora promosso Maresciallo. In quel momento non davo più importanza a questa promozione,ma rimanevo solamente per i miei Camerati,per cercare di portarli fuori da quell`inferno nel miglior modo possibile,dove in quel momento i giovani tenenti avevano più paura che coraggio. Nella ritirata e per le nuove posizioni di difesa, ci davano addirittura degl`ordini sbagliati,come ad esempio ci chiedevano di salutare Heil Hitler come salutavano generalmente le SS,oppure ci davano l`ordine pazzesco di andare con le Mitragliatrici pesanti in posizione davanti ad un fiume largo 5m,dove normalmente in ritirata ci si posiziona dietro un fiume e non davanti.

    L`ordine era: "Lei dovrà* andare con il suo gruppo qui in posizione, e cercherà* di tenerla fino a, quando le SS. non si saranno ritirate sulla sinistra dietro il ponte, solamente dopo lei potrà* ritirarsi e lasciare la sua posizione. Venuta notte non vedevo ancora le SS. Si erano ritirati nel buio sul
    Ponte senza avvertirmi. Improvvisamente, vedo avvicinarsi un`ombra e sento delle grida: " Non sparare!"Io avevo sentito parlare in russo e nel frattempo loro avevano già* raggiunto il ponte, allora non ci restava altro che attraversare il fiume. Io aiutavo i miei soldati a passare il fiume e per ultimo attraversavo io. Il mio capotto si era imbevuto dell`acqua e pesava come il piombo così non riuscivo ad uscire dal fiume. Al mio richiamo allora tornarono in dietro due soldati e mi aiutarono ad uscire prima che i Russi mi raggiungessero. Quando c`eravamo ritirati abbastanza dai russi, ci riposammo vicino ad un pagliaio. Ero stanco, bagnato e raffreddato così mi misi nella paglia e mi addormentai. Al mio risveglio era giorno, dei miei Camerati e dei russi non vedeva più nulla, il mio gruppo si era ritirato e io non avevo sentito l`avanti. Allora andai in una casa da un ungherese che mi disse che i russi avevano chiuso l`accerchiamento a Wienerneustadt.In cambio dei miei oggetti di valore, l`ungherese mi diede vestiti da borghese, così bruciai la mia divisa e i miei documenti e tenni con me, in uno stivale la pistola e le foto della mia famiglia. Cosi io volevo tentare di attraversare le Linee dei russi. Uscito da un bosco vidi in fondo alla valle dei movimenti di truppe da sinistra a destra e gli aerei che bombardavano da ambi le parti. Io mi dicevo: "Nel centro deve essere ancora possibile passare!"Infatti, era così e riuscii a passare.

    Cercavo truppe della Wehrmacht, ma camminavo, camminavo e vedevo solo truppe delle SS. Per non esser preso per disertore, dato che ero in borghese, mi presentai ad un comandante delle SS. Così mi vestirono con le loro divise e mi diedero un comando di 25 uomini per andare a fermare i russi. Nel frattempo vidi una targa della mia compagnia, così ritornai dal comandante per farmi un certificato che testimoniava il fatto di essere stato con loro, così ritornai dalla mia compagnia e con loro ci ritirammo fino alle linee americane e in seguito il 10 maggio del 1945 ci rendemmo a loro.

    All`entrata nel campo di prigionia c`erano operai stranieri e soldati americani. Gli operai ci tiravano calci e ci sputavano addosso, mentre i soldati ci prendevano tutti i valori, come orologi, anelli, temperini, anche le lamette per pulire le unghie. Nel campo eravamo trattati bene dato che non avevamo ne combattuto ne opposto resistenza contro le truppe americane, così avevano deciso di mandarci tutti a casa in breve tempo, ma per quelli come me che avevano la casa nella zona occupata dai russi c`era il rischio di essere consegnati a loro. Siccome io non avevo i documenti mi finsi nativo di Bolzano e che la mia famiglia viveva a Genova. Con queste inscrizioni nel mio certificato di licenziamento, ho cominciato il mio viaggio verso Genova il 20 maggio del1945.

    Le mie memorie

    Arthur Krueger
    Feltre 01 agosto 2008

  3. #23
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    8,022
    Un altro pezzo di Storia della sua vita.. ancora una volta grazie maresciallo Arthur Krueger
    Gigi "Viper 4"

    "...Non mi sento colpevole.. Ho fatto il mio lavoro senza fare del male a nessuno.. Non ho sparato un solo colpo durante tutta la guerra.. Non rimpiango niente.. Ho fatto il mio dovere di soldato come milioni di altri Tedeschi..." - Rochus Misch dal libro L'ultimo

  4. #24
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Citazione Originariamente Scritto da arturo


    Incontro per il 27 Settembre 2008 a Croce D`Aune.

    Cari amici del Forum,a Croce D`Aune saranno presenti il mio amico Werner Adrian,dalla Germania e suo figlio che siccome è un Regista del cinema,farà* il film della cerimonia.

    Ho eseguito per 30 anni la ricerca dei dispersi a Stalingrado del mio Reggimento 120.mot. 60. divisione di fanteria mot e Werner Adrian ha ricevuto da me tutta la documentazione storica e si prende l`impegno di continuare il mio lavoro.Werner ha diversi familiari dispersi a Stalingrado,così verrà* a Croce D`Aune, dato quest`incarico e le consegnerò anche le mie medaglie,che lui conserverà* per il futuro

    Spero sarà* un bell`avvenimento per tutti e mi auguro possiate partecipare in tanti.

    Saluti Arturo.

    Orca,che notiziona.Un'altra persona "toccata" da Stalingrado,davvero interessante.

  5. #25
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Siccome io non avevo i documenti mi finsi nativo di Bolzano e che la mia famiglia viveva a Genova. Con queste inscrizioni nel mio certificato di licenziamento, ho cominciato il mio viaggio verso Genova il 20 maggio del1945.

    Se mi è permesso,e con lle dovute cautele,ha fatto solo che bene.
    Grazie a questa stratgeia oggi,probabilmente,possiamo parlare con lei.

  6. #26
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    4,053
    Gruss Gott!!!
    Leggo con interesse queste integrazioni della sua vita durante l'ultimo conflitto Herr Unteroffizier;
    Quindi per un breve periodo venne incorporato nelle Waffen SS, è esatto? e che idea si fece dei reparti combattenti delle Waffen SS?

    Saluti
    Die Nadel
    Komm mein Schatz, denn wir fahren nach Croce D’Aune

    Canale youtube: http://www.youtube.com/user/Feldgragruppe?feature=mhee

    Sito web: http://www.feldgrau.eu/

    Pagina facebook: http://www.facebook.com/Feldgraugruppe

  7. #27
    Utente registrato L'avatar di KampfgruppeHansen
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Grüne Linie
    Messaggi
    731
    buonasera Sig.Kruger,ho letto con molto interesse le sue memorie e non posso che complimentarmi per avercene reso partecipi.
    Vorrei chiederLe in che zona di firenze ha combattuto,poichè io abito appunto molto vicino a firenze e sono molto interessato a conoscere la dislocazione delle truppe della WH nella mia area di residenza
    ringraziandoLa la saluto calorosamente!
    ________________________
    Erano tempi fieri ed eroici, dove mettevamo piede li era la Germania,e il mio regno si estendeva fin dove arrivava il cannone del mio carro Armato

    Jochen Peiper
    SS Standartenführer , Kommandeur Panzer Regiment SS Leibstandarte

  8. #28
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    Veneto
    Messaggi
    121
    Cari Amici,

    questo messaggio mi e arivato dall' Argentina.Credo che fa
    un piaciere anche a voi a leggerlo.
    Saluti
    Arturo.

    Caro Arturo: Desidero essere thankful dalla relativa risposta. Le loro storia stanno mescolando. Ho leido Stalingrad de Anthony Beevor ed ha interessato emozionalmente a me.

    Penso spesso perché tanta gente è stata lasciata dal suo paese della madre.Ogni volta che vedo una faccia di un soldato in Russia io pensi ai miei stessi quell'loro podria essere. Anche se sono stato sopportato molto più successivamente.

    Tutti voi sempre che seran ricordato di, quelli che hanno rinviato e quelli che no. Ci è molta gente che li ammira.

    Grazie molto ancora. scusi la mia traduzione-


    Atentamente GABRIEL SCOLARI.

  9. #29
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    Veneto
    Messaggi
    121
    Re. Kampfgruppe – Hansen.

    Sono stato in Italia con un Feldersatzbattaglion, come Istruttore. E solamente in
    Estremità* ho partecipato ei combattimenti. Come protezione della costa a Genova. Passo della Futa e a Firenzola paesello Uomo Morto per la protezione.
    Dei Passi. Vicino a Firenze un Attacco alla Brigata Garibaldina senza sparare un colpo, perché quando i Partigiani vedevano le nostre Auto blindate scappavano nell`alta montagna. Nella zona di Bagna Cavallo ero con un Gruppo di S.M.G. e un gruppo di Mortai pesanti contro gli inglesi. Loro ci circondavano
    A Bagna Cavallo, e due nostri Cari Tieger ci tiravano fori. Questi sono gli unici
    Combattimenti che ho partecipato in Italia, Dopo andavamo a Budapest.

    Vi prego, mettete alle vostre domande il vostro nome. Fatte a me questo favore.

    Salute Arturo

  10. #30
    Utente registrato L'avatar di KampfgruppeHansen
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Grüne Linie
    Messaggi
    731
    Citazione Originariamente Scritto da arturo



    Re. Kampfgruppe – Hansen.

    Sono stato in Italia con un Feldersatzbattaglion, come Istruttore. E solamente in
    Estremità* ho partecipato ei combattimenti. Come protezione della costa a Genova. Passo della Futa e a Firenzola paesello Uomo Morto per la protezione.
    Dei Passi. Vicino a Firenze un Attacco alla Brigata Garibaldina senza sparare un colpo, perché quando i Partigiani vedevano le nostre Auto blindate scappavano nell`alta montagna. Nella zona di Bagna Cavallo ero con un Gruppo di S.M.G. e un gruppo di Mortai pesanti contro gli inglesi. Loro ci circondavano
    A Bagna Cavallo, e due nostri Cari Tieger ci tiravano fori. Questi sono gli unici
    Combattimenti che ho partecipato in Italia, Dopo andavamo a Budapest.

    Vi prego, mettete alle vostre domande il vostro nome. Fatte a me questo favore.

    Salute Arturo
    Grazie Sig.Arturo !
    conosco molto bene i paesi da lei menzionati!
    saluti
    Fabio"Hansen"
    ________________________
    Erano tempi fieri ed eroici, dove mettevamo piede li era la Germania,e il mio regno si estendeva fin dove arrivava il cannone del mio carro Armato

    Jochen Peiper
    SS Standartenführer , Kommandeur Panzer Regiment SS Leibstandarte

Pagina 3 di 54 PrimaPrima 123451353 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato