Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 14 di 14

Discussione: Aiuto! Che reparto ?

  1. #11
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Parma
    Messaggi
    107

    Re: Aiuto! Che reparto ?

    Citazione Originariamente Scritto da icarus68
    Non concordo con l'affermazione che tutti gli arruolati tra le fila della RSI non ideologicamente affini all'Asse furono destinati alla Organizzazione Todt.
    Forse mi sono espresso male e non volevo certo attribuire posizioni ideologiche ai ragazzi delle foto ma mi sembrano entusiasti, più che rassegnati, di combattere al fianco dei tedeschi. Poi ovviamente le scelte che si facevano allora spesso erano dettate da una serie di motivi che con l'ideologia avevano poco a che fare, tipo evitare il campo di concentramento o la messa al muro, che facevano in modo che ci si arruolasse "volontariamente" persino nelle SS salvo poi disertare alla prima occasione. Per questo penso che in linea di massima i tedeschi non si fidassero tanto a dare le armi in mano a quelli costretti a stare con loro ma preferissero fornirgli piccone e badile.

  2. #12
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    6

    Re: Aiuto! Che reparto ?

    Scusate, sono iscritto da poco al forum e solo oggi ho veduto l'rgomento ma in quanto ai "Cacciatori degli Appennini " consiglierei la consultazione del volume " Chi da la Bala Rossa " di Gian L. Rinaldi (Tiziano Edizioni) e che riguarda proprio la storia del Battaglione Cadore durante la R.S.I. nel quale si dice che appunto i "cacciatori" mantennero le fiamme verdi le stellette dell'E.I.

  3. #13
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2017
    Messaggi
    81
    ma perché hanno i gradi obergefreite tedeschi?

  4. #14
    Utente registrato L'avatar di storiaememoriagrigioverde
    Data Registrazione
    Nov 2019
    Messaggi
    597
    Bisogna tener conto che in RSI ci furono moltissimi casi di "fuga verso il fronte", cioè di ragazzi arruolati volontari o forzatamente che disertavano da reparti presidiari o con compiti O.P. oppure destinati alla controguerriglia e non volendo combattere i partigiani italiani si aggregavano al primo reparto di passaggio (italiano o tedesco che fosse) diretto a sud per combattere i nemici "veri" cioè gli angloamericani, in quel frangente si usavano le uniformi disponibili adeguando le mostrine appena possibile. D'altra parte il primo reparto in assoluto a schierarsi al fronte con i tedeschi dopo l'armistizio fu quello comandato dalla MOVM della RSI tenente Rino Cozzarini, che essendo costituito da sbandati di tutte le armi delle FF.AA. regie e da giovani contadini e studenti una sua divisa non la ebbe mai. Di questa situazione c'è anche traccia nel libro Tiro al piccione, dove il protagonista unitosi per caso ai tedeschi e giunto al nord passa da un reparto Flak alle BB.NN. per finire poi nella G.N.R. in base a eventi fortuiti. Spesso tali spostamenti avvenivano per caso o volontariamente, per seguire un amico o un fratello o per altri motivi. Non è impossibile che i giovani nelle foto siano stati inizialmente reclutati dalla TODT magari non come operai (OT- Org. Todt) ma come personale di guardia ai cantieri (WT -Wehrmacht Todt) transitando poi per un motivo o l'altro in un reparto operativo. Ma ci potrebbe essere una altra motivazione al dirsi TODT da parte del reduce, nel dopoguerra tutti quelli che dichiaravano di aver lavorato per la TODT o per la SPEER o anche per il suo omologo ente italiano per il lavoro obbligatorio denominato Org. Paladino erano considerati costretti con la forza dai nazisti e prosciolti da ogni accusa e responsabilità. Molti militari della RSI per sfuggire alle vendette antifasciste o all'epurazione si dichiaravano lavoratori TODT anche ricorrendo a testimoni falsi. Io ho foto e documenti su casi del genere.
    CHISSA' A QUALE DI QUESTI ALBERI CI IMPICCHERANNO?

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •