Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Giovanni Raicevich: atleta, patriota e soldato

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2019
    Messaggi
    116

    Giovanni Raicevich: atleta, patriota e soldato

    Giovanni Raicevich, irredento triestino nato il 10 giugno 1881 in una famiglia di lottatori, seguì la strada già intrapresa in tono minore dai suoi due fratelli maggiori, Emilio Ruggero Raicevich (1873-1924) e Massimo Roberto Raicevich (1878-1915) venendo considerato ai suoi tempi il più forte lottatore al mondo nella lotta greco-romana e con il loro aiuto aprì una palestra a Trieste. Non volendo partecipare a gare internazionali sotto i colori austroungarici, all’ inizio del secolo i tre fratelli si trasferirono in Italia e già nel 1902 ad Alessandria divennero tutti e tre Campioni italiani di lotta greco-romana, in tre differenti categorie di peso.

    Giovanni Raicevich vinse in seguito le seguenti competizioni:

    1905 – Campionato Europeo e Tornei di Liegi, di Krefeld e della Vestfalia

    1906 – Campionato del Sud America

    1907 – Campionato del Mondo (a Parigi contro Laurent le Beaucairois)

    1909 – Campionato del Mondo (a Milano contro Paul Pons)

    Dal 1907 al 1929, anno nel quale si ritirò imbattuto, detenne ininterrottamente il titolo di Campione d’ Italia nella sua specialità.

    Nel maggio del 1915, da volontario irredento si arruolò nel Regio Esercito col grado di sottotenente, partecipando a tutte le Battaglie dell’ Isonzo e alla Battaglia del Piave. Ottenne un Encomio solenne e fu nominato Cavaliere dell’ Ordine della Corona d’ Italia. A partire dal 1919 la grande popolarità e la vigoria fisica gli permisero di recitare come protagonista in 7 film, nel ruolo di eroe forzuto. Ricordiamo in particolare il film L’ uomo della foresta, prodotto nel 1922 dalla Lombardo Film di Napoli, nel quale Raicevich portò per la prima volta al mondo sul grande schermo la figura di Tarzan, personaggio letterario creato nel 1918 dallo scrittore statunitense Edgar Rice Burroughs. In quanto ex- combattente, Giovanni Raicevich si avvicinò da subito al movimento fascista e fu tesserato del P.N.F. dal 1922 al 1943. Durante il ventennio fu ricevuto più volte da Mussolini e dopo il aver abbandonato l’ attività agonistica ricoprì vari incarichi nel C.O.N.I. sino a divenire all’ inizio degli anni ’40 il Commissario Tecnico della Nazionale di lotta greco-romana. Nel secondo dopoguerra, ormai anziano e molto provato dalla morte del figlio primogenito eroicamente caduto in combattimento, visse di un vitalizio mensile di 5.000 Lire assegnatogli dal Comitato Olimpico. Morì la sera del 1 novembre 1957 nella sua abitazione romana di via Alessandria 208, assistito dalla moglie Bice e dai figli Giorgio, Maria e Giovanna.

    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato L'avatar di weber
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    610
    Grazie per avermi fatto conoscere un personaggio di questa importanza e che non conoscevo

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •