Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Inno scritto da Tony Santagata "Dal carro un canto d'amore" (1995)

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di storiaememoriagrigioverde
    Data Registrazione
    Nov 2019
    Messaggi
    655

    Inno scritto da Tony Santagata "Dal carro un canto d'amore" (1995)

    ''Dal carro un canto d'amore
    dal grande motore si levera'
    in tempo di pace, Signore
    c'illumini un sogno di liberta'
    dal carro un canto d'amore
    saremo al servizio dell'umanita'.
    Stellina bella stellina mia
    ti voglio bene ogni giorno penso a te
    se sto in garitta, se monto un pezzo
    io t'accarezzo e col pensiero volo a te.
    Mammina cara, mammina bella
    se faccio il 'cubo' io penso a te
    duro e' l'acciaio ma piu' forte e' il sentimento
    son qui al reggimento ma non ti scordero'.

    __________________________________________________ ________


    NOTIZIA ADNKRONOS DEL 4/10/1995



    TONY SANTAGATA: UN INNO D'AMORE AL CARRO ARMATO
    Roma, 4 ott. -(Adnkronos)- Un inno d'amore dedicato al carro armato, ''inteso non come strumento di morte ma come formidabile mezzo di deterrenza contro la prepotenza e la sopraffazione''. L'idea e' di Tony Santagata, che ha composto per tutti i carristi in servizio e in congedo d'Italia la canzone ''Dal carro un canto d'amore'', melodia piena di affetto rivolta ad un destinatario insolito, il mezzo cingolato. ''Per me -dice all'Adnkronos il cantante pugliese- il carro armato e' il baluardo dietro al quale si riparano i civili di Sarajevo per sfuggire ai colpi dei cecchini. Questa canzone l'ho scritta con il cuore''. Quando, nel 1963, vesti' l'uniforme per il servizio militare, Santagata venne arruolato, neanche a dirlo, tra i carristi e scorrazzo' per tutta la leva a bordo dei rumorosi M-47. ''Ho fatto l'allievo ufficiale alla scuola truppe corazzate di Caserta e poi il sottotenente a Civitavecchia. Quando, la sera, ritornavo in camerata -ricorda Santagata- sentivo i giovani arruolati nei Bersaglieri che cantavano a gran voce le loro canzoni. Noi carristi avevamo invece un repertorio molto piu' limitato. Fu in quel momento che cominciai a pensare ad una canzone per la specialita' ed oggi finalmente l'idea si e' concretizzata. Sarebbe una grande soddisfazione per me se il motivo venisse adottato dai soldati e cantato nelle caserme dei carristi accanto all'inno tradizionale''. Le strofe della canzone testimoniano il particolare legame che unisce Tony Santagata all'ambiente dei carristi: ''Dal carro un canto d'amore/ dal grande motore si levera'/ in tempo di pace, Signore/ c'illumini un sogno di liberta'/ dal carro un canto d'amore/ saremo al servizio dell'umanita'./ Stellina bella stellina mia/ ti voglio bene ogni giorno penso a te/ se sto in garitta, se monto un pezzo/ io t'accarezzo e col pensiero volo a te./ Mammina cara, mammina bella/ se faccio il 'cubo' (e' la particolare maniera in uso nelle camerate per rifare il letto, ndr) io penso a te/ duro e' l'acciaio ma piu' forte e' il sentimento/ son qui al reggimento ma non ti scordero'/. Il cantante, del quale esce in questi giorni il nuovo cd 'Storie Italiane', precisa che ''dietro l'inno ai carristi non ci sono intenzioni commerciali. Mi ha mosso soltanto la voglia di inviare un messaggio d'affetto a tutti i miei ex commilitoni''. L'esordio ufficiale per 'Dal carro un canto d'amore' e' stato il XIV raduno nazionale dei carristi d'Italia, che nei giorni scorsi ha richiamato a Lecce 4.000 partecipanti tra militari in servizio (tra gli altri i gen. Ghino Andreani, Mario Buscemi, Roberto Altina e Pasquale Verdecchia) o gia' congedati. Nel corso di un concerto in piazza Sant'Oronzo, Santagata ha potuto constatare che i carristi hanno apprezzato la sua canzone. Con loro tanti leccesi, gli allievi ufficiali del 160/mo corso Auc e i soldati del settimo, ottavo e nono scaglione 1995, che adesso hanno una canzone in piu' da intonare in attesa che passi la naja.


    _________________

    ESTRATTO DALLA RIVISTA "IL CARRISTA D'ITALIA" N. 7 (188°) DEL NOVEMBRE 1995
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    CHISSA' A QUALE DI QUESTI ALBERI CI IMPICCHERANNO?

  2. #2
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Localitā
    Pieve di Cento (BO ) Emilia Romagna
    Messaggi
    5,330
    Grazie della condivisione.
    sven hassel
    duri a morire

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di storiaememoriagrigioverde
    Data Registrazione
    Nov 2019
    Messaggi
    655
    Di niente!
    CHISSA' A QUALE DI QUESTI ALBERI CI IMPICCHERANNO?

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •