Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 27 di 27

Discussione: Sicilia, luglio 1943...

  1. #21
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Località
    Torino
    Messaggi
    452

    Re: Sicilia, luglio 1943...

    Grazie per la condivisione di tutto il materiale postato, ottimo veramente !

    Domenico

    www.progetto900.com

  2. #22
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    255

    Re: Sicilia, luglio 1943...

    Nel ribadire l'interesse per il memoriale, vorrei evidenziare il passaggio in cui l'autore ricorda la sua presenza in Milano con altri soldati ma essendo in divisa kaki, desumo la divisa prevista per chi operava in AOI o AS, e non in panno grigio verde come previsto per le truppe attive sul territorio metropolitano, vennero arrestati poichè scambiati per soldati Alleati, era estate. Pur essendo a conoscenza dell'assenza di una divisa estiva per il Regio Esercito, i Reali Carabinieri e la Regia Aeronautica (la Regia Marina l'aveva) ciò mi fa riflettere sulla poca lungimiranza dei vertici militari, e non solo dell'epoca. Immagino la scarsa igiene e la puzza che ogni soldato italiano aveva nel periodo estivo.

  3. #23
    Utente registrato L'avatar di marpat
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Palermo
    Messaggi
    154

    Re: Sicilia, luglio 1943...

    toccante, bellissima storia! grazie

  4. #24
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Località
    Toscana
    Messaggi
    342

    Re: Sicilia, luglio 1943...

    Citazione Originariamente Scritto da luigils
    ... Pur essendo a conoscenza dell'assenza di una divisa estiva per il Regio Esercito, i Reali Carabinieri e la Regia Aeronautica (la Regia Marina l'aveva) ciò mi fa riflettere sulla poca lungimiranza dei vertici militari, e non solo dell'epoca. Immagino la scarsa igiene e la puzza che ogni soldato italiano aveva nel periodo estivo.
    premesso che, peraltro, il REI un'uniforme estiva di cotone ce l'aveva (per l'appunto quella indossata dal protagonista di queste memorie), e quindi semmai il problema riguarda i criteri di distribuzione in territorio metropolitano, bisogna anche tenere presente che molti altri eserciti dell'epoca prevedevano l'uso di uniformi di lana anche in estate, perché rispetto al cotone la lana garantisce isolamento termico, anche bagnata, infinitamente migliore. Ad esempio, per restare alla Sicilia del '43, mentre britannici, tedeschi e (per la maggior parte) italiani vestivano uniformi di cotone, quasi tutti i soldati statunitensi vi combatterono coperti di lana dalla testa ai piedi.

    La puzza, poi, all'epoca era compagna degli esseri umani molto più che oggi, anche nella vita civile.

    saluti
    Kilroy

  5. #25
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    255

    Re: Sicilia, luglio 1943...

    Nel leggere con attenzione la risposta di kilroy segnalo che l'assenza di un uniforme estiva da parte del Regio Esercito viene evidenziata anche nella parte del sito dell'E.I. che espone un breve trattato sulle uniformi indossate in vari periodi: (1940-1943)......Inoltre non esisteva sul territorio nazionale una uniforme "estiva". Era consentito non indossare la giacca con la tenuta di "marcia" ma pantaloni e calzature restavano invariati......Confezionata con materiali sempre più scadenti, si logorava rapidamente dimostrandosi pressocchè inadatta in tutte le situazioni." Non conosco il materiale delle uniformi utilizzate dagli americani in Sicilia nel 1943 ma non credo che esse erano fatte di panno di lana, magari un misto lana cotone o altro.

  6. #26
    Moderatore L'avatar di Nitro90
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Mantova
    Messaggi
    3,886

    Re: Sicilia, luglio 1943...

    E M O Z I O N A N T E! grazie per aver condiviso con noi queste importanti testimonianze, che aiutano a non dimenticare il passato, anzi nel leggerlo a tratti è come se quelle immagini mi fossero passate davanti agli occhi.

  7. #27
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    Firenze
    Messaggi
    39

    Re: Sicilia, luglio 1943...

    la field shirt americana era in lana ( 100% wool ) come i pantaloni m37. D'estate era consentito non indossare la field jacket m41 che era pesante. Altrimenti c'era la tenuta da fatica HBT in cotone mi pare, ma non era un'uniforme da fucilieri in combattimento

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •