Pagina 5 di 16 PrimaPrima ... 3456715 ... UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 151

Discussione: sigarette italiane

  1. #41
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Località
    Liguria
    Messaggi
    771
    Chiamate anche
    M.I.L.I.T.
    Merda Italiana Lavorata In Tubetti

    Mio nonno durante l' addestramento a Livorno (era A.U.C. in marina) comprava due pacchetti normali e uno di milit, poi non le fumava perche non gli piacevano; si trovò la cassetta piena di milit proprio quando non si trovavano più sigarette in tutta la città*. Divenne molto popolare tra i suoi compagni di corso.......

  2. #42
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090
    Queste mie però non sono Milit,vero?
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  3. #43
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    136
    Io ne ho preso uno identico quest'estate. Ero in normandia e nei vari negozi/mercatini fra un sacco di roba alleata e tedesca spunta fuori buttato in un angolino un pacchetto di sigarette italiane come questo, non so come sia arrivato fin lassù ma in 5 secondi era mio!

  4. #44
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090
    Facile come ci è arrivato!!!Anche degli Italiani combatterono insieme ai Tedeschi in Normandia.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  5. #45
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    136
    Si giusto Blaster, il fatto che mi ha colpito è che di Italiani a combattere sul vallo atlantico ce ne furono circa 20.000/35.000,(almeno secondo le poche cose che sono riuscito a leggere a riguardo) quindi non tanti in rapporto agli altri; e non credo che gli spedissero quelle sigarette dall'italia, quindi quelle che erano su erano i pacchetti che si erano portati dietro. Questo mi affascina, poi vabè c'è l'altra opzione...ovvero visto che son comunque mercanti di militaria, che l'abbiano comprato da qualche parte e l'abbiano venduto poi proprio a me. Però mi piace di più la prima opzione!!
    Ah Blaster a Bologna a novembre ci siamo quasi incontrati, io sono andato a trovare Roberto poco dopo che te ne eri andato via. (tranquillo non è che ho la tua foto segnaletica[], me l'ha detto Roberto parlando di worldwar.it)

  6. #46
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090
    Davvero?Allora magari ci siamo anche incrociati!!!Sarà* per la prossima volta,ok?
    Ciao![ciao2]
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  7. #47
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    991
    Scusate ma a quanto mi risulta le sole sigarette "militari" ovvero distribuite ai nostri militari furono le MILIT, appositamente preparate per le forze armate e mai vendute nei tabaccai. Le sigarette di blaster, le "Popolari" facevo coppia con le "Nazionali" ed erano sigarettte civili, molto diffuse negli anni 30 e 40 e piuttosto comuni da reperire attualmente. All'epoca si potevano aquistare in una qualunque rivendita di tabacchi, infatti hanno il prezzo stampato sul pacchetto; le MILIT non hanno alcun prezzo e sono mooooolto più rare, l'unico pacchetto che mi è capitato negli ultimi anni l'ho visto vendere a 200,00 euro!!! (e non era neanche completo.
    Provate a chiedere ai collezionisti di sigarette e sentite cosa vi dicono...
    Ciò non toglie che in una ricostruzione d'epoca ci stiano bene anche le "Popolari" o le "Nazionali" o le Africa Orientale Italiana (AOI)o le Macedonia ecc.ecc.

    Saluti
    Dimonios

  8. #48
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090
    Che le Milit fossero le sigarette da caserma è un dato di fatto,ma leggendo qualunque libro di narrante i fatti d'arme è risaputo che preferivano le marche civili.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  9. #49
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    991
    Infatti, non ho detto che per i militari era proibito fumare altre sigarette nè che preferissero le Milit ad altre marche. Anche loro potevano acquistare ciò che volevano presso qualunque tabaccaio, come qualunque altro cittadino italiano. Ma è assolutamente errato parlare di sigarette militari o da razione militare: le sole "sigarette grigioverdi" prodotte per le Forze Armate furono le MILIT. Oltre a quelle distribuite, venivano vendute esclusivamente negli spacci militari ad un prezzo bassissimo ed erano famose per il loro pessimo aroma; da qui la definizione data dai nostri soldati: "Merda Italiana Lavorata In Tubetti" MILIT appunto, che in realtà* stava per MILITARE o MILITE.
    Ovvio che i soldati più facoltosi comprassero le Macedonia o le Popolari o le Nazionali dai tabaccai qualcun altro più fortunato le AOI che erano più aromatiche e ricercate e che i soldati più disillusi, ironicamente chiamavano "Africa Occupata Inutilmente". Potevano anche consumare un bicchiere di rabarbaro all'Osteria ma non per questo si può dire che il rabarbaro fosse il liquore d'ordinanza del fante italiano.
    D'altronde basta pensare che un soldato prendeva la paga di 40 cent. giornalieri e che veniva pagato a decade, quindi ben 4 lire per 10 Giorni e se pensate che le Popolari e le nazionali, che erano le meno care, costavano, nella confezione da 10 sigarette, ben 2 lire!! Se il fante acquistava le sigarette non aveva più un solo centesimo per un bicchiere di vino o un pasto all'osteria. Quindi: dai con le MILIT, ed la decade era riservata ai pasti ed al vino. Purtroppo era così che andava.
    Le cose cambiavano, ma non troppo, in territorio di guerra, dove la paga giornaliera passava a 3,50 lire giornaliere ma al fronte i tabacchini non erano facilmente raggiungibili, quindi anche in questo caso: dai con le MILIT di mamma Patria!
    Saluti
    Dimonios

  10. #50
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    991
    Per completare, ecco le mitiche e rarissime MILIT (negli spacci militari costavano 50 cent.):



    30,13*KB

    Saluti
    Dimonios

Pagina 5 di 16 PrimaPrima ... 3456715 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato