Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 26 di 26

Discussione: Simboli

  1. #21
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    175
    barbudos, dovremmo sentire il reverendo stone (ossia l'inventore dell'aspirina - che nel giorno del suo compleanno mi perdonerà* spero la battuta di spirito. il suo omonimo fu veramente lo scopritore delle virtù antipiretiche dell'acido estratto dalla corteccia del salice!) che è il vero esperto dei toten)

    Correggo il mio post precedente il Wotan, ossia il Profeta. intendevo scrivere "il dux, ossia il profeta di wotan" naturalmente.
    il padre di thor e di baldur (il tuono e la luce del sole).

    Rev_stone: "indubbio parallelismo che egli vedeva tra se e federico il grande"
    Certamente federico il grande, ma io credo si possa addirittura parlare di Federico, popolare figura della mitologia germanica, colui che rappresentava
    l'Aquila della razza delle Aquile
    che volerà* vittoriosa fino al confine del mondo, e il suo regno sarà* tra mare e mare. dopo di lui il giudizio universale

    1439: 500 anni prima della II guerra mondiale.
    La Riforma di Sigismondo: autore anomino. Si teorizza la fine del dominio economico monopolistico delle veeme, delle gilde, ossia delle corporazioni dei mestieri. si creerà* un regno egualitario sotto il nome di federico imperatore.
    1439: Gamaleone. Un sovrano tedesco ha il compito di distruggere l'impero di Carlo VII il vittorioso, sovrano di Francia, e di scacciare il dominio del papa dalle terre tedesche (Lutero arriverà* tra cento anni).
    Per realizzare il suo compito dovrà* sottomettere francesi, slavi, ungheresi e polacchi. E scacciare gli ebrei dalle terre tedesche.
    La Germania sopra tutte le nazioni europee, e la salvezza dalle orde slave dell'est.
    Vi dice qualcosa?

    Inizio del 1500: un anonimo che si firma "il rivoluzionario dell'Alto Reno" scrive un testo chiamato "dei cento capitoli". Il Main Kampf prima di Lutero.

    Compito del Messia: sterminare i peccatori e purificare il mondo.
    Per realizzare il suo compito:

    unificare il mondo sotto la legge di un solo pastore, un solo gregge, una sola fede

    ***** Ein Volk ein Reich ein Führer *****

    Per 4 anni e 6 mesi, ossia 54 mesi (a voi la qabbalah) ogni giorno saranno uccisi 2300 peccatori

    Il Rivoluzionario dell'Alto Reno stabilirà* un ordine nuovo, una giustizia nuova. Il solo popolo è predestinato ad una missione divina: il popolo germanico. Un solo popolo ha usurpato il posto che spettava di diritto alla stirpe di Federico: quello ebraico.

    L'autore arriva a scrivere addirittura che :
    Adamo e la sua progenie non erano ebrei ma di sangue e lingua germanica. La tribù più antica e predestinata da Dio è Jafet e si è stabilita a TREVIRI, capitale del mondo.

    Ancora:
    i francesi sono corrotti e saranno schiavi. Gli italiani sono traditori dello statuto primevio di Treviri.

    Finisce il testo:
    la provvidenza porterà* il Messia sulla Germania. Roverscerà* per sempre le potenze del male e piegherà* al suo giogo le nazioni d'Europa. Avrà* vittorie a Ovest e poi si volgerà* ad EST (!!!)
    alla testa di un unico immenso esercito reclutato tra tutti i popoli di sangue puro d'Europa. Ma a comandarli saranno solo e soltanto generali germanici.
    Egli sarà* di bassa estrazione, e scaccerà* i monarchi usurpatori e pavidi.

    Fonti che cito a memoria:
    hanfstaengel (hitler e gli anni oscuri)
    Thierack (ministro della giustiza del III reich, scritti e riflession storiche)
    The pursuit of the Millennium, 1957 [I fanatici dell`Apocalisse]
    di Norman Cohn
    Israel Monti di non ricordo (strana figura questa di pseudo conte ucciso dalla Vehme forse)
    Routhenbourg (atti del processo di Norimberga)
    Rene Alleau (hitler e le società* segrete)
    Giorgio Galli-Ian Kershaw-Rosenbaum - Norbert Frei
    Franceschini - l'epopea carolingia
    il De Gesti del Nigello
    e tanti altri che non ricordo

  2. #22
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Messaggi
    1,986
    questo sarebbe un teschio che veniva usato nei primi periodi dalle ss ,proviene da altra discussione.


    Immagine:

    19,52*KB
    affrontare l'impari lotta contro l'ocupante con tutte le conseguenze di sacrifici e di sangue che comportava, o rinunciare, per un lungo periodo di tempo, alla prospettiva di indipendenza nazionale e alla conquista di un regime democratico

  3. #23
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Messaggi
    1,986
    il teschio postato date rev sarebbe quello dei BLACK BRUNSWICKERS?
    affrontare l'impari lotta contro l'ocupante con tutte le conseguenze di sacrifici e di sangue che comportava, o rinunciare, per un lungo periodo di tempo, alla prospettiva di indipendenza nazionale e alla conquista di un regime democratico

  4. #24
    Banned
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Veneto
    Messaggi
    490
    cari amici,
    sarebbe oltremodo interessante proseguire questa discussione (come le altre correlate imbastite in questi giorni), ma temo che per me non sarà* possibile.
    passo la mano.

    l'intervento dell'amministrazione con relativa chiusura di un topic non mi sorprende ne mi indigna...
    certo che no, non sono uno sprovveduto...ma parimenti mi rattrista.
    che si ironizzi sul mio modo di scrivere, certamente teatrale, retorico, e articolato mi sta bene.
    non è un caso se son conosciuto con l'appellativo di "reverendo".
    del resto non posso di certo farmene una colpa.
    ognuno si esprime come sa e come può.

    chi volteggiando come una farfalla, chi pungendo come un'ape.

    io ricevo fax dal buon Dio.

    cari amministratori, non abbiatevene, vi capisco benissimo...
    vivamo in tempi sospetti, è lecito sospettare.
    solo non mi sembrava di aver raggiunto ancora quella (bassissima) soglia imposta in modo silente dai padroni del mondo.
    non voglio di certo polemizzare, invito solamente tutti quanti a farsi un esame di coscenza, con la speranza, utopica e meravigliosa, che ci si renda conto di come le nostre menti stiano in piccole prigioni che noi stessi contribuiamo a tenere ben chiuse a chiave.
    ci riempiamo tutti la bocca con l'orrida parola "libertà*" salvo poi non concederla alla nostra intelligenza e soprattutto a quella degli altri.

    come da invito pertanto, mi assume le piene responsabilità* di quanto ho scritto nei precedenti post e lo dichiaro (così sollevo l'amministrazione): tutto quanto espresso è il mio parere personale.

    ciò detto, taccio.

    fabio

    PS: x barbudos: la decal con teschio che posti non è mai esistita durante il terzo regno.

  5. #25
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    175
    Cari amici, cari amministratori,
    sono stato io ad aprire il topic sul hitler. Mi dispiace che si sia arrivato a bloccarlo. Forse adesso è più chiaro il senso del mio primo post nel topic "una serie di foto dal mio archivio. una domanda: si può?"

    Per fabio: mi dispiacerebbe che abbandonassi la discussione.

    Per tutti: ricordiamoci (io per primo!) di rileggere prima di postare e magari provare a metterci nei panni di chi leggerà*.

  6. #26
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Messaggi
    1,986
    x rev. secondo te allora quale sarebbe il teschio degli ussari che veniva usato agli antipodi delle ss?
    affrontare l'impari lotta contro l'ocupante con tutte le conseguenze di sacrifici e di sangue che comportava, o rinunciare, per un lungo periodo di tempo, alla prospettiva di indipendenza nazionale e alla conquista di un regime democratico

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato