Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 26

Discussione: Simboli

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    175

    Simboli

    Una serie di fotografie dal mio archivio. Il simbolismo nelle origini del III reich. Questi sono gli ussari della morte. Notate il teschio che diventerà* il famoso emblema.

    SCHWARZEN TOTENKOPF HUSSAREN
    celebrazione del duca d'Oels, eroe della battaglia di Waterloo
    Questo ci porta al "Canto di Waterloo"

    Noi, i neri, gridiamo
    Hurrah Hurrah Hurrah.
    Di neri siamo vestiti. E sulla nostra uniforme il rosso del sangue
    Sui nostri siaccò portiamo il teschio


    Immagine:

    113,11*KB

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    175
    Il Kronprinz in divisa nera



    Immagine:

    148,6*KB

    Dettaglio dello sciaccò



    Immagine:

    19,35*KB

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    175
    La prima banidera nazionalsocialista con il teschio nella svastica. Questa bandiera fu sequestrata nel 1923 e riconsegnata, con tutti gli onori, nel 1933.



    Immagine:

    97,06*KB


    dettaglio



    Immagine:

    34*KB

  4. #4
    Banned
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Veneto
    Messaggi
    490
    gran bel topic!
    butto un pò di carne al fuoco. nello stesso periodo pre-nazista a cui ci riferiamo, il teschio con le oss aincorciate era usato da lungo tempo da moltissime società* segrete...framassoni, pangermanici, occultisti...
    questo per esempio era il simbolo degli Illuminati di Baviera...
    non vi dice nulla?
    fatalità* o contiguità*?


    Immagine:

    3,19*KB

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Su questi argomenti che state trattando sto imparando più ora che nei miei precedenti 33(sabato 34...)anni di vita.Purtroppo non posso partecipare in nessun modo data la mia cronica carenza di "cultura" in materia,ma posso solo ringraziarvi per tutte le cose che state postando e discutendo nella massima serenità*.
    Grazie e avanti così.

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    T.L.T.
    Messaggi
    2,297
    A proposito di teschio e ossa, non dimentichiamo la Skull and bones, la società* segreta di cui fanno parte i Bush e molti potenti americani.

  7. #7
    Banned
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Veneto
    Messaggi
    490
    esattamente...

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    175
    Simbolismo
    Eckart come Meister Eckart, domenicano medioevale che, incredibilmente, aveva una visione mistica straordinariamente simile al buddismo (ricordiamo la rinuncia, il distacco e l`illuminazione come stadi fondamentali dell`evoluzione) le sue tesi sono arrivate ad Alfred Rosemberg (il teorico razzista co-autore forse del Mein Kampf) che, assieme a Darrè (altro razzistica cultore di un ritorno alla terra e "selezionatore" per Himmler dei suoi primi SS) sviluppò il movimento per la fede tedesca (con Jacob Hauer e il maresciallo Ludendorff.
    Quella che però elaborarono era, secondo me, eh, una rielaborazione mal riuscita che servì a Himmler per i suoi rituali magico-mistici, come i riferimenti ad Enrico l`uccellatore
    Per Hitler (che considerava Himmler infantile nei suoi riti) il caso, sempre a mio parere, era ben diverso. Al prossimo post spiego un po` meglio quello che intendo dire. Per ora dico solo che il riferimento principale per AH era Federico (e non Federico di Prussia!).

  9. #9
    Banned
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Veneto
    Messaggi
    490
    però sono in disaccordo sulla figura di Rosemberg. è impossibile che egli sia stato coautore del mein kampf. il più accreditato semmai è rudolf hess, che passò tutto il tempo della prigionia assieme ad hitler. inoltre ricordo che rosemberg, incredibile o meno, era di origine ebrea russa...nel suo testo "il mito del XXsecolo", considerato da tutti come un virulento testo antisemita (ma dalla sua lettura personalmente non direi), in realtà* non fa altro che riprendere teorie pangermaniche già* anticipate dal famoso giornaletto "ostara" (la dea della primavera pagana) che girava agli inizi del secolo neghli ambienti filo/germanici. giova ricordare che fu proprio rosemberg (mezzo ebreo appunto) a sottoporre all'attenzione del fuehrer e dell'opinione pubblica, il controverso testo "i protocolli dei savi anziani di sion" (volume che tutti dovrebbero leggere).
    per quanto concerne Hitler, a prescindere dall'indubbio parallelismo che egli vedeva tra se e federico il grande, l'argomento è piuttosto vasto ed insidioso.
    fabio

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    T.L.T.
    Messaggi
    2,297
    Ho letto parecchi anni fa "I protocolli dei savi anziani di sion" e, pur avendo letto che era un falso prodotto dalla polizia segreta russa agli inizi del Novecento, l'ho trovato molto interessante e verosimile. Devo rileggerlo.

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato