Pagina 182 di 208 PrimaPrima ... 82132172180181182183184192 ... UltimaUltima
Risultati da 1,811 a 1,820 di 2079

Discussione: slogan fascismo

  1. #1811
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Siena
    Messaggi
    1,296

    Re: ritrovamento di una scultura inedita

    altro che grandezza naturale, sembra almeno un 2:1.

    comunque è bellissima
    ciao
    lo squadrista
    -------------
    Và nuova Italia, combatti!
    Stringi in un sol destino quanti hanno la bella tua lingua!
    Pianta le insegne romane sui limiti antichi di Roma!
    -------------
    Cerco materiale del ventennio e italiano della 2^GM - cerco anche materiale del 7° Rgt. di Artiglieria di Corpo d'Armata e foto su Siena nel periodo 1919-1945
    www.rabem.it
    www.arsmilitaris.altervista.org

  2. #1812
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    172

    Re: ritrovamento di una scultura inedita

    La statua del Legionario, realizzata tra il 1939 ed il 1943 presso un laboratorio di scultura in Versilia dove si trova ancora oggi, fu commissionata da un gruppo di cittadini liguri e doveva ricordare le Camicie Nere della guerra d`Africa ed i lavoratori militarizzati; doveva infatti essere posizionata sul molo del porto di Napoli ad accogliere ed onorare coloro che rientravano dall`Africa dopo aver combattuto o lavorato per costruire strade ed opere pubbliche nelle nostre Colonie.
    Si prestò da modello un ragazzo del posto , mentre per la perfetta realizzazione delle armi veniva appositamente un militare da Pisa (in bicicletta...), in particolare per il moschetto `91.
    La statua, è ricavata da un unico blocco di marmo bianco tipo "P" delle cave "Tacca Bianca", nel cuore del Monte Altissimo, (altura famosa già* ai tempi di Michelangelo e più tardi, nel periodo 1944-45, per essere divenuta il caposaldo della Linea Gotica occupato dagli alpini del Btg. Intra della Divisione "Monterosa" della RSI).
    I particolari della statua sono stati realizzati con un realismo impressionante: il milite imbraccia il moschetto con l`otturatore aperto, pronto a fare fuoco per difendere le conquiste del lavoro, rappresentato dal piccone momentaneamente posato per terra; la fune marinara legata al fungo di ormeggio ricorda il fatto che ci si recava in Africa via mare, i muscoli sono tesi, mentre tutte le altre parti dell`equipaggiamento (le buffetterie, la baionetta, il gladio, la cintura e borraccia) rispondono al vero, dove nulla è stato lasciato al caso.
    In pochi ma significanti particolari la statua del legionario doveva quindi rappresentare lo stato d`animo di una generazione che aveva fondato le sue speranze nei conflitti armati che avrebbero portato benessere all`Italia; un benessere sempre pronto però ad essere nuovamente difeso all`occorrenza.
    Come ben noto, con l`entrata in guerra dell`Italia nel 1940 e le sfortunate vicende belliche che giunsero all`armistizio del 1943, bloccarono per sempre la posa in opera del "Legionario" e la statua, pagata per la metà* dell`importo, rimase di proprietà* dei realizzatori, per tramandarsi agli eredi, ed il lungo cammino che doveva fare dalla pianura versiliese sino al porto di Napoli, si limitò ad uno spostamento dall`interno del laboratorio al suo cortile esterno ove ancora oggi si trova.
    Lo scultore che ideò questa scultura si chiamava Bargiggia era di Sanremo. Presso il comune di quella città*, nel museo civico sono conservate alcune sue opere ed il bozzetto riginale.
    Lo stabilizzarsi della Linea Gotica in Versilia, vide il laboratorio e la casa padronale adiacente occupata per breve tempo da un reparto germanico, ma che nulla distrusse e nulla toccò; fu l`arrivo delle truppe americane della Quinta Armata che non portarono fortuna alla statua: dapprima una scheggia di granata americana esplosa nelle vicinanze asportò parte della falda dell`elmo coloniale e successivamente, un soldato di colore ubriaco appartenente alla 92ª Divisione "Buffalo" (esattamente come avvenne per il monumento alla Vittoria di Arturo Dazzi a Forte dei Marmi) sparò una fucilata che scheggiò lievemente la statua all`altezza del cuore.
    A ben pensare, però, a tutto ciò che accade in quei mesi in Italia, possiamo dire che tutto sommato il "Legionario" sopravvisse miracolosamente: poteva benissimo finire polverizzato in uno dei molteplici modi escogitati dall`inventiva dei vincitori. Sopravvisse invece ed oggi, seppur ricoperto dagli agenti inquinanti, continua a guardare in alto, indomito nonostante tutto, dai suoi quattro metri di altezza.
    "PIU' BUIO CHE A MEZZANOTTE NON VIENE" . Motto degli N.P. della X^ M.A.S.

  3. #1813
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: ritrovamento di una scultura inedita


    Bella anche la "lirica" descrizione Architetto.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  4. #1814
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Località
    Sarzana
    Messaggi
    631

    Re: ritrovamento di una scultura inedita

    Ottimo ritrovamento! Aggiungo "grande" ritrovamento......
    Meno male che i proprietari del laboratorio l' abbiano conservata senza la paura di attirarsi contro le antipatie di qualche partigiano dalla "mano pesante" .......
    ...Sorse dal mar la Flottiglia che prese l' armi al grido PER L' ONORE!

  5. #1815
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: ritrovamento di una scultura inedita

    Una scultura davvero molto bella, interessante il racconto
    Sicuramente è stato un bene che non fosse partita, perchè con gli eventi storici successivi oggi con tutta probabilità* non ne avremmo traccia.
    Peccato solo che è lasciata all'incuria del tempo, meriterebbe un posto più idoneo.
    luciano

  6. #1816
    Utente registrato L'avatar di enrico62
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    vicenza
    Messaggi
    447

    Re: slogan fascismo

    ciao.........come mi è stato invitato di fare

    vi posto due foto fatte al porto di Bari lo scorso anno


    enrico
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  7. #1817
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    172

    Re: ritrovamento di una scultura inedita

    la scultura fu richiesta negli anni sessanta dalla locale sezione dell'anpi i quali pretendevano di modificarla a loro imagine e somiglianza, un pò come se oggi si chiedesse di modificare il David mettendogli la faccia di qualche tronista. Ovviamente fu risposto "no". Presto la ripuliremo e se riusciamo la esporremo pubblicamente, assieme ad un altra scultura anch'essa inedita, dello stesso periodo.
    "PIU' BUIO CHE A MEZZANOTTE NON VIENE" . Motto degli N.P. della X^ M.A.S.

  8. #1818
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    73

    Re: ritrovamento di una scultura inedita

    beh che questa statua possa piacere è possibile ma il paragone con il David di Michelangelo mi pare un pelino fuori luogo.
    Spero tuttavia che trovi riparo e cure al più presto...magari in luogo privato.

  9. #1819
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: ritrovamento di una scultura inedita

    Citazione Originariamente Scritto da Piave
    beh che questa statua possa piacere è possibile ma il paragone con il David di Michelangelo mi pare un pelino fuori luogo.
    Spero tuttavia che trovi riparo e cure al più presto...magari in luogo privato.
    Sono certo che Architetto ha voluto fare un esempio, ci sarebbe stata qualunque altra statua se si voleva stravolgere il senso.
    Bene hanno fatto a dir di no.
    Ottima l'iniziativa di sistemarla meglio
    luciano

  10. #1820
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: slogan fascismo

    Belle integrazioni
    luciano

Pagina 182 di 208 PrimaPrima ... 82132172180181182183184192 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato