Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Soggetti militari nei francobolli

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di hellfire
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Località
    Italia
    Messaggi
    1,064

    Soggetti militari nei francobolli

    Un Po di storia.
    Fino al 1910 il francobollo italiano si era sempre ottenuto alla norma tradizionale di riportare, come nelle monete, l'effige del regnante Sovrano, ma in tale anno , ricorrendo il Cinquantenario degli avvenimenti storici del 1860, ciò è del risorgimento in Sicilia e del plebiscito meridionale, si verificò l'eccezione che nel 1870 in occasione del cinquantesimo anno di regno della regina Vittoria , era stata attuata per la prima volta in Inghilterra la stampa di francobolli commemorativi e celebrativi. Questa istituzione, da definirsi storica per i filatelisti, ebbe conferma in Italia nel 1911 in occasione del Cinquantenario dell'unità, e da allora l'eccezione assume sempre più, e non soltanto in Italia, forma ed estensione tali da modificare completamente, o limitare allo stretto necessario, il tradizionale concerto.
    Come il progressivo sviluppo di queste particolari emissioni era naturale che la scelta degli avvenimenti e delle ricorrenze, da ricordare nei francobolli, risentisse delle clima politico imperante nel Paese, spettando ovviamente agli organi governativi, dai quali tutta l'organizzazione del servizio postale dipende, ogni decisione sulla opportunità o meno di propagare con tale mezzo fatti salienti e personaggi illustri. In Italia domina dal 1922 al 1940, con il continuo richiamo alla grandezza romana e alle glorie del passato, l'obiettivo nazionalistico, e dopo il conflitto l'aspetto umano che dà ai fatti ed ai valori nazionali più modeste e reali proporzioni. Sono due epoche ben distante in cui governi, anche a mezzo di francobolli, cercarono influire sul sentimento popolare. Questo fenomeno, oltre che nei francobolli, commemorativi, si riscontra in Italia anche nei comuni francobolli, cioè in quelle serie che non hanno alcuna attinenza con ricordi storici e con particolari avvenimenti e che costituiscono, si può dire, l'ossatura filatelica di uno Stato, giacché mentre queste serie hanno lunga durata, le prime anni invece corso limitato nel tempo. Se si esaminano queste <emissioni basi> si osseri come, fino al 1929, ricorra in essa senza eccezioni l'immagine del Sovrano e come, dopo tale epoca, e fino al 1945, a questa si aggiungano le effigi di Giulio Cesare, di Augusto e dalla Lupa romana. Si osservi inoltre come, dopo l'ultimo conflitto in queste emissioni si ricorra a vari simboli, come il martello che spezza la catena, la fiaccola, la pianta in estate, l'ulivo, ai quali si può dare il più ampio significato e come anche questi simboli, di carattere generico, siano stati recentemente sostituiti per rendere dovuto riconoscimento all'attività produttiva ed artigiana del nostro paese.

    Nei francobolli italiani il mare appare per la prima volta nel 1906 facendo da sfondo al la comune effige del Sovrano i 15 centesimi color ardesia.
    P_20160501_224258_1.jpg

    Sembra che l'ideatore, il Minchetti, si ispirasse al concetto che l'avvenire dell'Italia era sul mare, concetto ribadito anche successivamente con l'emissione di identici francobolli di formato diverso di valore e colori.

    P_20160501_224541_1.jpgP_20160501_224514_1.jpgP_20160501_224555_1.jpgP_20160501_224652_1_2.jpg

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di hellfire
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Località
    Italia
    Messaggi
    1,064
    Cinquantenario della Regia Accademia Navale di Livorno è una serie di francobolli del Regno d'Italia emessa il 29 novembre 1931 e dedicata alla celebrazione dei cinquant'anni dell'ente universitario militare livornese inaugurato il 6 novembre 1881.

    58457e699ba0dbf5828140f280ff57fc_orig_1_1.jpg

    Incrociatore Trento varato il 4 ottobre 1927 ed entrato in servizio nel 1929 (valore da 1,25 lire).

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •