Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11

Discussione: Sommozzatore di Algeri

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    231

    Sommozzatore di Algeri

    Un saluto al forum.
    Dal museo è emerso un altro pezzetto della nostra storia che vorrei condividere con tutti voi.
    A presto
    Cesare


    Immagine:

    73,22Â*KB

    Immagine:

    59,79Â*KB

    Immagine:

    84,21Â*KB
    Cesare

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    1,596
    Ciao
    digjo

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    7,022
    Che ritrovamento incredibile, davvero belle le pinne ma sono state fabbricate dalla superga?

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    231
    Splendido!! Adesso sappiamo che Oreste Botti è stato uno dei protagonisti di quella nottata memorabile per la storia d'Italia.
    Grazie infinite e complimenti per ciò che hai scritto.
    Cesare
    Cesare

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    231

    Che ritrovamento incredibile, davvero belle le pinne ma sono state fabbricate dalla superga?
    Si. Sono della SUPERGA e sono in ottimo stato, nonostante l'ètà*. Hanno dormito al buoi per decenni in una cassa. Il miglior modo di conservare gli oggetti in gomma.
    Cesare
    Cesare

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    910
    Incredibile la linea di quelle pinne in gomma! ed eccezzionamente ben conservate. Complimenti.
    Nec recisa recedit

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    1,596
    ciao Cesare..sono contento di esserti stato utile, e sono contento del lavoro che porti avanti
    con impegno..

    ciao
    digjo
    Ciao
    digjo

  8. #8
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266
    Attento Cesare alla gomma vecchia perchè al variare delle condizioni ambientali può andare incontro ad un'improvviso degrado. Rischiate di ritrovarvi con una massa di poltiglia appiccicosa.
    Io le rimetterei al buio.
    Se non ricordo male anche la Pirelli produceva le pinne per gli incursori.
    Ciao
    Andrea
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    231

    Attento Cesare alla gomma vecchia perchè al variare delle condizioni ambientali può andare incontro ad un'improvviso degrado. Rischiate di ritrovarvi con una massa di poltiglia appiccicosa.
    Io le rimetterei al buio.
    Se non ricordo male anche la Pirelli produceva le pinne per gli incursori.
    Ciao
    Andrea
    Grazie del consiglio.

    Purtroppo nella mia attività* al museo ho visto parecchi oggetti in gomma andati "a peripatetiche" per una pessima conservazione. Prime fra tutte le maschere antigas della prima guerra, sistemate un una soffitta, torrida d'estate, gelida in inverno e non protette dalla luce.
    Quelle della seconda guerra, italiane e alleate, erano conservate in scatoloni chiusi e le gasmaske tedesche, nelle loro custodie metalliche. Sono come nuove, salvo i danni "d'epoca"
    Naturalmente oltre alla schedatura e alle ricerche storiche, si sta già* pensando alla conservazione futura del materiale
    Le divise e gli oggetti in tessuto (bustine, cappelli, giubbotti salvagente, tute di volo ecc.) saranno sistemate in appositi armadi. Gli oggetti deperibil, tra cui quelli in gomma, in casse poste in locali a clima "mitigato". I legni, il cuoio e i metalli saranno sottoposti a trattamenti conservativi prima di riporli nei magazzini o in esposizione permanente.

    Ben vengano i consigli degli amici del forum. Non si finisce mai di apprendere e l'esperienza applicativa dei metodi di conservazione e restauro è estremamente importante.
    Cesare

  10. #10
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,075

    Re: Sommozzatore di Algeri

    Bellissimo thread, ma sono scomparse le foto.... PaoloM

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato