Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 19 di 19

Discussione: Spada dei templari

  1. #11
    Utente registrato L'avatar di zaroby
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    padova
    Messaggi
    48
    Citazione Originariamente Scritto da simoneped77 Visualizza Messaggio
    Per me non è buona, corrosione falsificata. Dai paesi dell'Est ne arrivano molte di spade medievali tarocche...
    Il rosso è colpa mia perchè l'ho pulita col fulcron
    .....come Soli nella nebbia...come Dei nella tempesta...

  2. #12
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    6,568
    Citazione Originariamente Scritto da zaroby Visualizza Messaggio
    Il rosso è colpa mia perchè l'ho pulita col fulcron
    E non l'hai protetta con un velo di lubrificante?
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

  3. #13
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    Mantova
    Messaggi
    142
    Mi dispiace ma non è questione solo del rosso sul pomo, ma anche la corrosione della lama, ripeto per me è falsa

  4. #14
    Utente registrato L'avatar di mangusta
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Località
    s.clemente - rimini
    Messaggi
    1,082
    penso che un pezzo del genere, originale , sia moooolto raro,la spada di un templare non è la spada di un pinco pallino qualsiasi,
    non so quante spade templari siano rimaste al mondo, di sicuro poche, e quelle poche rimaste sono già alloggiate in musei o in qualche caveaux di
    chissa quali ultra milionari collezionisti.
    non penso che le varie soprintendenze, o i carabinieri dei beni culturali abbiano permesso un traffico a livello collezionistico del genere.
    almeno su questi pezzi.
    andrea

  5. #15
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,275
    Ti rispondo in astratto, non entro nel merito dell'oggetto qui discusso.

    Citazione Originariamente Scritto da mangusta Visualizza Messaggio
    penso che un pezzo del genere, originale , sia moooolto raro,la spada di un templare non è la spada di un pinco pallino qualsiasi,
    non so quante spade templari siano rimaste al mondo, di sicuro poche, e quelle poche rimaste sono già alloggiate in musei o in qualche caveaux di
    chissa quali ultra milionari collezionisti.
    Ma in teoria sarebbe sempre possibile che per una botta di "cuxx" finisca delle mani di un collezionista "più modesto".



    Citazione Originariamente Scritto da mangusta Visualizza Messaggio
    non penso che le varie soprintendenze, o i carabinieri dei beni culturali abbiano permesso un traffico a livello collezionistico del genere.
    almeno su questi pezzi.
    Su questo c'è da obiettare assai. E ti faccio due esempi pratici: all'expo sarà esposto il quadro "La bella principessa" presentato come un Leonardo. Si tratta di una operazione di marketing assolutamente da condannare perchè è un falso clamoroso che però arricchisce gli espositori, la proprietà e tutti i professoroni che hanno fatto expertise diciamo "compiacenti", magari lautamente pagate.
    E' assodato che invece il quadro è un De Predis. E chi è mi direte voi? E io vi dico che è un gran pittore lombardo, contemporaneo di Leonardo, specializzato nelle miniature.
    Ma certo non è un Leonardo e non è giusto presentare una sua (peraltro pressochè certa) opera come un Leonardo. Eppure ciò viene fatto per bassi motivi di marketing e nessuno ha da obiettare.
    Nello stesso tempo però, un tizio in Svizzera vuole vendere una crosta spacciandola per un Leonardo. Direte voi... Embeh? Sarà un problema di chi vuol comprargliela stabilire se è un Leonardo o una crosta. Ineccepibile.
    Peccato che aquesto punto subentra la soprintendenza che fa sequestrare la crosta - pardon il Leonardo - dicendo che è stato esportato illegalmente dall'Italia ( Ritratto Isabella d'Este di Leonardo sequestrato in Svizzera - Marche - ANSA.it ).
    Allora mi chiedo: il Leonardo che tale non è ma viene dall'Italia (Expo) ufficialmente presentato come tale, perchè non viene sequestrato visto che era stato esportato dal nostro paese pochi anni or sono come falso ottocentesco (per poi essere oggidì affittato dalla proprietà canadese coi soldi nostri, al prezzo di ben altro autore)?????
    Io credo che anche questa seconda sia un'operazione di marketing, ma di tipo diverso dalla prima. Il risultato è sempre quello: molto marketing, poca tutela dei beni culturali, fumo tanto, arrosto poco.
    E tu mi parli di soprintenze? Magari se gli porti una spada templare vera ti dicono che è un falso...

  6. #16
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Messaggi
    27
    Mi chiedo una cosa,la lagge italiana dice un reperto ARCHEOLOGICO se viene rinvenuto non appartiene allo scopritore ma allo stato e deve essere consegnato.
    Ma fino a quale datazione un reperto è considerato archeologico,cioè per esempio se trovo sotto terra uno sperone databile 1.500 dc è archeologico ?

  7. #17
    Utente registrato L'avatar di mangusta
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Località
    s.clemente - rimini
    Messaggi
    1,082
    Citazione Originariamente Scritto da Vexillifer Visualizza Messaggio
    Ti rispondo in astratto, non entro nel merito dell'oggetto qui discusso.



    Ma in teoria sarebbe sempre possibile che per una botta di "cuxx" finisca delle mani di un collezionista "più modesto".





    Su questo c'è da obiettare assai. E ti faccio due esempi pratici: all'expo sarà esposto il quadro "La bella principessa" presentato come un Leonardo. Si tratta di una operazione di marketing assolutamente da condannare perchè è un falso clamoroso che però arricchisce gli espositori, la proprietà e tutti i professoroni che hanno fatto expertise diciamo "compiacenti", magari lautamente pagate.
    E' assodato che invece il quadro è un De Predis. E chi è mi direte voi? E io vi dico che è un gran pittore lombardo, contemporaneo di Leonardo, specializzato nelle miniature.
    Ma certo non è un Leonardo e non è giusto presentare una sua (peraltro pressochè certa) opera come un Leonardo. Eppure ciò viene fatto per bassi motivi di marketing e nessuno ha da obiettare.
    Nello stesso tempo però, un tizio in Svizzera vuole vendere una crosta spacciandola per un Leonardo. Direte voi... Embeh? Sarà un problema di chi vuol comprargliela stabilire se è un Leonardo o una crosta. Ineccepibile.
    Peccato che aquesto punto subentra la soprintendenza che fa sequestrare la crosta - pardon il Leonardo - dicendo che è stato esportato illegalmente dall'Italia ( Ritratto Isabella d'Este di Leonardo sequestrato in Svizzera - Marche - ANSA.it ).
    Allora mi chiedo: il Leonardo che tale non è ma viene dall'Italia (Expo) ufficialmente presentato come tale, perchè non viene sequestrato visto che era stato esportato dal nostro paese pochi anni or sono come falso ottocentesco (per poi essere oggidì affittato dalla proprietà canadese coi soldi nostri, al prezzo di ben altro autore)?????
    Io credo che anche questa seconda sia un'operazione di marketing, ma di tipo diverso dalla prima. Il risultato è sempre quello: molto marketing, poca tutela dei beni culturali, fumo tanto, arrosto poco.
    E tu mi parli di soprintenze? Magari se gli porti una spada templare vera ti dicono che è un falso...
    si su questo hai anche ragione, infatti non si capisce niente su queste cose.
    a volte succede che persone che hanno pezzi di gran rilievo storico in bella vista e nessuno dice niente, altre volte,
    persone che cercano 4 monete e 2 oggetti,di epoca romana o medievale con metal detector, e magari sono pezzi anche abbastanza comuni,vengano (assaliti)da gli enti che ho già citato.
    ti racconto una piccola storia che ti posso giurare sulla mia famiglia, che è una storia vera.
    un ragazzo che conosco bene,anni fa assieme al padre faceva ricerche i m.d. , avevano ormai accumulato alcuni pezzi molto belli, ma
    di sicuro non erano cose rare , pezzi che in qualsiasi museo civico se ne trovano a quintalate.
    suo padre qualche anno fa è venuto a mancare,e lui non ha più cercato, fatto stà che dopo un po di anni che lui non cercava neanche più,
    si trova in casa i carabinieri con tanto di mandato e insieme ad alquni addetti cominciano a perquisirgli la casa ,gli hanno buttato tutto all'
    aria gli hanno guardato in qualsiasi buco e addirittura gli hanno aperto tutti i pacchi di pasta e altri cibi confezionati.
    ovviamente hanno trovato anche quello che cercavano,sequestrando tutto ed anche alcune monete comprate ai mercatini ed alcuni oggetti di militaria
    anche quelli comprati a fiere e mercatini e i metal detector,( perchè quello è il corpo del reato).
    fortunatamente dopo tempo lui è stato scagionato,perchè la colpa è ricaduta sul padre,che non c'è più,ma i metaldetector e tutto il resto,
    (parlo delle cose comprate) se le può scordare,o meglio gli hanno suggerito di lasciare perdere,sul fatto di riaverle,altrimenti avrebbe peggiorato le cose
    chissà perchè ???? ...........
    so solo che quando si parla di regole e leggi sulla detenzione di pezzi storici ci sono sempre e solo confusioni e controversie e so solo che se a qualcuno
    vienen voglia di sequestrarti dei pezzi che rientrano nell' età giusta per farlo, lo possono fare.
    la morale è : se avessi la spada di un templare e non fossi qualcuno che conta o non avessi dei permessi specifici, non dormirei sonni tranquilli.
    andrea

  8. #18
    Moderatore L'avatar di Nitro90
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Mantova
    Messaggi
    3,886
    Citazione Originariamente Scritto da morione Visualizza Messaggio
    Mi chiedo una cosa,la lagge italiana dice un reperto ARCHEOLOGICO se viene rinvenuto non appartiene allo scopritore ma allo stato e deve essere consegnato.
    Ma fino a quale datazione un reperto è considerato archeologico,cioè per esempio se trovo sotto terra uno sperone databile 1.500 dc è archeologico ?
    Basta che l'oggetto ritrovato abbia più di 50 anni, pensa un po! ovviamente poi dipende da oggetto a oggetto, se tipo trovi una moneta che è presente in chissà quanti esemplari e di poco valore numismatico è una cosa se trovi un pezzo super raro la storia cambia.

  9. #19
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Messaggi
    27
    Ho trovato il testo della legge,ovviamente come c'era da aspettarsi si può interpretare come si vuole,al solito il tutto è lasciato alla discrezionalità di chi capita.
    Legislazione italiana in materia di ritrovamenti archeologici e bellici

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato