Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 23 di 23

Discussione: Spilletta USA decima da montagna

  1. #21
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    187
    no volevo dire che è un attimo fare un elmo appartenuto alla decima mountain,novantunesima, o secondo Army corp, attaccando in maniera magistrale la spilletta al elmo "elmo in patina piu spilla in patina ed il gioco è fatto"
    spoglianti werter

  2. #22
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Toscana ( Gotenstellung ) Mugello
    Messaggi
    4,175

    Re:

    Citazione Originariamente Scritto da Blaster Twins
    Se non erro era il Corpo che comandava Patton ai tempi del Kesserine Pass.Sbaglio?
    La spilletta è del secondo corpo. Il 6 Marzo il generale George S. Patton venne posto al comando del secondo corpo.

    La battaglia del passo di Kasserine si svolse durante la campagna di Tunisia della seconda guerra mondiale. Si svolse, in effetti, in una serie di combattimenti intorno al passo Kasserine, un spazio di circa 3 km di larghezza nella catena della grande dorsale delle montagne dell'Atlante nella parte centro-occidentale della Tunisia. Le forze dell'Asse impegnate furono l'Africa Korps del Feldmaresciallo Erwin Rommel e la V Panzer Armee del generale Hans-Jürgen von Arnim. Da parte alleata le forze impegnate furono essenzialmente quelle del II Corpo dell'esercito statunitense, del maggiore generale Lloyd Fredendall.

    La battaglia è significativa in quanto rappresentò il primo scontro, nella seconda guerra mondiale, su grande scala tra truppe americane e tedesche. Le giovani e inesperte truppe statunitensi, guidate in battaglia in modo inetto dal loro comandante, subirono pesanti perdite e vennero respinte di 80 km ad ovest del passo Faid, con una rotta umiliante. Subito dopo l'esercito statunitense apportò diversi cambiamenti drastici, riorganizzando le singole unità* e sostituendo i comandanti. Poche settimane dopo, quando tedeschi e statunitensi si reincontrarono, questi ultimi si dimostrarono considerevolmente più forti.Gli statunitensi studiarono i risultati con maggiore profondità*, e iniziarono immediatamente migliorie alle loro forze. Soprattutto, il comandante del corpo, Lloyd S. Fredendall, venne sollevato dall'incarico e assegnato ad un incarico non operativo per il resto della guerra. Eisenhower ebbe conferma attraverso il generale Omar N. Bradley e altri, che i subordinati di Fredendall non avevano alcuna fiducia in questi come comandante; Anche il comandante della I Armata britannica, tenente generale Kenneth Anderson riteneva Fredendall un incompetente. Il 6 marzo il generale George S. Patton venne posto al comando del II Corpo con il compito esplicito di migliorarne il rendimento. Bradley venne nominato assistente del comandante di corpo e avrebbe poi comandato il corpo egli stesso. Diversi altri ufficiali vennero rimossi o promossi. Il generale Stafford Leroy Irwin, che comandò l'artiglieria della IX Divisione americana a Kasserine, divenne un comandante di divisione di successo. Ai comandanti venne dato ampio spazio per prendere decisioni all'istante senza dover chiedere prima all'alto comando, e vennero inviatati a mantenere le postazioni di comando in avanti. Per contro, Fredendall aveva costruito un elaborato quartier generale fortificato, a grande distanza dal fronte, e raramente visitò le linee. Inoltre, Fredendall tendeva a frammentare le sue unità* sotto il livello del "Combat Command", cosicché le truppe venivano facilmente isolate in sacche circondate e annientate.

    Vennero compiuti sforzi per migliorare le azioni di artiglieria su richiesta e di supporto aereo, che erano state in precedenza difficili da coordinare. Mentre le pratiche di artiglieria su richiesta statunitensi migliorarono notevolmente, il problema di coordinare il supporto aereo ravvicinato non venne risolto soddisfacentemente fino alla battaglia di Normandia, più di un anno dopo.

    Venne posta enfasi anche sul tenere assieme le unità*, piuttosto che assegnare elementi di ogni divisione a compiti distinti come aveva fatto Fredendall. Il II Corpo iniziò immediatamente a combattere con le sue divisioni come unità* coese, invece di suddividerle in piccole unità* con missioni distinte. Quando gli americani sbarcarono in Sicilia, la capacità* di combattimento risultò notevolmente aumentata.

  3. #23
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: Spilletta USA decima da montagna

    Grazie delle spiegazioni esaurientissime, Green.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato