Pagina 3 di 6 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 51

Discussione: spoletta inerte sconosciuta o quasi.

  1. #21
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    215

    Re: spoletta inerte sconosciuta o quasi.

    ciao, il marchio che tu dici sembrare una "r" assomiglia più alla lettera russa "г" (ovvero la "g" dura, come nella parola gatto)... ho ipotizzato potrebbe trattarsi di una preda bellica utilizzata dai tedeschi, ed il fatto che i tedeschi utilizzassero materiale russo anche sulla gotica è noto: a me, per esempio, è capitato di vedere di vedere un ppsh da scavo ritrovato sulla gotica toscana bazzicando per il web...premetto che non me ne intendo di artiglierie sovietiche quindi aspetto che più esperti possano smentire o dare credito alla mia ipotesi, spero però che questa sottigliezza possa darti una mano nella tua identificazione!
    allo stesso tempo potrebbe però essere una "L" però...quindi potrei avere fatto tutta questa sbrodolata per niente!
    ????? ?? ?????? ?? ???????, ?? ??? ????? ????? ???????!

  2. #22
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    167

    Re: spoletta inerte sconosciuta o quasi.

    Confermo che a ridosso delle ultime linee di avanzamento della linea "gotica" ho trovato personalmente diverse palle di shranel , pezzi di bicchieri e spolette ww1, sopratutto 75mm, usati dai tedeschi (ma anche, parer mio, dal neonato esercito italiano) e rsi, sopratutto in certe aree del fronte. Oltretutto non c'è da stupirsi, visto che si trovano posizioni tenute esclusivamente dai tedeschi (contro inglesi) con una marea di bossoli 91 insieme ai bossoli classici tedeschi - pochi- (immagino come erano "contenti" i tedeschi di usare fucili italiani), e che i tedeschi nell'inverno 44 erano messi male su molti parti del fronte! Della serie "ci si sparava dietro tutto quello che si aveva"!
    ciao
    Luca. Colleziono casse portamunizioni tedesche e contenitori tedeschi, colleziono anche "elmetti riutilizzo" (elmi modificati da contadini per usi agricoli o altro).

  3. #23
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    942

    Re: spoletta inerte sconosciuta o quasi.

    La spoletta postata è una mod.900 italiana, impegata sugli shrapnell da75A e da 70 (come mi insegnò a suo tempo Fert), tutta roba ww1.
    Nella foto è quello a destra.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Inge

  4. #24
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    mugello
    Messaggi
    87

    Re: spoletta inerte sconosciuta o quasi.

    Citazione Originariamente Scritto da inge
    La spoletta postata è una mod.900 italiana, impegata sugli shrapnell da75A e da 70 (come mi insegnò a suo tempo Fert), tutta roba ww1.
    Nella foto è quello a destra.
    Grazie Inge del tuo apporto. Confrontando però il profilo (in particolar modo l'angolazione della sezione in ferro riportante la filettatura) non mi sembra che corrispondano, come non mi sembra non corrisponda il numero delle sezioni che nella mia sono 5. Le cifre invece impresse a punzone anzichè incise come quelle americane e inglesi ( e mi sembra anche tedesche) potrebbero far propendere per una spoletta italiana.

  5. #25
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    mugello
    Messaggi
    87

    Re: spoletta inerte sconosciuta o quasi.

    Citazione Originariamente Scritto da Veriano_Vidrich
    Non è mia abitudine esporre ciò che non so, ma desidero dirvi che molto tempo fa trovai sia a Stancalasino che nelle vicinanze dell'Altuzzi o Altuzzo i classici piattelli di Shrapnel ed un fondello. Non posso dire di quale calibro perchè non li misurai, lasciandoli in loco. Pur avendo girato molto col metal non ho mai trovato pallette di Pb o di ghisa.
    V.Vidrich
    Scusami Vidrich, ma nel precedente post, ho fatto un rovescione: non eri tu che affermavi che non c'erano shrapnel sulla libea gotica, ma Polverenera. Scusami per il lapsus.

  6. #26
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Venezia
    Messaggi
    1,063

    Re: spoletta inerte sconosciuta o quasi.

    Ciao a tutti. Avete scritto veramente tanto, mentre ero assente, bello, bello!
    Ho letto con attenzione tutto quanto avete scritto per farmi un`idea un po` più precisa.
    Intanto ringrazio eppociappo per aver postato altre immagini della spoletta.
    Non ti preoccupare, che l`ho capito che scherzavi, ci mancherebbe!

    Ho notato che, come avevo sospettato, che la silhouette della spoletta di eppociappo ha un angolo maggiore, ossia, nel complesso risulta più alta di quello che pensavo, per cui tenderei ad escludere (ma mi limito a tendere) la americana M 1907 M, che ad onor del vero non è una spoletta esclusivamente della WW I, ma anche della seconda e veniva applicata alla granata schrapnel Mk I da 75mm, impiegata su cannoni M1897 (derivati direttamente da quelli francesi), M1916 e M1917, ancora in dotazione alle truppe USA ne secondo conflitto.

    C`è da dire invece, riguardo la spoletta n° 80 britannica, che sebbene impiegata nella prima guerra mondiale, essa fu utilizzata largamente nella seconda, modificata con la denominazione di n° 80/44.
    A questo proposito allego immagine.

    [attachment=0:2afqp2ej]No80-44TimeFuze.jpg[/attachment:2afqp2ej]

    Però c`è un però. La spoletta n° 80 è a tempo pirico, ossia ha solo il sistema ad anelli di polvere nera che, bruciando in un certo tempo e regolati nella loro lunghezza mediante le ghiere di ottone, permette alla granata di funzionare durante la traiettoria.
    Quella postata da eppociappo, non ha solo il sistema a tempo, ma ha anche quello a percussione, per il fatto che osservando la foto della perte inferiore si possono notare due fori: uno centrale ed uno eccentrico rispetto al primo. Quello eccentrico è il foro dove esce la fiammata del sistema a tempo pirico, mentre da quello centrale esce la fiammata della capsula a percussione.

    Sull`uso di granate schrapnel durante la WW II sono al corrente, anche se ufficialmente non si potevano lanciare, a seguito mi pare della convenzione di Ginevra (se sbaglio prego correggermi).
    Anche le granate a gas non si potevano impiegare, ma nel porto, mi pare, di Molfetta (BA) fu affondata una nave americana piena di granate a gas (iprite) che nel dopoguerra provocarono gravissimi danni ai pescatori della zona.

    Ma si sa.... in guerra le regole.... sono quello che sono!

    Tornando a bomba (come si suol dire eh eh) si è presa in considerazione la possibilità* che possa essere russa (sovietica). Ho dato un`occhiata qua e la, però l`unica che ho trovato per granata a pallette non le assomiglia per niente.

    Il dubbio rimane!

    Ciao
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    ermanno

  7. #27
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    36

    Re: spoletta inerte sconosciuta o quasi.

    Citazione Originariamente Scritto da inge
    La spoletta postata è una mod.900 italiana, impegata sugli shrapnell da75A e da 70 (come mi insegnò a suo tempo Fert), tutta roba ww1.
    Nella foto è quello a destra.
    salve

    credo invece si tratti di spoletta per shr ita per proietto da 65

    saluti

    valdero1970

  8. #28
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    mugello
    Messaggi
    87

    Re: spoletta inerte sconosciuta o quasi.

    Citazione Originariamente Scritto da valderoa1970
    Citazione Originariamente Scritto da inge
    La spoletta postata è una mod.900 italiana, impegata sugli shrapnell da75A e da 70 (come mi insegnò a suo tempo Fert), tutta roba ww1.
    Nella foto è quello a destra.
    salve

    credo invece si tratti di spoletta per shr ita per proietto da 65

    saluti

    valdero1970
    Ciao e benvenuto nella discussione che si fa sempre più interessante. C'è una cosa da notare: sulle ghiere di regolazione non c'è alcuna scritta o incisione normalmente presenti nelle spolette ma solo la linetta di riscontro sulla ghiera in ottone. Però il precedente "proprietario" aveva ricostruito con l'epossidico la ghiera subito sopra a quella di ottone che era a suo dire completamente distrutta e quindi potrebbe essere che su di essa fossero riportate le tacche di regolazione con relative cifre e magari qualche altra scritta che ci sarebbe stata utile. Ma tant'è!!!

  9. #29
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    mugello
    Messaggi
    87

    Re: spoletta inerte sconosciuta o quasi.

    Citazione Originariamente Scritto da valderoa1970
    Citazione Originariamente Scritto da inge
    La spoletta postata è una mod.900 italiana, impegata sugli shrapnell da75A e da 70 (come mi insegnò a suo tempo Fert), tutta roba ww1.
    Nella foto è quello a destra.
    salve

    credo invece si tratti di spoletta per shr ita per proietto da 65

    saluti

    valdero1970
    A seguito della tua segnalazione ho cercato in rete e su un altro forum ho trovato questa foto relativa alla spoletta per il 65. A dire il vero è molto simile: il numero delle corone 5 torna; la forma delle unghiatura per la chiave di regolazione torna; la corona graduata no, ma potrebbe essere stata coperta dal pesante restauro; l'unica cosa che non torna è che quella in mio possesso ha una forma più appuntita rispetto a quella che vi posto ; e poi rimane il luogo di ritrovamento (chianti) che non so se sarebbe coerente con il proietto ipotizzato in quanto non so se la 65 fosse stata utilizzata nella 2a GM e in quella zona. Ameno di non ipotizzare che fosse il ricordo di qualche combattente che poi se ne è disfatto. E.....andiamo avanti!
    PS spero di non fare cosa scorretta nel postare una foto reperita in un altro forum, nel qual caso mi scuso!
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  10. #30
    Moderatore L'avatar di fert
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Umbria
    Messaggi
    1,535

    Re: spoletta inerte sconosciuta o quasi.

    ciao
    potresti misurare il pezzo? dametro massimo del cono di raccordo, altezza dello stesso e altezza della spoletta?

Pagina 3 di 6 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato