Pagina 8 di 13 PrimaPrima ... 678910 ... UltimaUltima
Risultati da 71 a 80 di 124

Discussione: Springfield 1903

  1. #71
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    1,275

    Re: matricola

    Posso solo dirti di dare un' occhiata qui

    http://www.nps.gov/spar/historyculture/ ... eID=286491

    e da qui ricavi gli anni di produzione e le quantità*
    Sui reparti di assegnazione non so

  2. #72
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    131

    Re: matricola

    Ciao grazie per il doc.
    so di sicuro che appartiene ai canadesi del poi i reggimenti sono diversi il westminster regt... 9TH cdn armd regt o 5TH cdn armd.
    è prodotto dalla remington.
    volevo riuscire a capire a quale soldato era appartenuto....

  3. #73
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    112

    Exclamation Springfield 1903 sniper

    Buongiorno a tutti.
    Alla ricerca di un fucile come da oggetto, per portare avanti la mia piccola collezione di armi individuali della WWII, sono in trattativa per il modello di cui posto l'unica foto im mio possesso attualmente. Giovedì visionerò personalmente l'arma, ma se nel frattempo avete voglia di illustrarmi i punti salienti da analizzare per quanto riguarda la 'sniperizzazione' di questo fucile, considerando che conosco già* abbastanza bene quest'arma, possedendo già* da tempo un 1903A1 prodotto dalla Remington nel 1941. Sono a conscenza di problematiche di originalità* sia dal punto di vista degli accessori (ottica e staffa) che di più o meno dichiarati montaggi civili post-war, ma ogni ulteriore informazione è quanto mai preziosa, considerando anche il fucile non costa proprio 2 euro.

    Un caro saluto
    Mario
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Dai fidi tetti del villaggio i bravi alpini son partiti mostran la forza ed il coraggio della lor salda gioventù. Son dell'Alpe i bei cadetti,nella robusta giovinezza, dai loro baldi e forti petti spira un'indomita fierezza .... E quando il sole brucia e scalda e cime e le profondità, il fiero Alpino scruta e guarda, pronto a dare il "Chi va là?"

    [center:1u3nbdkz]Oh, valore alpin...[/center:1u3nbdkz]

  4. #74
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Località
    Toscana
    Messaggi
    342

    Re: Springfield 1903 sniper

    Riconoscere un M1903A4 originale da uno falso è facilissimo, perché la nomenclatura sulla culatta, nel fucile da tiratore scelto, è spostata verso il basso per non restare coperta dalla base Redfield, e perché la canna, non avendo mai montato la base del mirino, risulta uniformemente fosfatata anche in corrispondeza della sua sede presso la volata (ovviamente se è stata riparkerizzata quest'ultima notazione è meno utile, in quel caso devi valutare se la sede della base del mirino appare più liscia del resto della canna o se mostra aspetto uniforme). Al momento non ho sottomano i gruppi di matricole degli '03A4, ma come ripeto tanto basta leggere cosa c'è scritto sulla culatta: se matricola e nome del fucile non sono entrambi visibili ai due lati della base dell'ottica, è un falso (e ovviamente ci deve essere scritto "A4", non "A3). Tutti gli '03A4 sono di produzione Remington, nessuno è Smith Corona.

    Quanto ad attacchi ed ottica, le cose sono un po più complesse. Comunque, senza troppo sottilizzare, diciamo che:

    a) la base Redfield Junior deve essere sempre fosfatata (non brunita), mentre sono azzurrate a caldo o brunite le viti che fissano la base alla culatta (che devono essere ribadite a punzone) e di solito (ma non sempre nei fucili riarsenalati) sono brunite anche quelle che fermano lateralmente l'anello posteriore, che se militari usualmente hanno testa spessa e piatta, non convessa. Anche la vite posteriore sinistra è punzonata alla base, per impedirne il movimento. Sono altresì bruniti gli spessori di livellamento eventualmente presenti tra base e culatta;
    b) per l'ottica, nella foto mi pare di scorgere una Lyman Alaskan, e tale modello di ottica sugli '03A4 fu usata (se lo fu, dato che alcuni autori non concordano) solo durante la guerra di Corea e comunque in numero minimo. L'ottica, per avere una speranza di essere proveniente dai canali militari, dovrebbe avere perlomeno matricola senza prefisso alfabetico o al massimo con prefisso "B". Gli anelli Redfield, in questo caso, devono essere fosfatati, non bruniti (mentre gli anelli dei primi lotti di ottiche 330C possono anche essere bruniti).
    c) la calciatura sicuramente non è quella originale del fucile, e neppure una di rimonta militare: è stata sostituita in qualche momento dopo la radiazione dell'arma, dato che nessuno '03A4 utilizzò mai calcio all'inglese, solo calci con impugnatura a pistola piena (di due tipi diversi) oppure a mezza pistola per gli ultimi esemplari (matricole 4.9XX.XXX) o per quelli riarsenalati.

    ciao
    Kilroy

  5. #75
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Località
    Toscana
    Messaggi
    342

    Re: Springfield 1903 sniper

    Citazione Originariamente Scritto da kilroy
    ...e ovviamente ci deve essere scritto "A4", non "A3
    ERRATA CORRIGE: volevo scrivere alla rovescia: cioè che c'è scritto A3 non A4! (sì, è così anche sugli 03-A4), si vede che mi si era "invertito il cervello" e la memoria mi ha funzionato all'incontrario.
    Kilroy

  6. #76
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    112

    Re: Springfield 1903 sniper

    kilroy, grazie per le complete e preziose informazioni.

    Sapevo il discorso della timbramura coperto/non coperto, ma con tutte le informazioni ulteriori che mi hai passato, giovedì potrò valutare con conoscenza (la tua) il fucile della foto. Giò con la foto in mio possesso cercherò di farmi una prima idea.

    Un caro saluto
    Mario
    Dai fidi tetti del villaggio i bravi alpini son partiti mostran la forza ed il coraggio della lor salda gioventù. Son dell'Alpe i bei cadetti,nella robusta giovinezza, dai loro baldi e forti petti spira un'indomita fierezza .... E quando il sole brucia e scalda e cime e le profondità, il fiero Alpino scruta e guarda, pronto a dare il "Chi va là?"

    [center:1u3nbdkz]Oh, valore alpin...[/center:1u3nbdkz]

  7. #77
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Località
    Toscana
    Messaggi
    342

    Re: Springfield 1903 sniper

    riguardando la foto postata, tra varie altre cose, non mi convince del tutto la manetta dell'otturatore, che negli 03A4 è superiormente fresata (concava) per permetterne l'apertura in presenza dell'ottica. Quello della foto, per quanto sia difficile giudicare, mi sembra quasi un vecchio otturatore da M1903 con manetta diritta (pre giugno 191 sagomato artigianalmente (impressione dovuta anche ad un vago riflesso color melanzana, che però magari dipende dalla luce).

    In ogni caso, gli anelli vanno riposizionati sull'ottica (necessario svitare l'oculare e la sua ghiera), perché così com'è montata ora, se ci spari rischi un occhio nero (oltre a sballarti la mira)!

    ciao
    Kilroy

  8. #78
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    112

    Re: Springfield 1903 sniper

    Il discorso manetta l'avevo notato anch'io e mi sembrava simile, in un paragone 'a distanza', in quello che si può trovare nei Mosin 'sniperizzati' post-war per il commercio e non certo per l'utilizzo bellico. Un'altro particolare che ho trovato diverso dal solito, è la mancanza di viti sui box delle ghiere di regolazione dell'ottica. Ben visibili entrambe le osservazioni in un altro esemplare di cui posto la foto.

    Difficile giudicare dalla foto bruniture/parkerizzazioni, come da te segnalate, ma per quello che si vede, neanche queste mi convincono.

    Ciao

    P.s.: nel caso il fucile risultasse 'non idoneo', l'uscita non sarà* comunque a vuoto, perchè nella stessa sede acquisirò un P17, splendido.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Dai fidi tetti del villaggio i bravi alpini son partiti mostran la forza ed il coraggio della lor salda gioventù. Son dell'Alpe i bei cadetti,nella robusta giovinezza, dai loro baldi e forti petti spira un'indomita fierezza .... E quando il sole brucia e scalda e cime e le profondità, il fiero Alpino scruta e guarda, pronto a dare il "Chi va là?"

    [center:1u3nbdkz]Oh, valore alpin...[/center:1u3nbdkz]

  9. #79
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    112

    Re: Springfield 1903 sniper

    Ti inserisco, per un confronto, quello che mi è 'scappato' sotto il naso l'anno scorso . Ti faccio notare la differenza di colore vicino al vivo di volata che farebbe supporre la presenza del mirino, o sbaglio ?

    Ciao
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Dai fidi tetti del villaggio i bravi alpini son partiti mostran la forza ed il coraggio della lor salda gioventù. Son dell'Alpe i bei cadetti,nella robusta giovinezza, dai loro baldi e forti petti spira un'indomita fierezza .... E quando il sole brucia e scalda e cime e le profondità, il fiero Alpino scruta e guarda, pronto a dare il "Chi va là?"

    [center:1u3nbdkz]Oh, valore alpin...[/center:1u3nbdkz]

  10. #80
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    112

    Re: Springfield 1903 sniper

    ... E già* che ci siamo, il 'RE' dei 1903, che potevo prendere, a patto di vendere l'auto . Ma che almeno ho avuto in mano

    Ciao
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Dai fidi tetti del villaggio i bravi alpini son partiti mostran la forza ed il coraggio della lor salda gioventù. Son dell'Alpe i bei cadetti,nella robusta giovinezza, dai loro baldi e forti petti spira un'indomita fierezza .... E quando il sole brucia e scalda e cime e le profondità, il fiero Alpino scruta e guarda, pronto a dare il "Chi va là?"

    [center:1u3nbdkz]Oh, valore alpin...[/center:1u3nbdkz]

Pagina 8 di 13 PrimaPrima ... 678910 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato