Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 22

Discussione: Stahlhelm 16- Sturmtruppe

  1. #11
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Localitā
    Lombardia
    Messaggi
    771
    Cari amici
    questa sera mi sono messo ad esaminare bene il cimelio ed ho fatto una interessante scoperta alla quale in passato avevo dato scarso peso o meglio avevo frainteso la simbologia non capendone il significato leggendolo forse all'incontrario come su di un negativo fotografico.
    Trattasi di un timbro ad olio nero di media dimensione ubicato sull'interno del guscio sotto la pattina del lato destro, non molto vistoso in quanto leggermente sbiadito.
    Per la vernice dell'elmo garantisco la assoluta genuinitā* e stesura d'epoca, ora postero il timbro che stando in posizione scomoda e poco luminosa non riesco a mettere perfettamente a fuoco con la macchina digitale. (comunque credo essere intellegibile in foto).
    Per ogni buona comprensione ho fatto anche con il pennarello una rappresentazione su carta.

    Ai cultori della materia lascio commentare e dare interpretazione.

    Immagine:

    14,92*KB Immagine:

    15,27*KB
    Immagine:

    16,09*KB
    HANDE WEG VOM LAND TIROL

  2. #12
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Messaggi
    425
    Dopo di questa scoperta ahime' caro Walzi posso solo dire che sia timbro che teschio per me sono due falsi.
    Il teschio perche' e' fatto su un elmo marchiato SS e pertanto fatto in un periodo successivo, il timbro perche' non ho mai visto marchi cosi su elmi per Allgemeine SS(gli elmi allgemeine SS avevano il doppio marchio sul guscio, SS e RZM entrambi inscritti in un cerchio.

    Questo e'il mio giudizio finale.

    Mi spiace
    T
    Cerco tutto cio' che riguarda la 24 SS-Div. "Karstjäger", il libro "Bandenkampf" originale di Bosgard-Schneider, tutto riguardante la Lotta alle Bande nell'OZAK e tutto su Sturmtruppen / Mazze Ferrate

  3. #13
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Messaggi
    425
    Dopo di questa scoperta ahime' caro Walzi posso solo dire che sia timbro che teschio per me sono due falsi.
    Il teschio perche' e' fatto su un elmo marchiato SS e pertanto fatto in un periodo successivo, il timbro perche' non ho mai visto marchi cosi su elmi per Allgemeine SS(gli elmi allgemeine SS avevano il doppio marchio sul guscio, SS e RZM entrambi inscritti in un cerchio.

    Questo e'il mio giudizio finale.

    Mi spiace
    T
    Cerco tutto cio' che riguarda la 24 SS-Div. "Karstjäger", il libro "Bandenkampf" originale di Bosgard-Schneider, tutto riguardante la Lotta alle Bande nell'OZAK e tutto su Sturmtruppen / Mazze Ferrate

  4. #14
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Localitā
    Lombardia
    Messaggi
    771
    Non insisto
    prendo atto della tua valutazione che in ogni caso non prendo per oro colato.
    Bisognerebbe forse vederlo de visus per dare effettivamente un giudizio razionale sulla genuinitā* del timbro, della vernice e sullo stato complessivo di logorio del tempo. Cose che a me non lasciano affatto perplesso. Probabilmente sono incompetente e/o sprovveduto.
    HANDE WEG VOM LAND TIROL

  5. #15
    Moderatore L'avatar di Quex
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Localitā
    Napoli
    Messaggi
    1,329
    Salve,
    vorrei chiedere a Walzorzi la provenienza di acquisto, e se nel
    caso il venditore avesse evidenziato il logo SS al suo interno.
    Sulla questione delle vernici escluderei la nitro ma potrebbe
    trattarsi di colori ad olio o di pitture ad acqua.
    un saluto
    Quex
    Occorre molto tempo affinche' una buona idea faccia il giro della testa di un coglione.
    L.F.Celine

  6. #16
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Localitā
    Lombardia
    Messaggi
    771
    Dunque, solo adesso ho letto bene tutti i post e cercherō di rispondere alle domande:
    - l'elmo č di prima verniciatura di un colore olivastro che con il tempo č leggermente virato allo scuro, la vernice č ancora presente per circa l'85 - 90 % della superficie complessiva esterna con uno strato di pochi micron la rimanente parte č nuda con ferro rugoso color ruggine.
    - il teschio non č ne blu e ne violaceo ma dipinto dll'artista solamente con due colori base il bianco ed il nero. con il nero sono stati contornati i particolari del teschio, della mandibola, dei denti, dei bulbi oculari, del naso e delle bombe a mano. I manici delle bombe a mano sono dipinti con il bianco mescolato in piccola percentuale con il nero. Il disegno complessivo č virato leggermente di tonalitā* (secondo me con il tempo) in un bianco sporco.
    - la provenienza č la collezione di un tizio di Firenze (peraltro stimato da molti come collezionista esperto) che mise in vendita 37 elmetti della prima e seconda G.M. circa tre anni fā*;
    - non č stato dato nessun peso al timbro al tempo dell'acquisto, tantč che non mi ero accorto del significato del timbro(non colleziono elmi SS), se qualcuno me lo avesse proposto come elmo SS non lo avrei acquistato.
    - non sono un licantropo o vampiro, rincaso alle ore 20.00 circa.
    Grazie ragazzi per l'appassionante controversa discussione
    HANDE WEG VOM LAND TIROL

  7. #17
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Localitā
    Veneto
    Messaggi
    504
    domanda e considerazioni da incompetente in materia.

    in ogni caso, cosa ci fa un timbo SS su un elmo m16? voglio dire, le SS hanno riutilizzato m16 1gm? in questo caso, il timbro potrebbe essere una variante, a mio parere nel mondo della militaria č difficile dire "non esiste" e il teschio dipinto essere semplicemente anni 30 o seconda guerra mondiale. (mi pare difficile riutilizassero elmi "personalizzati" senza prima riverniciarli)
    nel caso le SS non avessero mai utilizzato m16, il timbro potrebbe essere un falso, ma a quale scopo? ciō, a mio parere non pregiudica l'originalitā* del teschio, che potrebbe essere precedente.
    non capisco inoltre chi, se non un ente "ufficiale" possa aver messo un timbro SS sull'elmo. se fosse stato un falsario, sicuramente ne avrebbe messo uno uguale agli standard. o no?
    D'avere il "barilotto"
    l'austriaco si vanta
    ma il bombardier d'Italia
    ha la "duecenquaranta"
    Bombardier, bombardier!

  8. #18
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Messaggi
    425
    Ciao Walzorzi,

    Non voglio assolutamente che prendi per oro colato quello che dico, anzi, magari sbaglio.
    Se a te l'elmo piace, allora chiuso il discorso.

    Se invece vogliamo parlare a livello didattico vanno messe in chiaro queste inconfutabili cose:

    1)Le Allgemeine-SS utilizzavano elmi della prima guerra e i cosidetti transizionali ovvero copie di elmi della prima guerra con pesi minori e piccole differenze (drop bill ecc.ecc.ecc.)

    2)In pochissimi casi sono stati ritrovati elmi della prima guerra per reparti combattenti (SS-VT)

    3)Gli elmi della prima guerra mondiale per le Allgemeine-SS erano distribuiti solo dopo attento controllo della RZM, il ministero che controllava tutti i prodotti destinati alla SS.Dato questo si puo' dire con una sicurezza del 99% che tali elmi erano "omologati" ovvero dovevano per chiari motivi rispettare certi canoni: uno di questi canoni era l'applicazione dei gia' citati marchi sulla falda interna dell'elmo, ovvero due cerchi in cui erano inscritte le sigle SS e RZM. Questi marchi sono riconosciuti da tutti i collezionisti di elmi Allgemeine come DISCRIMINANTE per l'originalita' per gli elmi RZM destinati alla Allgemeine-SS (e questi sono i cosidetti elmi RZM, tra cui transizionali ecc.ecc.). Esitono elmi Allgemeine-SS privi di timbri RZM, di produzione privata e adottati in parte minima da ufficiali ma NON SONO PRODOTTI UFFICIALI SS pertanto anche non deve essere presente su questi nessun timbro SS. Ci sono poi gli elmi della prima guerra originali ridipinti e utilizzati dalla Allgemeine ma non mi risulta di aver mai visto su questi un timbro del genere e in ogni caso il colore di tali elmi e' SEMPRE nero.

    4)Gli Elmi Allgemeine SS erano distribuiti sempre in colore nero, solitamente satinato.

    5)Sono pochissimi gli esempi di timbri SS su parti in cuoio: come gia' citato per il thread sul sottogola SS poco tempo fa', i pochi rilevati come originali erano incisi a fuoco o taglio sul cuoio. Non ho notizie di timbri SS in inchiostro su parti di cuoio.

    6)E' INCONFUTABILE CHE UNO E SOLO UNO E' IL TIMBRO UFFICIALE DELLA RZM: il cerchio con inscritta la sigla stessa (a dire il vero esistono alcune varianti, senza trattino nella zeta e senza cerchio per alcuni prodotti, ma il timbro ufficiale e'solamente quello). Qualsiasi altra variante del timbro RZM e' da reputarsi come falso (no, non e' vero che nella militaria "tutto puo' essere": la militaria e' come tutte le altre materie, ha delle regole e canoni, il timbro della SIAE e' uno solo, gli altri sono contraffazioni)

    In base a questi elementi e visto che il passare del tempo non e' un opinione: la RZM (ente degli anni 30 e 40) non avrebbe mai e dopo mai marchiato un elmo con un simile simbolo dipinto sopra (prendendo per appurato che sia stato dipinto nel 14/1, a meno che non sia stato dipinto e succesivamente il colore nero sia stato raschiato riportando il luce il teschio (tracce di cio' le puo' vedere solo walzorzi) e per concludere, se il timbro e' stato fatto davvero dalle SS (cosa che dubito con un approssimazione del 99%) allora il teschio e' stato fatto dopo la seconda guerra mondiale: se invece il teschio risale davvero alla prima guerra mondiale, allora il timbro e' falso e non capisco perche' uno dovrebbe mettere un timbro falso SS su un elmo sturmtruppen originale, a meno che non sia un demente.

    Detto questo, senza voler offendere nessuno, ci tengo a precisare che le mie sono valutazioni di una foto e che mai e poi mai pretendo che le mie ipotesi diventino verita': pero' se si vuole argomentare lo si faccia con i dati alla mano.
    Con il massimo rispetto per Walzorzi che ha postato un elmo accettando la discussione.

    T
    Cerco tutto cio' che riguarda la 24 SS-Div. "Karstjäger", il libro "Bandenkampf" originale di Bosgard-Schneider, tutto riguardante la Lotta alle Bande nell'OZAK e tutto su Sturmtruppen / Mazze Ferrate

  9. #19
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Messaggi
    425
    Lasciate stare i commenti del forum, non ci interessano, a volte dicono una marea di cazzate: prendete in considerazione solamente la tipologia dei marchi; QUESTI SONO MARCHI RZM TESTBOOK.
    Gli unici e soli marchi su elmi RZM originali.

    http://www.wehrmacht-awards.com/forums/ ... rzm+helmet

    Buonanotte a tutti
    T
    Cerco tutto cio' che riguarda la 24 SS-Div. "Karstjäger", il libro "Bandenkampf" originale di Bosgard-Schneider, tutto riguardante la Lotta alle Bande nell'OZAK e tutto su Sturmtruppen / Mazze Ferrate

  10. #20
    Utente registrato L'avatar di mauro
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    705
    Scusate ma la fibbia del soggolo che modello č ?
    ciao
    mauro

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB č Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] č Attivato
  • Il codice [VIDEO] č Disattivato
  • Il codice HTML č Disattivato