Pagina 2 di 7 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 61

Discussione: Stahlhelm cecoslovacco 1919(vz20)

  1. #11
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Territorio Libero di Trieste
    Messaggi
    2,043

    Exclamation Austriaco M.16 ricondizionato in Cecoslovacchia

    Cechia.gif

    Mi è capitato di aquisire con degli scambi un elmetto del quale avevo letto un articolo tempo fà* su una nota rivista di militaria,apparentemente austriaco,se non fosse per i tre rivetti semi rotondi che sorreggono il cerchione,l'imbottitura ed il soggolo simile a quello del Berndhorfer,le foto purtroppo non sono nitide,ma sulla callotta esterna è stampata una B.Ora vorrei sapere da chi ne sà* qualcosa,anche riguardo a le scritte dipinte a mascherina sulla falda inferiore;ringrazio in anticipo chi mi saprà* aiutare ad identificarlo.[]

    Immagine:

    15,25*KB

    Immagine:

    36,51*KB

    Immagine:

    37,11*KB

    Immagine:

    43,88*KB

    Immagine:

    39,47*KB

    Immagine:

    33,5*KB
    Ciao,Alan.

  2. #12
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,661
    Davvero interessante e in buone anzi ottime condizioni.
    Non ci resta che aspettare il parere dei nostri esperti.

  3. #13
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,760
    Le foto non è che aiutino molto, comunque mi sembra di intravedere un cerchio in metallo, che qualificherebbe l'elmetto come tedesco Mod.17-18; quindi non posso non notare l'incongruenza del soggolo in tela anziché cuoio; il soggolo in tela è più propriamente austriaco.
    Del resto non si può escludere, anzi lko ritengo molto probabile, un ricondizionamento anni 20/30, con rivettoni appunto ceki e patte dell'imbottitura che non mi sembrano assolutamente quelle prima guerra mondiale.
    Non posso ovviamente esprimere pareri sull'originalità* dei componenti e delle vernici, perché le foto non ne danno la possibilità*.

    Ah, infine; sarà* anche questo l'effetto foto, ma gli areatori senza scalino indicano un elmetto di taglia grande, ma la forma della calotta, molto alta e stretta, è strana per un elmetto di taglia ampia.

    Insomma, mi pare che ci siano diversi particolari da approfondire, anche se nell'insieme l'elmetto non si presenta male, anzi.

  4. #14
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,661
    Alan,se servono foto migliori,fai un fischio.....tanto lo sai che la roba non tedesca nn mi interessa,ti puoi fidare[]

  5. #15
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Territorio Libero di Trieste
    Messaggi
    2,043
    Ok,te lo porto se riesco domani.[ciao2]
    Ciao,Alan.

  6. #16
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,661
    Porta anche l'ultimo eccezionale acquisto che hai fatto.

  7. #17
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Territorio Libero di Trieste
    Messaggi
    2,043
    Caro Piesse,l'elmo dovrebbe essere un 64 di ferro,il colore è tipico nocciola,tipo austriaco,il resto compreso il sottogola (che differisce dal modello austriaco per il fatto che è a scorrimento e non sganciabile)è cekoslovacco,per quanto ho avuto il modo di leggere in un articolo di militaria.Loro lo datavano come M 19,perche già* dal 1921 l'elmo era interamente fabbricato a Brno con l'aggiunta del crestino tipico dell'adrian,tanto è che la prima cosa che ho guardato,erano le eventuali tracce lasciate nella rimozione di quest'ultimo,cosa che non ho riscontrato.Il cuoio interno è tipico ceko,così come gli occhielli per il cordino più grandi rispetto gli austriaci,poi ricordiamo che il cerchio in metallo si riscontra anche sù certi berndhorfer e m17 fabbricati in Austria,cmq vedrò di fare degli altri scatti.[ciao2]
    Ciao,Alan.

  8. #18
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,836
    L'elmetto in questione è senza dubbio cecoslovacco ricondizionato negli
    anni '20. In effetti era un austriaco, ricondizionato da loro. Il soggolo
    'alla Berndorfer' e' originalissimo. Raro trovare questi elmetti col crestino che non ha nulla a che vedere con quello dell'Adrian perché molto
    piu' lungo e piu' bombato.[8D]PaoloM

  9. #19
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    643

    M16 M18 ristampati dopo 1ww?

    VorRei gentilmente sapere se dopo la fine della 1ww siano stati ancora stampati elmetti M16 o M18 grazie Gabriele.
    Non pensate mai che la guerra, per quanto necessaria o giustificata, non sia un crimine."

  10. #20
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,760

    Exclamation Elmetto cecoslovacco vz20

    Cechia.gif

    Grazie all'indispensabile e sempre gentilissimo aiuto dell'amico Mulon, ho aggiunto alla collezione questo raro elmetto.
    Si tratta di un chiaro derivato del Mod.16 austro-tedesco, al quale, oltre agli accessori interni e ai rivetti cecoslovacchi, è stato aggiunto un tipico crestino ceko solo decorativo senza funzioni di areazione (lo si può ritrovare anche sul Mod.32/34).

    Come vedete questo esemplare è davvero in ottime condizioni, a parte la mancanza di mezzo soggolo, ma non dovrebbe essere un problema rimediare[]




    SCOMPARSE FOTO IMAGESHACK

Pagina 2 di 7 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato