Pagina 6 di 29 PrimaPrima ... 4567816 ... UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 288

Discussione: Steyr M95

  1. #51
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    771
    Grazie dei complimenti ragazzi, sono contento che questo "schioppettino" vi sia piaciuto [].
    Redimacchia dici che gli americani gradirebbero.........allora presto o tardi lo farò così vediamo cosa succede .........uh uh uh []
    [ciao2][ciao2]
    HANDE WEG VOM LAND TIROL

  2. #52
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    45

    Exclamation Steyr M95

    Salve a tutti,inserisco un post per la prima volta e spero di farlo in maniera corretta.
    Volevo mostrare l'ultimo Steyr arrivatomi.Un modello 95 lungo in calibro originale 8x50R.

    Immagine:

    82,46*KB
    Le condizioni non erano buone e io l'ho restaurato al meglio delle mie possibilità* (che non sono molte).Per la calciatura ho usato la gommalacca al posto dell'olio di lino e cera che uso abitualmente.Il copricanna era la parte più rovinata.

    Immagine:

    112,52*KB
    Porta tre distinti numeri di matricole essendo chiaramente stato riassemblato

    Immagine:

    102,83*KB
    e quella sul calcio

    Immagine:

    104,38*KB
    Quest'arma è ferma dal 1925 circa e gradirei sapere se è possibile usare le 8x50R surplus della Steyr oppure se bisogna usare delle 8x50R a polvera nera dello Steyr mod.1888.Comunque ecco le foto delle parti.
    Azione aperta

    Immagine:

    60,8*KB
    Azione chiusa
    O

    Immagine:
    [img]http://www.milistory.net/Public/data/butiok/200611217959
    otturatore intero 1.JPG[/img]
    107,11*KBro

    Immagine:

    96,83*KB
    Otturatore intero

    Immagine:

    107,11*KB
    Faccia dell'otturatore

    Immagine:

    62,63*KB
    Otturatore posteriore

    Immagine:

    90,84*KB
    Ecco degli altri particolari,il grilletto e serbatoio

    Immagine:

    104,82*KB
    Il bocchino col fascio d'armi

    Immagine:

    111,29*KB
    L'alzo

    Immagine:

    90,67*KB
    Ed ecco la baionetta innastata con una scatola di munizioni d'epoca

    Immagine:

    111,5*KB
    Accetto moooolto volentieri consigli(vista la mia poca esperienza) su come migliorarne l'aspetto e la funzionalità*.
    Spero vivamente di non avervi annoiato,grazie.

  3. #53
    Moderatore L'avatar di BIGGET
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    2,445
    E' sempre un bel-vedere il mitico "ta-pum"...[:P][:P]

    Oltre ad apprezzarlo...non posso far altro. Sono la negazione a qualsiasi lavoro manuale di restauro.[][ff]

    Saluti BIGGET[ciao2]
    Perché negarlo...mi piaccion le Fibbie!!

  4. #54
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Campania
    Messaggi
    58
    Avendo personalmente provveduto al riassetto e restauro di tutte le mie E.O. credo di poterti dire con certezza che le condizioni del Ta-Pum sono più che egregie. Credo addirittura che insistere ancora lo snaturerebbe un pò. Lascialo così : che si veda tutta la storia e tutte le storie che ha vissuto.
    non più con oro e argento difenderemo le nostre case ma con piombo e acciaio

  5. #55
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    45
    Ciao Miky,
    io l'ho solamente smontato,lasciato nel gasolio per 15 giorni,pagliettato con paglietta molto fine a distanza di 2 giorni ed infine pulito ed oliato.La calciatura l'ho pulita e passata con gommalacca,visto le camolature soprattutto del copricanna.
    Quest'arma è stata prodotta nel 1905 e so per certo che è ferma dal 1925 e volendo risenrirne la voce,sarà* fattibile?Si corrono dei rischi?La chiusura mi sembra ancora buona,ma non dimentichiamo che l'8x50R è un buon colpo.Pensavo quasi di utilizzare degli 8x50 del mod.1888 a polvere nera(se partono ancora).
    Grazie ciao.

  6. #56
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    italia
    Messaggi
    2,046
    ...concordo con Miki per lo stato del pezzo che non è assolutamente cattivo, in considerazione che la brunituta è completamente assente
    potresti, secondo me, insistere, sui metalli con una spazzola rotante e saggiando nelle parti nascoste il grado di incisività* da dare al trattamento completo. Unico pezzo irrecuperabile mi sembra
    il cursore sulla tacca di mira, ma anche ciò con un poco di impegno
    si puo trovare, non pretendere di risolvere tutto in una seduta di
    restauro " CE VO' TIEMPO " direbbe Miki.

    UNA COSA DEVI CONSENTIRMELA PERO' LA GOMMA LACCA NO, PROPRIO NO,
    SECONDO ME ANDREBBE RIMOSSA E RIDATTO, SOLO DOPO AFFINATURA DEL LEGNO, OLIO SPECIFICO E CERA. iL COPRICANNA O LO TROVI IN QUALCHE ARMERIA PER E.O. O TE LO FAI RIFARE. CIAO AFFETTUOSAMENTE, Savoia1948
    QUANTO MAIOR ERIS, TANTO MODERATOR ESTO

  7. #57
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    446
    umilmente concordo

    axel 1899

    PS in origine come erano finiti i calci di tali giocattoli ? olio di lino ?

  8. #58
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    45
    Ciao Savoia,
    per spazzola rotante intendi una spazzola tipo trapano?La tacca di mira non è un problema trovarla ma,temo che sostituendola,stoni.Forse non ho una visione "giusta".Per affinatura dei legni,cosa intendi?Io i calci delle altre mie E.O. li ho sempre puliti accuratamente,lavati,sgrassati e trattati con olio di lino ed infine cera per mobili d'antiquariato.Mai lisciati,spazzolati o carteggiati.
    Come ho detto nel post,non ho affatto esperienza diretta di restauro.Leggo,guardo,mi tengo abbastanza informato ma in quanto ad esperienza....poca....Per questo chiedo consigli a chi ha più esperienza di me.
    Grazie ancora.

  9. #59
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    italia
    Messaggi
    2,046
    .... non quella del trapano ma quella di una banale mola che invece di avere lo smeriglio ha la spazzola, vedrai che anche gran parte delle macchie verranno via se sono superficiali cosi come sembrano. Per quanto riguarda i legni, anch'essi sembrano abbastanza puliti ma vanno portate in piano le maccaturine superficiali con il raschietto, attento a salvare i marchi, o gonfiare quelle più profonde con il ferro a vapore attraverso un panno umido, il copri canna come ti ho detto o cerchi tra i rottami di qualche armeria
    o te lo fai rifare se non è riparabile. La tacca di mira, passerei anche quella, la nuova intendo, alla spazzola è avrà* la stessa epoca del fucile. Buon lavoro Ciao savoia1948
    QUANTO MAIOR ERIS, TANTO MODERATOR ESTO

  10. #60
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Mediolanum
    Messaggi
    648
    Salve a tutti,qualcuno sa se qualche fabbrica ha ancora in produzione i bossoli 8x50?Un amico mi ha detto di averne visti marcati Lapua o Norma,ma non ne ho trovato traccia,altri mi hanno detto di riuscire a ricavarli con il sistema fire-forming,dal 7,62x54 ma non ho nai visto i risultati. Ciao. Dan. Dimenticavo,non ho controllato il catalogo della Bertram,ma anche se li avessero tanto varrebbe farseli fare da Cartier.
    Stai attento, stai bene attento, oh Dim, se della vita la continuazione a cuor ti sta.

Pagina 6 di 29 PrimaPrima ... 4567816 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato