Pagina 8 di 29 PrimaPrima ... 67891018 ... UltimaUltima
Risultati da 71 a 80 di 288

Discussione: Steyr M95

  1. #71
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,576
    Tipo un tromboncino?[?]
    Sono curioso anche io di vedere cosa salta fuori....
    Ho anche io una carabina steyr sottomano ma non ho mai fatto caso all'attacco baionetta, devo controllare....
    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    È tempo di morire. (Blade Runner)

  2. #72
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848
    Si, sono esistite alcune baionette costruite guerra durante... le c.d. ersatzbajionett, dovrebbero essere queste per il M. 95.

    Se posti uno paio di foto intere e con dettagli vediamo di aggiungere qualcos'altro...





    Un caro saluto

    Fante 71 [][][]
    E' la somma che fa il totale.

  3. #73
    Utente registrato L'avatar di cipolletti vincenzo
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    1,863
    la baionetta era ersatz ma l'attacco
    rimaneva l'originale.

  4. #74
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848
    ... si, Vincenzo... hai ragione.

    Ho guardato meglio e l'unico M 95 riportato che "assomiglia" a quello postato è questo:





    Questo è il testo che io ehm...aspettiamo qualcuno che lo traduca e ci tenga informati []



    Un caro saluto

    Fante 71 [][][]
    E' la somma che fa il totale.

  5. #75
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    160
    Credo che il tipo di baionetta impiegata potesse essere simile a quelle impiegate sui mosin nagant, ma per la verità* non ne ho la minima idea.
    Vi aggiungo qualche altra immagine che possa in qualche modo ricondurre ad una soluzione del quesito.

    Immagine:

    124,65*KB

    Immagine:

    128,9*KB

    Immagine:

    132,1*KB

    Immagine:

    119,98*KB

    Particolare dell' incisione della targa

    Immagine:

    135,76*KB

  6. #76
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    160
    Immagine:

    124,34*KB

  7. #77
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    160
    Che possa essere stato un fermo per mantenere il fucile in una fonda da sella?

  8. #78
    Utente registrato L'avatar di cipolletti vincenzo
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    1,863
    io credo che servisse a fare il fascio d'arme.

  9. #79
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    italia
    Messaggi
    2,046
    .... Lo steyer Mod 90 per la Marina non aveva l'attacco per la baionetta convenzionale, inastava un tipo di baionetta a calza tenuta ferma dal mirino dell'arma, verosimilmente questo
    è un accorgimento postumo per evitare che la fascetta della baionetta si muovesse e venisse addirittura via dall'arma.
    Riferisco vaghe reminiscenze di vecchie pubblicazioni, non chiedetemi di chi, perchè non lo ricordo. Vi saluto Sal
    QUANTO MAIOR ERIS, TANTO MODERATOR ESTO

  10. #80
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848
    Ciao a tutti,

    bello il moschetto ... soprattutto con quella preziosa dedica.

    Il generale Vittorio Asinari di Bernezzo era legato al reggimento Umberto I perché lo aveva comandato negli anni 1887-1892.

    Vittorio Asinari di Bernezzo (1842-1923) era piemontese e ufficiale di cavalleria. Nel 1866 a Custoza era nelle Guide e a Campagna Rossa fu ferito e fatto prigioniero dagli austriaci. Da colonnello comandò il reggimento Cavalleggeri Umberto I (23) e da maggior generale comandò la 4.a e la 7.a brigata di cavalleria. Nel 1909, comandava il III corpo d`Armata di Milano e in occasione della consegna, a Brescia, dello stendardo al reggimento Cavalleggeri di Aquila (27) pronunciò un vibrante e patriottico discorso auspicando la completa liberazione dell`Italia. L`Austria, alla quale eravamo alleati con il famoso trattato della Triplice fin dal 1882, protestò vivamente e il di Bernezzo fu collocato a riposo. Richiamato in servizio allo scoppio della guerra comandò il corpo d`Armata territoriale di Ancona. Nel 1923 fu nominato senatore.

    Sempre dal volume di Erich Gabriel: Die hand und fausteuerwaffen der Habsburgischen heere, Vienna, 1990 aggiungo questo scan: dovrebbe essere la baionetta per detto moschetto.



    Un caro saluto

    Fante 71 [][][]
    E' la somma che fa il totale.

Pagina 8 di 29 PrimaPrima ... 67891018 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato