Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 42

Discussione: strano edelweiss

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    2,060

    strano edelweiss

    Buonasera, dopo aver provato a postare questo strano fregio su vari forum stranieri,dietro consiglio di un amico provo anche qui da voi e speriamo in qualche utile intervento.
    Non voglio fare troppe premesse sul luogo e modalita' del ritrovamento, pero' sta di fatto che non ho trovato riscontro su alcun libro o fotografia su niente di simile. Il fregio l'ho girato e rigirato,ho provato anche a bruciare una fibra del panno su cui e' cucito,ma senza sorprese. Il colore del panno in origine doveva essere nero.
    Qualsiasi informazione e' gradita,anche su falsi conosciuti.
    Grazie anticipatamente


    PS- il fregio non e' in vendita

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    504
    sembra di scavo...
    D'avere il "barilotto"
    l'austriaco si vanta
    ma il bombardier d'Italia
    ha la "duecenquaranta"
    Bombardier, bombardier!

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Toscana
    Messaggi
    793
    per trovato intendi raccolto?

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Messaggi
    425
    Come gia detto personalmente al mio amico Iterumruditleo, questa Edelweiss, che sembra genuina sia nella parte metallica che in quella del supporto posteriore, desta comuqnue in me alcuni dubbi:
    la presenza del bottone con la doppia runa, cosa mai riscontrata su un edelweiss, oltre che atipica e' anche uniformologicamente non corretta in quanto i Gebirgsjaeger della Waffen-SS avevano, diversamente dalla Polizei e dalla Wehrmacht, un edelweiss prodotta appositamente per loro, ovvero quella in filo argentato su supporto di panno nero.
    In alcune rare evidenze fotografiche si puo in ogni caso notare membri di Divisioni alpine SS fregiate con l'edelweiss in alluminnio ,come quella qui riportata: si tratta in ogni caso quasi sempre di "abitudini personali" conservate da ex-membri dei Battaglioni Alpini di Polizia in seguito trasferiti come effettivi nella Waffen-SS.

    Qualsiasi sia la storia di questa insegna, risulta ad ogni modo quantomeno sospetto l'aspetto propriamente "fisico" del bottone SS, che ricorda molto da vicino quello utilizzato sulle piccole spille da vestito borghese utilizzate dalle Allgemeine-SS.

    Ciao
    T
    Cerco tutto cio' che riguarda la 24 SS-Div. "Karstjäger", il libro "Bandenkampf" originale di Bosgard-Schneider, tutto riguardante la Lotta alle Bande nell'OZAK e tutto su Sturmtruppen / Mazze Ferrate

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    2,060
    ciao,
    secondo me la storia del distintivo e' irrilevante, per questo non l'ho,volutamente,inserita. Anche se vi avessi scritto che e' stato ritrovato in un granaio su un bergmutze distrutto, non avrebbe cambiato il fatto che ufficialmente - salvo smentite - non esiste.
    Anche una conferma di falsi conosciuti sarebbe stata ben accetta, perche' almeno avrebbe fatto chiarezza.
    Concordo con l'analisi di Drappo Nero ... però :
    1 - il corpo dell'edelweiss e' sicuramente buono
    2 - il panno non e' sintetico e appare originariamente cucito all'edelweiss
    3 - il tondino SS non ho potuto verificare come e' stato applicato al corpo dell'edelweiss senza danneggiare il panno,ma appare omogeneamente ossidato

    La mia conclusione, sebbene influenzata dal fatto che posseggo il distintivo, e'che non vedo il senso di prendersi la briga di fare un falso cosi' ben fatto,con materiali originali senza pero' rispettare un modello esistente e senza averne un ricavo economico almeno pari a un edelweiss originale della Wehrmacht.

    A questo punto spero veramente che ne salti fuori qualcun altro se non altro per fare un confronto,originale o falso che sia.

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    504
    artigianato di trincea?
    all'epoca qualche SS per qualche ragione prende una edelweiss e ci attacca (stagna?) la testa di una spilletta o qualcosa di simile.
    possibile?
    D'avere il "barilotto"
    l'austriaco si vanta
    ma il bombardier d'Italia
    ha la "duecenquaranta"
    Bombardier, bombardier!

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Toscana
    Messaggi
    793
    io ho chiesto per curiosita , potrebbe essere una edelweiss fuori ordinanza giustamente visto il grado di patina

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Messaggi
    425
    Devo aggiungere, senza malizia, che spesso all'est vengono sotterrati artifatti per donare loro una ossidazione omogenea e renderle piu credibili.
    Per quanto l'ipotesi dell'artigianato da trincea per quel che mi riguarda dubito che qualcuno avesse preso la briga di fare un tornio per produrre tale emblema, dato che e' certamente stampato e non scolpito, e dato anche che le spillette Allgemeine a cui accennavo erano smaltate e non in rilievo come questa.
    Sfortunatamente non e' il caso di togliere il panno, ma sapere come e' stata saldata la spilla proprio sulla parte dove dovrebbe esserci la parte d'ottone sarebbe molto interessante.

    Sicuramente un bel rompicapo.
    Cerco tutto cio' che riguarda la 24 SS-Div. "Karstjäger", il libro "Bandenkampf" originale di Bosgard-Schneider, tutto riguardante la Lotta alle Bande nell'OZAK e tutto su Sturmtruppen / Mazze Ferrate

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    2,060
    Ciao Drappo,

    e' un bel mistero si!

    se fosse prodotta ed invecchiata nei paesi dell'est,come minimo ne girerebbero di piu' e poi avrebbe un pezzo proporzionato.
    Oggi abbiamo fatto un'ulteriore prova,e anche la lampada di wood non ha dato alcun riscontro sospetto.
    Come ben sottolinei,non e' il caso di rimuovere il panno, comunque ad un'analisi superficiale,il dischetto sembra applicato nella stessa maniera in cui sarebbe stato applicato il pezzo centrale dell'edelweiss,cioe presumibilmente per mezzo di graffette.

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    69
    Citazione Originariamente Scritto da iterumruditleo

    ...se fosse prodotta ed invecchiata nei paesi dell'est,come minimo ne girerebbero di piu'
    Citazione Originariamente Scritto da iterumruditleo

    ...e'che non vedo il senso di prendersi la briga di fare un falso cosi' ben fatto...
    Visto che non è il mio campo non voglio dare un giudizio sulla veridicità* o meno del distintivo, ma volevo raccontarti una cosa a me capitata. Ho acquistato anni fa un distintivo delle Sturmtruppe molto raro. Era fissato su una piastra di marmo ad uso fermacarte. Per diverso tempo è rimasto in collezione con mia grande soddisfazione. Poi discutendone, qualcuno mi ha detto : "...e se è un falso ?..." Ed io : impossibile. Passati un pò di giorni mi decisi di toglierlo pian piano dalla sede di marmo. Era una copia galvanoplastica riempita di piombo con due viti saldate e incollate su due fori della piastra di marmo...
    Lezione che a me ha insegnato molto e spero possa servire ad altri. Ah, dimenticavo : era una copia mai vista prima e fatta molto bene.

    Ciao []

Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato