Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: strano rinvenimento moneta

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di bettica
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    174

    strano rinvenimento moneta

    Ciao a tutti, il bottone lo conosco ma, la moneta!!!?? Zona confine italo sloveno, Grazie, Paolo.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Mediolanum
    Messaggi
    648

    Re: strano rinvenimento moneta

    Ciao Bettica,vista così,dovrebbe avere un diametro di 25mm,se così fosse,sarebbe una moneta da 5 centesimi di Napoleone III (secondo impero),non è una data rara,ma anche se lo fosse stata,le condizioni ne avrebbero pregiudicato fortemente il valore.Circa la presenza in zona,penso che si possano fare diverse ipotesi,visto il periodo molto vasto che la data ci obbliga a prendere in considerazione,potrebbe trattarsi tanto di una moneta presa da un austriaco ai francesi od agli italiani durante le guerre d'indipendenza,e poi persa lì per chissà* quale motivo,oppure di un "sovenir" di qualche soldato francese mandato su quel fronte durante la prima guerra.Sono solo ipotesi,ed anche un pò fantasiose,ma avendo in passato collezionato monete,ti posso garantire che queste spesso seguono dei percorsi che non è assolutamente possibile ricostruire secondo una logica. Ciao. Dan.
    Stai attento, stai bene attento, oh Dim, se della vita la continuazione a cuor ti sta.

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    332

    Re: strano rinvenimento moneta

    complimenti...io ne ho trovata una identica domenica scorsa,all'interno di un rifugio italiano, come sia finita li' penso resterà* un mistero
    scopriti o viatore e ascolta da queste ruine beverate di sangue viene una voce: ITALIA!ITALIA!

    Che t'importa il mio nome? Grida al vento FANTE D'ITALIA e dormirò contento

    eravamo in trenta tutti di una sorte , e trent'uno con la morte ... ci chiamavan compagnia della morte ..

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di Armata Sarda
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Torino
    Messaggi
    1,618

    Re: strano rinvenimento moneta

    Di truppe di Napoleone III ne sono passate parecchie in Italia e comunque facilmente anche i piemontesi ne avevano in tasca
    Le imbecillità in Italia fanno sempre rumore. (Indro Montanelli)

  5. #5
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324

    Re: strano rinvenimento moneta

    Certo: all'epoca gli spiccioli di minor valore avevano corso trasversale. Il loro valore era dato dal loro peso e dal loro materiale.
    I diversi paesi europei coniavano in modo simile, per peso e materiale, in modo da consentire la parziale e reciproca circolazione delle monete. Era un uso già* invalso da decenni, quando, solo dieci anni dopo la coniazione di questa moneta venne addirittura fondata l'Unione Latina, accordo "nonno" dell'attuale Euro.
    Nel 1865 Belgio, Italia, Francia e Svizzera, cui poi si associò la Grecia, si unirono nella Unione latina, lega che mirò a fissare una unità* monetaria comune.
    La moneta base di questo standard prende il nome di franco germinale (dal mese in cui tale unione si costituì, marzo-aprile); la lega è a 835/1000 ag e assieme alle monete d'oro, i franchi hanno corso per tutto il territorio dell'unione. Molti altri Stati, anche senza aderire all'Unione, adottarono sistemi identici. Alcuni come la Svezia, l'Austria e l`Ungheria coniano pezzi d'oro a doppia denominazione, secondo l`unità* nazionale e il franco. I sotto multipli delle monete d'oro rispondendo agli stessi standard risultano spendibili in tutti gli stati dell'unione.

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Mediolanum
    Messaggi
    648

    Re: strano rinvenimento moneta

    Ciao Klaus,hai seguito anche tu la numismatica?Lo fai ancora?Io l'ho abbandonata,ma la considero comunque uno dei settori più affascinanti ed istruttivi del collezionismo. Ciao. Dan.
    Stai attento, stai bene attento, oh Dim, se della vita la continuazione a cuor ti sta.

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato