Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Submunizioni sconosciute

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di puma
    Data Registrazione
    May 2011
    Messaggi
    36

    Submunizioni sconosciute

    Ciao a tutti
    In rete, ho trovato queste immagini provenienti dal territorio libico, di alcune submunizioni laciate ed inesplose.
    Le submunizioni, con caricamento ad alto esplosivo, a carica cava e a aframmentazione, sono tutt'ora non identificate e riportano solo un colore di fondo nero con brevi scritte in bianco, due fori sul corpo passanti non diametralmente opposti e ispezionabili dlla parte inferiore, ovvero ove è visibile il liner della carica cava.
    Il corpo della munizione presenta delle alette eoliche fisse per indurre il corpo della submunizione a ruotare durante la caduta e il classico nastrino di armamento che ruotando anch'esso, libera un percussore, che all'impatto percuote un detonatore provocando il funzionamento della munizione stessa.
    Vorrei sapere, a titolo di curiosita', se qualcuno è in grado di identificarne il paese produttore ed il sistema di dispersione e/o semina di queste munizioni secondo me insidiosissime.
    Posto tutte le immagini a disposizione, nella risoluzione originale.
    Grazie Claudio
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Venezia
    Messaggi
    1,063

    Re: Submunizioni sconosciute

    Appena l'ho vista ho pensato a munizionamento da esercitazione. Forse è proprio così.
    Dovrebbe essere una cluster bomb M.42. Ti linko questa pagina

    http://maic.jmu.edu/ordata/srdetaildesc.asp?ordid=740

    Anche se quella illustrata in questa pagina non ha i fori, dovrebbe appartenere, come tipologia a quelle da esercitazione, soprattutto consultando quanto vale nel caso delle BLU 97, analoghe per modalità di impiego.

    http://maic.jmu.edu/ordata/srdetaildesc.asp?ordid=3096

    Buona visione.

    Ciao
    ermanno

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di puma
    Data Registrazione
    May 2011
    Messaggi
    36

    Re: Submunizioni sconosciute

    Ciao a tutti.
    Relativamente alla somiglianza con la M77, ovviamente vale anche per la M42 e la M46...in quanto dimensionalmente sono simili e differiscono per piccoli particolare e mantengono tutte la stessa spoletta, che è causa di tutti i mancati funzionamenti che non conosciamo bene.
    Le cluster di quella famiglia mantengono colorazione neutra, come la M77 con una fascia bianca sulla parte del corpo, oppure grigio scuro con banda gialla per M42 ed infine grigio scuro con banda gialla, per la parte ove la spoletta è fissata al corpo, per la M46.
    Le versioni da esercitazione sono tutte blu con scritte bianche per le versioni inerti, blu con scritte marroni relativamente a quella con fumogeno o basso esplosivo e infine gialle per la versione con capsula e spotting charge impiegate nei test e mai distribuite.
    Altra distinzione fondamentale è che i nastri di armamento sono circolari in tutte le cluster americane e ruotano per armare la spoletta...in questa munizione il nastro è singolo e per armarsi sembra che ruoti la munizione stessa mediante le alette inclinate, che non sono presenti in nessun'altra munizione della famiglia delle M42/M46/M77.
    Inoltre il colore nero, indica nel codice colori NATO la capacita' anticarro ovvero la carica cava...in altri paesi come la CSI invece indica le versioni da esposizione in fiera o mock up.
    Il mistero continua...
    Ciao Claudio
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  4. #4
    Utente registrato L'avatar di stecol
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,554

    Re: Submunizioni sconosciute

    Non sono completamente sicuro, ma è probabile che siano submunizioni anticarro di origine russa lanciate con razzi da 122mm tipo 9M218:

    http://user.unob.cz/fisera/files/_stran ... /96-97.pdf

    Il dubbio deriva dal fatto che le submunizioni non sono molto simili a quelle ritratte nelle foto seguenti

    [attachment=1:2ta3b1fh]1.jpg[/attachment:2ta3b1fh]

    anche se è vero che sono dei simulacri da esposizione

    [attachment=0:2ta3b1fh]2.jpg[/attachment:2ta3b1fh]

    Ma a quanto sembra fonti russe sembrano confermare questa versione

    http://modern-warfare.livejournal.com/1109054.html

    Anche se qualcuno dice che i marchi sulla testata sono cinesi.
    Inoltre non si vedono bene le submunizioni, ma non credo che qualcuno si metterà ad estrarle dalla testata, a meno che non gli sia cara la pellaccia.

    Si ipotizza addirittura che siano di provenienza europea, tedesca o italiana, ma se quel 09 riportato sulle bombette è l'anno di fabbricazione non ci siamo perchè era già in atto il divieto in ottemperanza al trattato sulle munizioni cluster.

    Per ora è tutto.

    Ciao
    Stefano
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    É difficile volare con le aquile quando hai a che fare con i tacchini ....

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di wyngo
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    497

    Re: Submunizioni sconosciute

    Ciao a tutti.
    Le submunizioni presentate da Puma sono a tutt'oggi sconosciute e a giudicare dalle immagini postate con tanto di documentazione probatoria da Stecol, sarebbero dovute essere state identificate dalle agenzie specializzate nel campo e dai numerosi operatori delle forze armate straniere che hanno preso parte alle convulse azioni di combattimento per la liberazione del paese...cosa non avvenuta purtroppo.
    Personalmente ritengo l'ipotesi di Stefano molto vicina alla realta' ma ci sono dei particolari che ad una attenta osservazione delle testate stesse, evidenziano delle marcate differenze.
    La prima è l'altezza delle submunizioni stesse, superiore a quella di Puma, quantunque molto simili; la seconda è l'assenza delle alette eoliche che sembrano fisse e non estensibili, in quanto di metallo e la terza l'assenza nell'immagine della testa, del nastrino ripiegato sulla sommita' della prima cluster bomb.
    Infine i fori sono molto simili come angolazione ma, secondo me, sembrano di dimensioni maggiori degli originali...
    Questo mi è sembrato di osservare di primo acchitto...
    Ciao e grazie a Stefano per la sua ricerca fruttuosa e precisa...per molti esperti erano e sono sconosciute.
    Francesco
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Chi nega la ragion delle cose, pubblica la sua ignoranza

    Leonardo da Vinci

  6. #6
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,576

    Re: Submunizioni sconosciute

    Curiosa la prima foto postata da Puma. Le subm sono state estratte dal loro dispenser, si presentano in perfette condizioni con il nastro di frenaggio-impennaggio ancora avvolto sulla sommità del detonatore.
    Chi ha preparato e scattato l'immagine sapeva dunque da dove saltavano fuori!
    Una foto del dispenser avrebbe aiutato molto, penso...
    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    È tempo di morire. (Blade Runner)

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato