Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 26

Discussione: TANK OFFICER

  1. #11
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: TANK OFFICER

    Citazione Originariamente Scritto da BlackWatch
    Ciao Lucas complimenti per l'ottimo materiale, una domandina sul casco: ho notato la taglia espressa in pollici 7 e 1/8 al posto che in cm, e la ditta Rawlings, volevo chiederti se ne sapevi di più e se la ditta è Inglese dato che non è la prima volta che la sento nominare. Grazie!
    Ti rispondo io,Black Watch.La Rawlings è una ditta americana ed ora come ora produce caschi e paraspalle da football americano.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  2. #12
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Umbria
    Messaggi
    1,071

    Re: TANK OFFICER

    Gli occhiali sono dei comunissimi Polaroid, destinati a tutto l'esercito,
    ho anche la custodia con le lenti di ricambio colorate.
    Il laringofono è quello identico in dotazione alla USAF.
    Il giacchino dovrebbe essere il secondo modello, appena posso
    farò foto migliori dei dettagli.
    La Rawlings è una delle più famose ditte che hanno prodotto caschi
    da carrista, però non è inglese ma come dice giustamente blaster è americana.
    Ciao, Luca.
    MEMENTO AUDERE SEMPER

  3. #13
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: TANK OFFICER

    Perfetto,Lucas,grazie delle spiegazioni!!!Non vedo l'ora di saperne ancora di più.Hai uno stupendo completo veramente.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  4. #14
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    294

    Re: TANK OFFICER

    Grazie mille per le risposte, mi sembrava fosse omonimia ma volevo essere sicuro!
    "There was twa recruitin' sergeants came frae the Black Watch
    Tthrough markets and through fairs, some recruits for tae catch
    But a' that they 'listed was forty and twa
    So 'list my bonnie laddie and come awa"

  5. #15
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: TANK OFFICER

    Curioso come sia la Riddell,sia la Rawlings dopo la guerra si siano messi a produrre caschi da football.Ci avevate pensato?
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  6. #16
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    1,461

    Re: TANK OFFICER

    Grazie delle info LUCAS! In ogni caso, potresti postare foto degli occhialoni?
    Pvt Guy P Rossi

  7. #17
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: TANK OFFICER

    Riguardando questo magnifico topic mi è sorto un dubbio: i tanker jacket non hanno le spalline. Probabilmente questo tanker jacket è stato modificato sartorialmente visto che era di un Ufficiale e gli Ufficiali ponevano le insegne di grado sulle spalline.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  8. #18
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Località
    Toscana
    Messaggi
    342

    Re: TANK OFFICER

    Citazione Originariamente Scritto da Blaster Twins
    Curioso come sia la Riddell,sia la Rawlings dopo la guerra si siano messi a produrre caschi da football.Ci avevate pensato?
    li producevano già prima della guerra, per questo hanno realizzato anche i caschi da carrista.

    Il giubbotto ha le spalline aggiunte come già scritto da Lucas nel primo messaggio.

    Bel manichino, permettetemi di notare però che le cuffie radio utilizzate nei mezzi corazzati erano un altro modello, quello mostrato è destinato ad operatori radio a terra.

    saluti
    Kilroy

  9. #19
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Umbria
    Messaggi
    1,071

    Re: TANK OFFICER

    Non è vero.
    Le cuffie Headset HS-23 erano quelle specifiche usate nei caschi dei carristi,
    ma agli equipaggi dei carri erano distribuite anche normalmente
    gli Headset HS-30 che erano delle cuffie ad uso generalizzato, in particolare
    apprezzate per essere usate con il casco d'acciaio M1.
    Vedi a pagina 130 del libro GI di Henri-Paul Enjames.
    Ciao, Luca
    MEMENTO AUDERE SEMPER

  10. #20
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Località
    Toscana
    Messaggi
    342

    Re: TANK OFFICER

    magari mi sbaglio, ma invece a me risulta che le cuffie standard utilizzate nei corazzati US Army fossero le HS-18 (le HS-23 erano in uso all'USAAF).

    Le HS-18 avevano un'impedenza 2000 ohm. Verso fine guerra furono raramente utilizzate dai carristi anche le cuffie HS-38 che avevano impedenza 600 ohm e che per essere utilizzate nei carri necessitavano di un adattatore particolare (altrimenti addio cuffie). Le cuffie HS-30 sono anch'esse a bassa impedenza e oltretutto hanno un terminale incompatibile tanto con l'adattatore per le HS-38 a bassa impedenza che con il cavo CD-307A utilizzato, con terminali diversi, sia con le HS-18 che con le HS-38. Quindi per utilizzare le HS-30 nei carri era necessario disporre tanto dell'adattatore (che, come detto, era di utilizzo raro e comunque tardivo) che di un cavo CD-307A modificato, sia che si trattasse di quello per le HS-18 che quello per le HS-38. Oppure, bisognava comunque sostituire il terminale standard sulle HS-30 dotate di cavo lungo (ci sono anche le versioni da connettere a pettorale, etc.).
    Quindi qualche carrista le avrà anche usate, le HS-30 (mi pare di ricordare anche una foto che attesta tale utilizzo) ma non prima del 1944 inoltrato e molto raramente, dato tutto il lavoro di modifica necessario e la non intercambiabilità. Di certo, non erano equipaggiamento distribuito usualmente ai carri.

    Non ho il libro che citi, ma personalmente ho riscontrato che i collezionisti francofoni di materiale USA, come fonte, talvolta vanno presi con le molle.

    saluti
    Kilroy

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato