Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 25

Discussione: Tenente Abello Oscar M.O.V.M.

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Località
    Liguria
    Messaggi
    771

    Tenente Abello Oscar M.O.V.M.

    Negli ultimi tre anni ho visto in vendita parecchi berretti bianchi mod.34 della Regia Aereonautica.
    nonostante i prezzi non fossero alti, non ne ho acquistai nessuno, finchè in un mercatino non trovai questo.
    [attachment=4:28bxuwv7]SV500055.JPG[/attachment:28bxuwv7]
    [attachment=3:28bxuwv7]SV500058.JPG[/attachment:28bxuwv7]

    Non era proprio economico, ma era corredato dal brevetto da Pilota Militare mod.37 e di due tessere appartenute al proprietario.
    [attachment=2:28bxuwv7]SV500064.JPG[/attachment:28bxuwv7]

    [attachment=1:28bxuwv7]img060.jpg[/attachment:28bxuwv7]
    [attachment=0:28bxuwv7]img064.jpg[/attachment:28bxuwv7]

    Interessante il fatto che li Berretto abbia la stessa piega (alle 23)della foto

    Il venditore mi disse che il proprietari risultava abbattuto in Libia nel 1941.
    Appena rientato a casa mi misi a fare delle ricerche.
    Sul sito del Ministero della Difesa trovo il suo nome nell' elenco dei caduti in Guerra.
    Risulta Caduto il 5 Gennaio 1941 a Gazala Bardia e sepolto a Bari nel Sacrario Lapidi Murali.
    Rimango però sorpreso quando, scrivendo semplicemente il suo nome su Google, scopro che era stato decorato con la Medaglia d' Oro al Valor Militare alla Memoria.
    Su un sito Inglese ( http://surfcity.kund.dalnet.se/italy_abello.htm )trovo anche una sua Biografia.
    questa è una mia traduzione (scusate se è lunga):
    "Tenente Oscar Abello Medaglia d` Oro al Valor militare
    25 Settembre 1916 – 5 Gennaio 1941

    Oscar Abello nacque a Torino il 25 Settembre 1916

    Servi nella 70a Squadriglia, 23o Gruppo, 3o Stormo. Questa unità* era equipaggiata con i Fiat CR 42.
    Quando la Guerra cominciò il 10 Giugno 1940 il 3° Stormo venne inviato sul confine Francese per partecipare all` Attacco al Sud della Francia

    Abello prese parte al grande attacco contro un aeroporto Francese del 15 Giugno 1940.

    Nel Luglio 1943 il 23° Gruppo venne trasferito in Sicilia e prese parte all` attacco contro Malta.
    Il 9 Luglio il 23°gruppo divenne autonomo e la sua prima missione sopra Malta venne effettuata il 12 Luglio.
    In questo periodo la 70 a Squadriglia era stanziata a Pantelleria.

    Poco dopo le ore 09:00 del 16 Luglio una dozzina di CR 42 del 23° Gruppo apparvero sopra Malta per un volo di ricognizione. Il Flight Lieutenant Peter Gardner Keeble a bordo di un Hurricane MKI
    (Matricola P2623) ed il Flight Lieutenant George Burges a bordo di un Gladiator attaccarono questa formazione. Keeble attaccò un CR 42 ma venne attaccato a sua volta da altri due CR 42 pilotati dal Tenente Mario Pinna e dal Sottotenente Abello (entrambi della 70^). Dopo una lunga caccia l` aereo di Keeble fu colpito e precipitò nella zona Sud-Est dell`Isola dove si schiantò vicino a
    Wied il-Ghajn e prese fuoco. Venne immediatamente seguito dal CR 42 del ventiquattrenne Tenente Mario Benedetti (MM436 della 74a Squadriglia che si schiantò a meno di 100 Iarde dallo Hurricane.
    Keeble morì sul colpo, ma benedetti sopravvisse allo schianto iniziale morendo, in seguito presso l` ospedale civile Vincenzo Bugeja senza riprendere conoscenza.

    Burges fece dichiarazioni in questa occasione, ed in seguito venne dichiarato che Benedetti venne abbattuto dal fuoco delle Mitragliatrici leggere della Compagnia C, 1° Battaglione "Dorsetshire Regiment". E` anche possibile che l` aereo di Benedetti fosse uno di quelli attaccati da Keeble.
    Il Sergente Maggiore Renzo Bocconi dichiarò un secondo Hurricane ma questo abbattimento non venne accertato dal Comando della 2^ Squadra.

    E` possibile che Keeble sia stato il primo pilota a perdere la vita nella difesa di Malta

    Abello venne promosso Tenente poco dopo questa azione.

    Poco dopo Mezzogiorno del 7 Settembre, dieci S79 del 36° Stormo, scortati da 17 CR 42 del 23° Gruppo sorvolarono La Valetta. Tre Hurricane e tre Gladiator si alzarono in volo in questa occasione i Flight Lieutenant Greenhalgh and Lambert, ed il Flying Officer Barber abbatterono un S79 della 258a Squadriglia, 109o Gruppo mentre un secondo venne dichiarato danneggiato dalla Anti-Aerea.
    Il Comandante dell`Unità* Tenente Colonnello Tito Falconi insieme al Tenente Oscar Abello del 23° Gruppo attaccarono due Hurricane, dichiarandone abbattuto uno a testa, ma i velivoli Britannici fuggirono con solo danni leggeri.

    Il 5 Gennaio 1941 il Flying Officer Ernest 'Imshi' Mason (Hurricane I P3722) ed il Second Lieutenant Robert Talbot (Hurricane I P3721) entrambi del 274 Squadron attaccarono il campo di volo Z1 vicino Ain el-Gazala sede dell`appena giunto 23° Gruppo.
    Essi avevano già* attaccato durante la mattina quando Mason distrusse al suolo un CR 42 e Talbot dichiarò un S79 distrutto in fase di atterraggio.
    Quando rientrarono alle 12.30 Mason dichiarò:


    "Nel Pomeriggio tornammo lì (Campo di volo di el-Gazala) e volammo in circolo sopra l` aerodromo. Improvvisamente vidi due CR 42 in fase di atterraggio. Picchiai e mi misi in coda.
    Sparai al Leader una raffica e come passai lui si girò lentamente e precipitò nel mezzo della pista esplodendo. Nel frattempo l`altro tizio (chap) si era girato e venne a fronteggiarmi.
    Sparai una raffica breve e finì come il primo. Questa volta sul bordo del campo. Altri cinque, che stavano rientrando anch`essi alla base, mi avevano visto e stavano picchiando su di me così Bob abbattè il Leader e gli altri scomparvero"
    Le vittime di Mason (vittorie N° 6 e 7) erano il Tenente Oscar Abello ed il Sergente Pardino Pardini della 70a Squadriglia, entrambi vennero registrati come abbattuti e uccisi mentre erano in fase di atterraggio a Gazala.

    Al momento della sua morte Abello aveva accreditata una vittoria aerea, mentre pilotava un CR42.

    Gli venne conferita la Medaglia d`Oro al Valor Militare alla Memoria.

    VITTORIE



    Kill no. Data Numero Areo Risultato Pilotava Serial no. Luogo Unità*
    1940
    16/07/40 ½ Hurricane (a) Condiviso
    Distrutto Fiat CR.42 Sopra Malta 70a Squadriglia
    1 07/09/40 1 Hurricane (b) Distrutto Fiat CR.42 Valetta 70a Squadriglia

    VITTORIE CON UN BIPLANO: 1 + 1 CONDIVISA
    VITTORIE TOTALI: 1 + 1 CONDIVISA

    a) Flight Lieutenant Peter Gardner Kebble del "Hal Far Fighter Flight" Hurrricane (P2623); Abbattuto ed ucciso
    b) La Regia Aereonautica dichiarò due Hurrricane abbattuti, da fonti Britanniche risulta che i due aerei rientrarono alla base solo con danni lievi"



    Incredibilmente il sito riporta anche il rapporto del pilota Inglese che lo Abbattè.
    Io non ero mai riuscito a trovare così tante informazioni su un personaggio sul quale abbia svolto delle ricerche, fino ad arrivare alla ricostruzione dei suoi ultimi istanti di vita.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Località
    Liguria
    Messaggi
    771

    Re: Tenente Abello Oscar M.O.V.M.

    Non è finita.

    Questa è la motivazione della Medaglia d' Oro:

    "Intrepido, audace, mirabile pilota da caccia, pronto ognora a tutti i cimenti e a tutti i rischi, votato alla gloria dell`ala italiana, portava la sua offesa oltre i mari e oltre i monti nei cieli nemici dal fronte francese al deserto marmarico. In asprissimi numerosi scontri con la caccia avversaria conseguiva tre brillanti vittorie personali e contribuiva validamente all`abbattimento di altri numerosi velivoli. Al ritorno di un volo di guerra, mentre s`accingeva ad atterrare sul proprio campo, una raffica improvvisa di un caccia assalitore lo colpiva a morte, quasi a tradimento. Immolava così la sua giovane vita sull`ara gloriosa degli olocausti alla Patria, lasciando di sé esempio luminoso per nuovi ardimenti e per nuove vittorie. Cielo di Ain el Ga zala (A.S.), 23 giugno 1940-5 gennaio 1941.

    Su Wikipedia trovo anche la Biografia del pilota che lo Abbattè.

    "Ernest "Imshi" Mason DFC and Bar (29 Luglio 1913 – 15 Febbraio 1942) fu un Asso dell` Aviazione Britannica durante la Seconda Guerra Mondiale, distruttore accreditato di 1 Aereo della Luftwaffe e di 14 della Regia Aeronautica, 2 Accreditati, 3 danneggiati ed altri 3 probabilmente danneggiati in volo. Mason dichiarò 1 e 13 danneggiati al suolo.

    PRIMI ANNI

    Ernest "Imshi" Mason nacque a Darlington e frequentò la Blackpool Gramar School. Dotato come musicista (suonava il sassofono) era anche interessato in ingegneria e meccanica, incominciò a guidare la motocicletta in gare all`età* di 14 anni.

    CARRIERA NELLA RAF

    Mason si arruolò nella RAF nel marzo del 1938, svolgendo addestramento al 4 FTS in Egitto. Venne inizialmente destinato al 48 Squadrone dotato di Bombardieri Vikers Wellesey, ma riuscì a farsi trasferire all` 80° Squadrone, dotato di caccia Gloster Gladiator, al tempo dell`inizio della Guerra.
    Alla fine del 1940 parte dell` 80° Squadrone affluì per formare il 274° Squadrone dotato di caccia Hurricane.


    MEDIO ORIENTE, BALCANI E NORD AFRICA

    Mason ed il tenente Robert Talbot della SAAF vennero distaccati a Sidi el Barrani in missione "freelance" ossia sorvolare il deserto libico attaccando obbiettivi quando se ne presentava l`opportunità*. In questo periodo Mason sviluppò la sua tecnica di attacco, intraprendendo missioni a lungo raggio per attaccare basi aeree nemiche lontane dalle prime linee.

    Alle fine del Febbraio 1941 aveva totalizzato 14 abbatimenti venendo decorato di DFC nel Febbraio 1941. in quel periodo Mason era il principale Asso Alleato in tutto il Teatro Mediorientale.

    Nel Marzo 1941 Mason venne inviato a Malta per rinforzare la difesa aerea locale. Il 13 Aprile attaccò quattro Bf109, venne però abbattuto dal Oblt. Klaus Mietusch del JC 26 diventando la sua ottava vittoria. Mason atterrò in mare riportando una ferita alla mano ed il naso rotto nell`impatto.

    Ora Mason acquistò notorietà* all`interno delle forze aeree del Commonwealth, essendosi lasciato crescere una folta barba nera (contrariamente ai regolamenti della RAF) ed acquisendo il soprannome di "Imshi", da una parola araba (traducibile con "Fuori dai piedi" o "Fila Via"), che egli abitualmente diceva ai venditori ambulanti locali.

    Tra le vittime degne di nota di Mason ci sono da annoverare il Tenente Oscar Abello ed il Sergente Pardino Pardini della 70^ Squadriglia della Regia Aeronautica,vittime numeri 6 e 7, entrambi abbattuti nella stessa missione sopra la Grecia (errore, in realtà* il fatto si svolse in Libia) il 5 Febbraio 1941.

    Durante una missione di pattuglia il 26 Gennaio, Mason intercettò vicino a Derna tre G 50bis del 2° Gruppo CT che, insieme a sette CR 42 della 368^ Squadriglia, stavano mitragliando le posizioni Australiane, Mason riportò due vittorie il Sottotenente Alfonso Nuti and Maresciallo Guido Papparato della 368a Squadriglia, che risultarono entrambi uccisi.

    Nel luglio 1941 assunse il comando del 261° Squadrone, in riorganizzazione in Palestina, in Agosto guidò il reparto durante l`occupazione dell` Iran e in Gennaio ritornò nel deserto occidentale al comando del 94 Squadrone, dotato di caccia P40 Kittyhawks

    MORTE

    Il 15 Febbraio 1942 Mason guidò una missione di attacco al suolo contro un campo di volo della Luftwaffe a Martuba,in Egitto.
    Si scontrarono con il Jagdgeschwader 27 dotato di caccia Messerschmitt Bf 109 e guidato dall`Asso Obfw. Otto Schulz.
    Quattro Hurricane vennero abbattuti, compreso quello di Mason.
    Mason rimase ucciso nell`azione; diventando la quarantesima vittima di Schulz."

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Località
    Liguria
    Messaggi
    771

    Re: Tenente Abello Oscar M.O.V.M.

    Sempre su un sito Inglese Trovo anche una sua foto.
    [attachment=0:aa0kk9ku]imshimason[1].jpg[/attachment:aa0kk9ku]

    Cacciatore e Preda

    Vittima e Carnefice

    Due Aviatori

    Io sono estremaìmente soddisfatto di essere riuscito a ricostruire la vita (e la morte) di un uomo del quale possiedo qualche cimelio, al tempo stesso sono rattristato perchè quasi tutte le informazioni sul Tenente Oscar Abello sono di fonte Britannica.
    Quasi che della sua storia, nel suo paese, non ci sia interesse.

    Spero di non innescare sterili polemiche.

    Ho alcune domande:

    1) quando venne conferita la medaglia d'Oro?

    2) Per il Tenente Oscar Abello venne mai stampata una cartolina Commemorativa?

    3) A Torino gli è stata dedicata una "Caserma Presidiaria" Qualcuno sà* che reparto vi è accasermato e Quali siano i suoi compiti?

    4) C'è qualche forumista a Bari che potrebbe fornirmi una foto della tomba?
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  4. #4
    Moderatore L'avatar di serpico
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    2,648

    Re: Tenente Abello Oscar M.O.V.M.

    Un ritrovamento davvero interessante e degno di lode.
    La storia è scritta da vincitori,e questo si sa,ma è incedibile come i vincitori tengano in considerazione informazioni dei loro nemici e noi in Patria non ne sappiamo nulla.
    Per tua informazione,ti dico che il "tuo" pilota il 7 settembre del 1940 scortava la formazione di sm79 del 36° stormo che bombardò Malta,ed uno degli sm79 della 256^ squadriglia era pilotato da un "mio" pilota,certo Rosazza Mario,caduto in volo notturno l'anno seguente.
    Ti riporto cosa c'è scritto sul suo libretto di volo in occasione di quella missione:
    "07 settembre 1940:altezza 5500mt ora di partenza 10.05 rientro 14.05-Bombardamento e ricognizione fotografica dei bacini di carenaggio.Violenta reazione antiaerea-Formazione attaccata dalla caccia".
    Il sito inglese deve avere qualche inesattezza:
    Se riporta che lo stormo caccia fu trasferito in Sicilia nel 1943 e partecipò all'attacco su Malta e Abello risulta essere caduto nel gennaio 1941,probabilmente è sbagliato il primo anno.Non è il 43,ma il 1940.
    Ho letto le modalità* dell'abbattimento di Abello;posso solo fare una considerazione:non si spara contro un nemico che sta atterrando e non ha la possibilità* di difendersi.
    VEDO TUTTO, OSSERVO MOLTO, DISSIMULO POCO!

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Località
    Liguria
    Messaggi
    771

    Re: Tenente Abello Oscar M.O.V.M.

    Ti ringrazio Serpico,
    purtroppo il sito Inglese scrive correttamente 1940, Io mi sono sbagliato mentre lo traducevo.

    Riguardo le modalità* dell' abbattimento di Abello concordo sul fatto che Mason non si sia comportato nella maniera più sportiva possibile, ma se non avesse abbattuto Abello quel giorno forse il giorno dopo Abello avrebbe abbatuto lui.

    Forse Abello si sarebbe comportato nella stessa maniera, noi non potremo mai saperlo.

    "Se non ti uccido, mi ucciderai tu"

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: Tenente Abello Oscar M.O.V.M.

    Una bella fortuna trovare un pazzo simile, di una MOVM poi non capita tutti i giorni.
    Quella dell'attendere l'atterraggio del nemico era una tattica molto in voga e redditizia, i duelli della prima tra cavalieri dell'aria erano ormai un ricordo o un lusso che pochi si permettevano.
    Quasi tutti i Me 262 furono abbattuti così, in atterraggio.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  7. #7
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: Tenente Abello Oscar M.O.V.M.

    Pezzi davvero notevoli
    Interessante anche il racconto, complimenti per questo bel topic
    Quello di colpire gli arei in fase di atterraggio era uno "sport" molto in voga.
    luciano

  8. #8
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848

    Re: Tenente Abello Oscar M.O.V.M.

    ... tra le mie povere carte ho trovato questo:

    Conseguito a 18 anni il brevetto di pilota premilitare entrava alla Scuola di pilotaggio di Foggia, nel settembre 1936, ottenendo nel gennaio dell'anno successivo la nomina a pilota militare e la promozione a sottotenente di complemento. Assegnato alla 75.a sq. del 23° gr. caccia terrestre pochi mesi dopo partì volontario per la Spagna, dove rimase fino all'agosto 1938. Frequentata la scuola di applicazione dell'Aeronautica di Firenze ottenne il trasferimento in s.p.e.
    Rientrato alla sua squadriglia nel campo di Mirafiori partecipava, nel giugno 1940, alle operazioni sul fronte occidentale. Nel luglio successivo passava in Sicilia dove rimaneva fino al 16 dicembre dopo di che si trasferì, col reparto, in A.S.
    Il 30 dicembre 1940 fu promosso tenente e il 5 novembre 1941 gli fu conferita la laurea ad honorem in Scienze economiche dall'Università* di Torino.

    Altre decorazioni:
    - croce di guerra al v.m. (Spagna nov. 1937-ago. 193;
    - croce di guerra al v.m. sul campo (Hyères Cuers, 13-15 giugno 1940);
    - avanzamento per m.g. (marzo 1940).

    Un caro saluto

    F.M.
    E' la somma che fa il totale.

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Località
    Liguria
    Messaggi
    771

    Re: Tenente Abello Oscar M.O.V.M.

    Ringrazio tutti per i loro commenti.

    Purtroppo non sono ancora riuscito a trovare una risposta alle mie domande:

    1) quando venne conferita la medaglia d'Oro?

    2) Per il Tenente Oscar Abello venne mai stampata una cartolina Commemorativa?

    3) A Torino gli è stata dedicata una "Caserma Presidiaria" Qualcuno sà* che reparto vi è accasermato e Quali siano i suoi compiti?

    4) C'è qualche forumista a Bari che potrebbe fornirmi una foto della tomba?

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Località
    Liguria
    Messaggi
    771

    Re: Tenente Abello Oscar M.O.V.M.

    Ho trovato le motivazioni delle Croci al Valor Militare

    [attachment=1:2m0noc1i]img533.jpg[/attachment:2m0noc1i]

    [attachment=0:2m0noc1i]img534.jpg[/attachment:2m0noc1i]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato