Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17

Discussione: Tenente Colonnello 1918

  1. #1
    Moderatore L'avatar di icarus68
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    2,200

    Tenente Colonnello 1918

    Un abbozzo di manichino per una mostra sulla Grande Guerra in via di organizzazione.
    Suggerimenti/correzioni/critiche graditissimi.
    Grazie!
    p.s.: gli scarponi sono solo messi vicino, non ho avuto cuore di amputare dei piedi il ragazzo....per ora....
    DSCN9222.JPGDSCN9223.JPGDSCN9229.JPGDSCN9230.JPG

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di stefano c
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    545
    da "elmettofilo" ci vedo meglio, nel 1918, un adrian grigioverde

  3. #3
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    5,534
    Citazione Originariamente Scritto da stefano c Visualizza Messaggio
    da "elmettofilo" ci vedo meglio, nel 1918, un adrian grigioverde
    in effetti....
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    70
    Al posto dell'alpenstock in mano ad un ten. col. vedrei uno stick o bastoncino in bambù come di moda all'epoca tra gli Ufficiali superiori

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Monfalcone
    Messaggi
    4,545
    Un colletto con le mostrine e sotto una sciarpa da collo bianca.
    La maschera inglese quando è a tracolla va portata con l'apertura verso avanti, quando è al petto con l'apertura verso il petto per non ostacolarne l'uso.
    Comincio un sacco di cose e non ne finisco nes

  6. #6
    Moderatore L'avatar di icarus68
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    2,200
    Grazie a tutti, ed a chi vorrà ancora intervenire, per i preziosi suggerimenti.

    Come detto, è ancora un abbozzo che dovrebbe svilupparsi così:
    lo sfondo sarà - o meglio dovrebbe - essere una gigantografia in b.n. di una delle montagne del nostro fronte, vista da un camminamento od una trincea, quindi il personaggio sarebbe in visita/ispezione ad un tratto di fronte e ciò giustifica gli scarponi con chiodatura pesante e l'utilizzo del "pistocco".
    Ho scelto di utilizzare l'Adrian ancora in blue orizon per questo personaggio proprio perchè l'utilizzo dell'elmo da parte di questi ufficiali era sicuramente meno frequente rispetto a chi viveva la prima linea tutti i giorni; e comunque il fatto che sia arrivato a noi così com'è vuol dire che anche nel 1918 era ancora in questa configurazione.
    L'esposizione dello small respirator box inglese a rovescio è voluta per poterlo illustrare meglio, diversamente come ben sappiamo, non è che un parallelepipedo di tela con una tracolla (ovviamente nelle didascalie il tutto sarà spiegato).
    Gli Adrian in g.v. che ho a disposizione, un mod. 15 e 4 mod. 16, andranno su manichini truppa o ufficiali inferiori in tenuta da combattimento di panno g.v. o tela bigia da fatica, con sfondi riconducibili alla vita quotidiana dei nostri combattenti al fronte.

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    968
    Bello comunque!
    La tenuta in tela bigia da fatica, mi pare di ricordare che non venne mai usata in prima linea...

    dimonios

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Monfalcone
    Messaggi
    4,545
    Venne usata moltissimo soprattutto in Carso, sia come indumenti singoli, come le braghe di alcuni bersaglieri sia completa come tenuta estiva per gli ufficiali.
    Cavalleggeri (?) affardellati di tutto punto e pronti per andare in linea, una foto per la propaganda con le maschere antigas.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Comincio un sacco di cose e non ne finisco nes

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Monfalcone
    Messaggi
    4,545
    Ancora lo spezzato giubba di panno e braghe di tela in una foto datata 21 aprile 1915.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Comincio un sacco di cose e non ne finisco nes

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    968
    Ricordo una vecchia discussione, alla quale partecipammo tutti i "vecchi" appassionati della Grande Guerra, e mi pare di ricordare che, in conclusione, emerse che mancavano le evidenze fotografiche di un impiego della tenuta da fatica in primissima linea, ma solo nelle (anche immediate) retrovie. D'altronde anche le foto postate, a parte quelle di propaganda realizzate a 50 km dalla linea e quelle pre-belliche, non mi convincono del tutto circa l'impiego della tela in trincea... A parer mio, nelle foto postate, si tratta di seconde e terze linee, in prima linea non si posava per la foto... (non vorrei scrivere una castroneria, ma credo fosse proprio vietato il suo uso in linea)
    Comunque ringrazio kleiner pal per le foto postate e mi piacerebbe sentire anche altri pareri...
    Dimonios

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato