Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Tettoni

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    8

    Tettoni

    Salve a tutti,sono nuovo di questo bellissimo sito ,sono appassionato di letteratura militare sulle grandi guerre,e vorrei capire molto anche sugli armamenti degli italiani in quel periodo.Ho visto su internet qualcosa su questo revolver ,TETTONI ,o Obea Hermanos,adottato dagli italiani durante la prima e seconda guerra,ma sinceramente resta un pò di mistero su tutta la sua storia,su una "bella" pagina di internet si legge che questo modello non ha quasi mai avuto numeri di matricola ,ma ho visto personalmente,oltre all esemplare della pagina sui internet,un modello con sigla P1,con numero di matricola ,e un altro marchio ,TM,il calibro era 10,35,perchè quindi ,solo pochi esemplari avevano il numero di matricola ,e perchè non fu mai "regolarizzato" dall esercito italiano?

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    1,275

    Re: Tettoni

    Citazione Originariamente Scritto da ROMBO_DI_TUONO
    Salve a tutti,sono nuovo di questo bellissimo sito ,sono appassionato di letteratura militare sulle grandi guerre,e vorrei capire molto anche sugli armamenti degli italiani in quel periodo.Ho visto su internet qualcosa su questo revolver ,TETTONI ,o Obea Hermanos,adottato dagli italiani durante la prima e seconda guerra,ma sinceramente resta un pò di mistero su tutta la sua storia,su una "bella" pagina di internet si legge che questo modello non ha quasi mai avuto numeri di matricola ,ma ho visto personalmente,oltre all esemplare della pagina sui internet,un modello con sigla P1,con numero di matricola ,e un altro marchio ,TM,il calibro era 10,35,perchè quindi ,solo pochi esemplari avevano il numero di matricola ,e perchè non fu mai "regolarizzato" dall esercito italiano?
    Allo scoppio della Grande Guerra molte nazioni ed in particolare le Nazioni Alleate si trovarono di fronte ad una penuria di armi corte che le loro fabbriche non riuscivano ad affrontare.
    Si rivolsero alla Spagna che era rimasta fuori del conflitto.
    Vista la richiesta e fiutato l`affare molte piccole industrie iberiche si misero a sfornare grandi quantità* di pistole semiautomatiche in 7,65 ( copie rielaborate della Browning e conosciute come Pistole tipo Ruby)e pistole a tamburo in calibro 455 ( fornite alla Gran Bretagna) ed in 10,4 per l`Italia.
    Una di queste ditte era la Hermanos Orbea le cui armi comprendevano un revolver in 44 Russian abbondantemente "ispirato" ( per usare un eufemismo) alla S&W Russian.
    Trasformarlo in 10,4 che era la cartuccia d`ordinanza italiana fu semplice.
    L` importatore era Tettoni di Brescia e con questo nome l`arma è conosciuta da noi.
    E` vero che moltissimi sono privi di matricola come è vero che non fu mai adottata ufficialmente dall`esercito italiano ma ampiamente usato insieme alle Bodeo ( parecchie delle quali furono costruite su specifiche italiane proprio in Spagna).
    E` comunque un revolver ben progettato ... dalla S&W ed abbastanza ben costruito.
    In più, rispetto alla Bodeo era dotato di espulsione simultanea ed automatica dei bossoli.
    Un caro saluto

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    8

    Re: Tettoni

    Grazie per la risposta!!

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato