Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 15

Discussione: Tragico incidente

  1. #1
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,576

    Tragico incidente

    Se non avete avuto qualche notizia dai giornali o dal Tg vi riporto il seguente accadimento:
    http://lanazione.ilsole24ore.com/pistoi ... rogo.shtml

    Quella Sezione di Tiro la conosco molto bene, da tantissimi anni e bene conosco anche lo stand a 100 metri che era costruito come un bunker per contenere il bòtto dei grossi calibri, compito che assolveva con successo.
    Tutta la parte dello stallo intorno e davanti al tiratore è (era) rivestita da spugna anecòide intagliata a grosse piramidi ed i colpi escono attraverso feritoie alte una ventina di cm e larghe una 40ntina.
    La persona che ha cercato di fuggire attraverso questo stretto passaggio è rimasta bloccata ed intrappolata in quello che si è trasformato in un forno crematorio...
    Il pericolo maggiore che ci troviamo ad affrontare nella gestione dei poligoni di tiro riguarda l'accumulo di polveri inesplose che invisibili si depositano colpo dopo colpo depositandosi nella zona prospicente il punto di sparo.
    Ho visto personalmente provando un revolver in .38 Special (6") la polvere incombusta che dopo ogni colpo fuoriusciva dalla bocca dell'arma quando la appoggiavo sul bancone di tiro, sul momento mi preoccupò ma poi vidi che variava in base alle munizioni usate.
    Se frequentate una sezione di tiro, specialmente negli stands per armi corte dove sono ammessi i "grossi calibri" la sicurezza maggiore l'avrete con una zona davanti al bancone sistemata "ad erba" oppure con sabbia umidificata e mossa tutti i giorni. Informatevi comunque sui provvedimenti presi in merito, basta una sola scintilla per innescare un incendio-fiammata velocissimo e difficilmente estinguibile!
    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    È tempo di morire. (Blade Runner)

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Ho letto tutto...sono basito,non ho parole.Non pensavo potesse succedere una cosa del genere.
    Che roba,che roba ciò.....

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Toscana ( Gotenstellung ) Mugello
    Messaggi
    4,175
    Accidenti, son rimasto di sasso, ma se la cosa accade così facilmente non sarebbe il caso di prendere più misure di sicurezza e magari fare vie di fuga reali e non cunicoli di morte?
    Mi spiace sul serio di quanto è successo.

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di silent brother
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Emilia Romagna - Modena
    Messaggi
    5,286
    Mi è difficile capire come sono quelle linee, mi sembra di aver capito che si tratta di cabine chiuse e isolate tra loro e con solo un piccolo tunnel per l'insonorizzazione davanti, una vera trappola per topi! Ma nei poligoni chiusi tipo bunker dovrebbe anche essere garantita una certa ventilazione ma se nascono funghi, questa mi sembra molto carente!
    Nei poligoni qui nel modenese che frequento le linee sia di carabina che di pistola sono un'unica "sala" con le linee separate da delle paratie laterali, completamente aperta sia davanti che di dietro, impossibile rimanere intrappolati.
    Ma questa differenza può essere dovuta o necessaria dalla posizione del poligono rispetto al centro urbano per via del rumore, non so quello di pistoia dove si trovi.
    Quello che è successo è una tragedia veramente e una brutta morte!
    DANIELE
    "Ad unum pro civibus vigilantes"

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di cipolletti vincenzo
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    1,863
    avevo seguito dal telegiornale,non sapevo i particolari.

  6. #6
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611
    Una cosa terribile ed incredibile.
    Non me ne intendo molto ma diversi anni fa andavo a sparare con pistole prese sul posto al poligono di Ponte Catena (dove è stato fucilato Ciano) ma le piazzole erano aperte e tra l'una e l'altra vi era solo una parete divisoria nel caso era ben facile andar via.
    Comunque non ho mai immaginato che potesse succedere una cosa simile.
    luciano

  7. #7
    Moderatore L'avatar di coloniale
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Ducato di Parma - Emilia Romagna -
    Messaggi
    4,858
    poveraccio!!! non sapevo potessero accadere cose simili
    ciao Nicola
    "coloniale"

    SUMMA AUDACIA ET VIRTUS!

  8. #8
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Territorio Libero di Trieste
    Messaggi
    2,043
    Non hò parole,poveretto!
    Ciao,Alan.

  9. #9
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    8,022
    Purtroppo non è la prima volta che succedono fatti simili..
    Gigi "Viper 4"

    "...Non mi sento colpevole.. Ho fatto il mio lavoro senza fare del male a nessuno.. Non ho sparato un solo colpo durante tutta la guerra.. Non rimpiango niente.. Ho fatto il mio dovere di soldato come milioni di altri Tedeschi..." - Rochus Misch dal libro L'ultimo

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    1,098
    Mi dispiace. L'ho seguito in rete, e a quanto pare nel giro di 5 secondi la linea è stata avvolta dalle fiamme.Pover'uomo.
    ... Oh si, credo che l'inferno di Satana sia nulla di fronte alla lotta sostenuta nella piana di Gela!
    T.Col. Dante Ugo Leonardi 34° rgt ftr Livorno[left:3plznhey][/left:3plznhey]

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •