Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Trattamento elmetto con ossalico...CAMO????

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    9

    Trattamento elmetto con ossalico...CAMO????

    Ciao a tutti, vi posto le foto di questo M42. Il pezzo appena comprato presentava una superficie liscissima al tatto ed una patina di ruggine non particolarmente aggressiva. Ho fatto due trattamenti da 8 ore in acido ossalico, spazzolando la superficie ogni 2 ore circa. Il risultato mi ha lasciato perplesso perchè non capisco se si tratta di un camo. Sicuro ci sono colorazioni diverse. Magari le foto non rendono al massimo, ma di meglio non riesco a fare, ma la colorazione mostra come un verde marrone più chiaro in alcuni punti rispetto al verde scuro di fondo.
    Posto le foto per i vostri commenti.

    IMG_5584.jpgIMG_5585.jpgIMG_5586.jpg

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di stecol
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,554
    menomeno, visto che sei già stato invitato a farlo, che ne diresti di passare dalla stanza delle PRESENTAZIONI ? Grazie.

    stecol
    É difficile volare con le aquile quando hai a che fare con i tacchini ....

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    9
    Scusate, fatto....

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di tonle
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,177
    ciao, l'effetto "camo" potrebbe essere dato dal grado diverso di ossidazione sull'elmetto. Poi, certo, bisognerebbe vederlo dal vivo. Io gli darei una passata leggera di olio in modo da bloccare l'effetto dell'ossalico (che, pur se blando, è sempre un acido) togliendo con un panno di lana l'eccesso in modo da evitare l'effetto "bagnato". Per il resto sembra sano e bello ruspante. Mi piace. Cioa, Tonle
    "se dan da bere al soldato, è per fregarlo o perchè è già spacciato ..." (Arturo Pérez Reverte, Il ponte degli assassini)

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di mangusta
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Località
    s.clemente - rimini
    Messaggi
    1,082
    ciao menomeno ,in effetti sembra che era camo,
    scusami se ti dico questo, ma io non farei dei bagni in ossalico molto prolungati e ripetitivi su elmi poco arrugginiti, a volte capita che la vernice cambi tonalità o colore,
    i bagni più aggressivi forse servono per oggetti più arrugginiti, se hai detto che era liscio e con patina non troppo rugginosa io avrei fatto un bagno unico da 3-4 ore al massimo magari usando acqua un po calda.

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    9
    devo dire però che i due bagnetti sono stati piuttosto leggeri, in una vaschetta da circa 20 litri ho messo 6 cucchiai di acido proprio perchè non volevo fare un trattamento spinto. Dopo il primo trattamento di circa 8 ore ne ho fatto un altro e probabilmente ho sbagliato ma alla fine il colore dell'acqua era limpido...

  7. #7
    Utente registrato L'avatar di mangusta
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Località
    s.clemente - rimini
    Messaggi
    1,082
    no non hai sbagliato, ci mancherebbe,lo dicevo solo perché a me una volta è capitato di lasciarne uno a mollo per una decina di ore e quando lo tirato fuori, la vernice è aumentata da un 30% a un 90%, ma il colore da verde a virato su un grigiastro,prima di quello avevo fatto dei bagni anche più lunghi con altri gusci ma non è mai successo niente,ma a volte può capitare che la reazione sia diversa, da allora quando immergo qualcosa lo faccio solo quando ho tempo di stare a guardare e lo controllo ogni mezz'ora togliendolo dopo circa 3 o 4 ore.

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato