Pagina 6 di 7 PrimaPrima ... 4567 UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 61

Discussione: Triplano FOKKER Dr 1

  1. #51
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    45

    Re: Triplano FOKKER Dr 1

    Citazione Originariamente Scritto da Peo
    Si, diciamo che Zanardo lo impiega come replica e così viene descritto negli airshow.
    Comunque si può dire che si tratti di una replica "poco" filologica.
    Quello che mi lascia perplesso è l'elettronica molto sofisticata che dici essere impiegata in questo velivolo....non avrà* mica i comandi "Fly-by-ware"!?!?
    Poco filologica per usare un eufemismo....
    Comunque è normale che sia così, non gli avrebbero mai certificato un modello anche solo lontanamente aderente al progetto reale della Fokker.
    Oltre al fatto che non dimentichiamo che il Fokker Dr.I aveva gravi problemi aerodinamici e strutturali, lo stesso Von Richtofen ne contestava la pericolosità*, e lo usò pochissimo al contrario di quanto si crede. L'aereo che più ha usato in operazione fu l'Albatros.

    Elettronica avanzata : no non ha comandi flybywire, ma ha tutto il necessario per volare in sicurezza oggi, da una moderna radio ad un GPS ecc, a dei controlli computerizzati per il consumo del carburante ecc....
    I bei tempi...quando volare era pericoloso e il sesso sicuro...

  2. #52
    Banned
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Venezia
    Messaggi
    5,055

    Re: Triplano FOKKER Dr 1

    Per Leon: l'ho visitato e devo dire che tutto sommato vale più per le divise e cimeli conservati all'interno che non per i velivoli tenuti all'esterno alle intemperie e in condizioni di conservazione piuttosto discutibili; però ha una notevole collezione di aerei dell'ex Patto di Varsavia.

  3. #53
    Banned
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Venezia
    Messaggi
    5,055

    Re: Triplano FOKKER Dr 1

    Citazione Originariamente Scritto da highzed
    Citazione Originariamente Scritto da Peo
    Si, diciamo che Zanardo lo impiega come replica e così viene descritto negli airshow.
    Comunque si può dire che si tratti di una replica "poco" filologica.
    Quello che mi lascia perplesso è l'elettronica molto sofisticata che dici essere impiegata in questo velivolo....non avrà* mica i comandi "Fly-by-ware"!?!?
    Poco filologica per usare un eufemismo....
    Comunque è normale che sia così, non gli avrebbero mai certificato un modello anche solo lontanamente aderente al progetto reale della Fokker.
    Oltre al fatto che non dimentichiamo che il Fokker Dr.I aveva gravi problemi aerodinamici e strutturali, lo stesso Von Richtofen ne contestava la pericolosità*, e lo usò pochissimo al contrario di quanto si crede. L'aereo che più ha usato in operazione fu l'Albatros.

    Elettronica avanzata : no non ha comandi flybywire, ma ha tutto il necessario per volare in sicurezza oggi, da una moderna radio ad un GPS ecc, a dei controlli computerizzati per il consumo del carburante ecc....

    Più o meno come per la "replica" del Flyer dello stesso Zanardo, che per essere volabile oggi ha necessitato notevoli e vistose differenze di progettazione; però per dare l'idea.....

    Per quanto riguarda il Flybywire scherzavo....immaginavo ti riferissi ai sistemi di navigazione e di comunicazione comunemente presenti negli aerei di aviazione generale oggi, ma che montiamo diffusamente anche sugli aerei ultraleggeri anche quelli appartenenti alla categoria dei basici.

  4. #54
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    45

    Re: Triplano FOKKER Dr 1


    Per forza le cose stanno così...in italia soprattutto.
    L'unico posto dove ho visto volare aerei d'epoca in condizioni quasi reali al suo tempo sono gli stati uniti...ma d'altronde se hai migliaia di miglia quadre di deserto e roccia puoi permetterti di ignorare la possibilità* che caschi in testa a qualcuno....

    Con il GAVS in diverse occasioni valutammo l'idea di non destinare un restauro alla sola esposizione museale ma di provare a rimettere in volo, peraltro su commissione dell'AMI.

    Beh non ci fu verso, alle ovvie esose spese da mettere in conto se ne sommavano tante altre burocratiche, nonchè tempi lunghi, complicazioni e scartoffie da compilare...che alla fine era più semplice costruirsi una macchina del tempo e andarli a vedere così!
    I bei tempi...quando volare era pericoloso e il sesso sicuro...

  5. #55
    Utente registrato L'avatar di Alexderome
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    FRANCIA
    Messaggi
    468

    Re: Triplano FOKKER Dr 1

    Vicino Parigi, c'è l'aerodroma di la Ferté Alais, ogni anno c'è un meeting aeréo, ho visto volare il DR I, il JU 52, B-25; Spitfire ...
    C'è anché il museo con un Mstang, Corsair, il JU-52, il DRI
    L'ho preso in foto :
    002---copie-2--2181c6b.jpg

    gt-2181c8b.jpg
    E il 489§17 n°2115 della JASTA 14
    ALEX
    http://hongrie2gm.creer-forums-gratuit.fr/
    Eravamo 3O d'una sorte, 31 con la morte. G. d'Annunzio

  6. #56
    Utente registrato L'avatar di Alexderome
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    FRANCIA
    Messaggi
    468
    http://hongrie2gm.creer-forums-gratuit.fr/
    Eravamo 3O d'una sorte, 31 con la morte. G. d'Annunzio

  7. #57
    Banned
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Venezia
    Messaggi
    5,055

    Re: Triplano FOKKER Dr 1

    Citazione Originariamente Scritto da highzed

    Per forza le cose stanno così...in italia soprattutto.
    L'unico posto dove ho visto volare aerei d'epoca in condizioni quasi reali al suo tempo sono gli stati uniti...ma d'altronde se hai migliaia di miglia quadre di deserto e roccia puoi permetterti di ignorare la possibilità* che caschi in testa a qualcuno....

    Con il GAVS in diverse occasioni valutammo l'idea di non destinare un restauro alla sola esposizione museale ma di provare a rimettere in volo, peraltro su commissione dell'AMI.

    Beh non ci fu verso, alle ovvie esose spese da mettere in conto se ne sommavano tante altre burocratiche, nonchè tempi lunghi, complicazioni e scartoffie da compilare...che alla fine era più semplice costruirsi una macchina del tempo e andarli a vedere così!
    Certe modifiche strutturali, sopratutto sulle repliche dei velivoli più "antichi", sono indispensabili per rendere il mezzo più sicuro sopratutto per chi ci deve volare; non dimentichiamo quanto fosse pericoloso volare in passato e proprio questo creò il mito dell'aviatore intrepido e corraggioso.

  8. #58
    Banned
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Venezia
    Messaggi
    5,055

    Re: Triplano FOKKER Dr 1

    Citazione Originariamente Scritto da Alexderome


    Questo sembra essere molto simile all'originale e monta pure un motore rotativo.

  9. #59
    Utente registrato L'avatar di Alexderome
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    FRANCIA
    Messaggi
    468

    Re: Triplano FOKKER Dr 1

    E vola !
    Questo Fokker dal Tenente Kurt Seit (JASTA 80b), con 5 vittorie, è particolare.
    fratz-04-2187dad.jpg
    http://hongrie2gm.creer-forums-gratuit.fr/
    Eravamo 3O d'una sorte, 31 con la morte. G. d'Annunzio

  10. #60
    Banned
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Venezia
    Messaggi
    5,055

    Re: Triplano FOKKER Dr 1

    Come sarebbe? E' originale e vola ancora!?!?

Pagina 6 di 7 PrimaPrima ... 4567 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato