Pagina 55 di 55 PrimaPrima ... 545535455
Risultati da 541 a 547 di 547

Discussione: Tutto beretta

  1. #541
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    91
    Grazie della spiegazione, maxtsn ! Saluti
    Rolando

  2. #542
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2015
    Messaggi
    2

    Beretta mod. 1934 cal 7.65

    Buongiorno a tutti, nel mese di maggio 2015 un amico mi ha casualmente contattato per recuperare l'arma di suo nonno una "vecchia" beretta mod. 1934. La cosa che subito mi parve strana fu quella del cal. 7.65 e non 9 corto. Eppure le foto che mi inviò erano chiare, sul carrello c'era scritto Beretta cal. 7,65 mod. 1934. Nessun numero ribattuto, tutto come da fabbrica. Dopo averla legalmente recuperata, le ricerche mi hanno permesso di stabilire, che si trattava di un prototipo fatto in circa 1000 esemplari nel 1934 per una commessa dell'esercito che poi adotto il calibro 9 corto mantenendo la denominazione mod. 34. Ho anche accertato tramite registri Beretta, che fu data alla Milizia della Strada, cosa che garantiva il racconto del mio amico e che possedeva il foglio matricolare del nonno che si era arruolato nella Milizia Nazionale della Strada il 1 aprile 1935. La scoperta più grossa fu quando attraverso documenti storici scoprii che il nonno del mio amico, oltre che essere un milite della strada era uomo di fiducia ed autista del Duce Benito Mussolini durante la RSI. Considerando che l'arma era la sua in dotazione e che ci sono tutti i documenti che comprovano l'effettivo servizio con il Duce, vorrei sapere da qualche esperto, oltre alla rarità dell'arma, se la storia del soggetto a cui era in dotazione possa aumentarne il valore e quale valore potrebbe avere l'arma che, peraltro, è perfettamente conservata e funzionante. Grazie per le vostre eventuali risposte.

  3. #543
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    6,592
    Bella ricerca e bella storia, ma, come da regolamento sul forum NON si fanno valutazioni/stime di tipo economico.
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

  4. #544
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2015
    Messaggi
    2
    Scusate non avevo visto!!

  5. #545
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218
    Solo un piccolo appunto: la tua è probabilmente una di quelle 34/35 definite "transizionali". Non sarebbe male vederne una foto e conoscerne almeno i primi numeri della matricola ma sono pronto a scommettere che reca ancora la scritta con il Brevetto 1915-1919 ed è nel range 408.000/410.000. Attenzione però che la Milizia della strada era un corpo di polizia, quindi non avrebbe avuto certamente armi dell'esercito, che d'altra parte non ha adottato la 34 sino al 1936.
    Senza farti cifre posso confermarti che il modello è abbastanza raro, se poi riesci ad appoggiarlo con documenti che ne attestino la storia il valore può aumentare ancora.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  6. #546
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Messaggi
    2

    ritrovamento beretta 34

    Citazione Originariamente Scritto da ;423796
    Buona sera a tutti gli utenti di questo forum, un anno fa ritrovai in fondo ad una vecchia cassa di mia proprietà una pistola, esattamente una beretta 34, con il suo caricatore carico e fondina in cuoio.
    Mi incuriosì tanto questa pistola, poichè si era mantenuta in perfette condizioni, sicuramente di mio nonno ormai deceduto da oltre 25 anni che nella 2 guerra mondiale era un ufficiale dell'esercito. Mi rivolsi alla locale caserma dei carabinieri per regolarizzare l'arma, ma non risultò alcuna arma registrata a nome di mio nonno, dopo mesi di indagini, avendo espresso il desiderio di deternerla mi riconsegnarono l'arma.
    Mi domando ma come è possibile che mio nonno potesse detenere questa pistola?? senza alcuna denuncia??
    infatti da tutti era considerato come un professionista molto scrupoloso e attento, ho letto da qualche parte che era prassi che gli ufficili del R.E. tenersi l'arma di ordinanza quando si congedavano. Mi domando non era necessaria la denuncia presso la locale stazione dei Carabinieri??
    Grazie
    Le munizioni ritrovate te le hanno lasciate ? ho sempre sentito dire che le munizioni ritrovate non si possono detenere cariche e vanno sempre disattivate (anche se hai il porto d'armi ? sinceramente mi e' sempre sembrata un' assurdita') . Alla luce del tuo caso penso allora che tale procedura si applichi solo per chi non e' in possesso del porto d'armi. Qualcuno puo' chiarire l'argomento ?

  7. #547
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Messaggi
    2
    Domanda : se una persona ha il porto d'armi, puo' tenere le munizioni ritrovate senza doverle disattivare ?

Pagina 55 di 55 PrimaPrima ... 545535455

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato