Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 24

Discussione: Ufficiale del R.E.I. Maggiore d'Artiglieria

  1. #11
    Collaboratore L'avatar di milit73
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Verona,Italia
    Messaggi
    1,422

    Re: Identificazione Ufficiale del R.E.I.

    a tutti,

    se ti intendi il fregio sul cappello dell'ufficiale fotografato è sicuramente Artiglieria Alpina o da Montagna perchè secondo me sono la stessa cosa.

    Diverso il fatto se su un cappello d'alpino ci fosse stato il fregio d'artiglieria con fiamma dritta : si tratta infatti di artiglieria per fanteria "da montagna" addestrata al combattimento appunto in montagna.

    Se non erro,l'artiglieria della divisione Acqui a Cefalonia e Corfù aveva proprio questo tipo di fregio,almeno stando alle foto viste.

    Ciao
    Michele

  2. #12
    Utente registrato L'avatar di Artmont
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Friuli
    Messaggi
    350

    Re: Identificazione Ufficiale del R.E.I.

    Citazione Originariamente Scritto da milit73
    a tutti,

    se ti intendi il fregio sul cappello dell'ufficiale fotografato è sicuramente Artiglieria Alpina o da Montagna perchè secondo me sono la stessa cosa.



    Ciao
    Michele
    No!
    Artiglieria alpina e artiglieria da montagna NON sono la stessa cosa!
    Si riferiscono agli stessi reparti, ma in tempi diversi.
    Fino al 1934 i reggimenti di artiglieria delle divisioni alpine si chiamavano reggimenti di Artiglieria da Montagna, successivamente si chiameranno di Artiglieria Alpina, fino al 1945.
    Nel 1951 rinascono con il nome di Artiglieria da Montagna.
    Perciò, se la foto dell'ufficiale fotografato è del 1940, è un artigliere alpino.

  3. #13
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    33

    Re: Identificazione Ufficiale del R.E.I.

    No!
    Artiglieria alpina e artiglieria da montagna NON sono la stessa cosa!
    Si riferiscono agli stessi reparti, ma in tempi diversi.
    Fino al 1934 i reggimenti di artiglieria delle divisioni alpine si chiamavano reggimenti di Artiglieria da Montagna, successivamente si chiameranno di Artiglieria Alpina, fino al 1945.
    ........
    Perciò, se la foto dell'ufficiale fotografato è del 1940, è un artigliere alpino.
    E' esattamente quello che volevo dire io.

  4. #14
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848

    Re: Identificazione Ufficiale del R.E.I.

    Per Andima...

    infatti quelle postate sono tratte da un libro sugli Alpini.
    No Andima, la tavola postata da te non riguarda l'artiglieria alpina ma quella per divisione di fanteria...

    Ricapitolo...
    ... il cappello alpino era portato oltre che dalle unità* alpine a dagli artiglieri alpini anche dagli appartenenti ai gruppi someggiati dei reggimenti di artiglieria di divisione di fanteria e dagli appartenenti alla GAF.

    I reggimenti di artiglieria per divisione di fanteria erano su tre gruppi armati rispettivamente:

    - I gr. con cannoni da 75/27 mod. 1911;
    - II gr. con cannoni da 100/17 mod. 1916;
    - III gr. con obici da 75/13 mod. 1915.

    Se le divisioni di fanteria erano c.d. da montagna allora i gruppi da 75/13 potevano essere anche due.

    Gli appartenenti ai gruppi da 75/13 - someggiati - ebbero il cappello alpino, la truppa senza penna, e con il fregio dell'artiglieria divisionale come quello postato da me.

    Agli appartenenti all'artiglieria GAF come sopra ma con il fregio dell'artiglieria pesante: fiamma dritta e 5 palle sotto...

    [attachment=1:27waakva]Spazo vuoto A4.jpg[/attachment:27waakva]

    Cappello per ufficiali dei gruppi someggiati da 75/13 per divisione di fanteria...

    [attachment=0:27waakva]IMG.jpg[/attachment:27waakva]

    Saluti

    F.M.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    E' la somma che fa il totale.

  5. #15
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    33

    Re: Identificazione Ufficiale del R.E.I.

    No Andima, la tavola postata da te non riguarda l'artiglieria alpina ma quella per divisione di fanteria...
    Infatti, io ho postato una tavola dell'evoluzione delle mostrine per l'atiglieria da montagna, cioè delle divisioni di fanteria di montagna.
    Stiamo dicendo la medesima cosa.

    infatti quelle postate sono tratte da un libro sugli Alpini.
    Mi riferivo alle mostrine di sopra con rettangolo verde, cioè di artiglieria alpina.



    Insomma, c'è stato un equivoco, sono totalmente d'accordo con Furiere Maggiore, che in più ci fornisce le date esatte dei cambiamenti, date che io non avevo o avevo sbagliate.

    Grazie per le precisazioni, Furiere Maggiore, sei davvero preziosissimo!


    Gli appartenenti ai gruppi da 75/13 - someggiati - ebbero il cappello alpino, la truppa senza penna, e con il fregio dell'artiglieria divisionale come quello postato da me.
    Perchè la truppa senza penna? Credo che l'avessero di colore marrone.


    Agli appartenenti all'artiglieria GAF come sopra ma con il fregio dell'artiglieria pesante: fiamma dritta e 5 palle sotto...

    Quest si senza penna!

  6. #16
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848

    Re: Identificazione Ufficiale del R.E.I.

    Infatti, io ho postato una tavola dell'evoluzione delle mostrine per l'atiglieria da montagna,
    ... ho voluto precisare perché anche Artmot ti ha redarguito (in senso buono, naturalmente ) perché se non stiamo attenti ai termini per forza si fa confusione.

    la tavola postata da te - e ripresa da me - riguarda solo l'artiglieria di divisione di fanteria e di questa uno solo dei tre/quattro gruppi era armato con materiale "someggiato" quale era l'obice da 75/13, preda bellica austriaca del 15/18. Detto gruppo NON doveva agire necessariamente in montagna ma utilizzare il suo materiale che, essendo obice, poteva battere anche bersagli "nascosti" in quanto il suo settore di tiro verticale andava da - 10 a + 50 ... ok ?

    L'artiglieria alpina aveva invece tutti e tre (o quattro) gruppi con materiale da 75/13 essendo destinata a battere obiettivi sicuramente nascosti quali erano gli scenari montani (...poi fu spedita anche nelle sterminate pianure della Russia ma questo è un altro discorso)...

    l'artiglieria da montagna non c'entra affatto in quanto nata nel 1951.

    Detto questo ti saluto caramente...

    F.M.
    E' la somma che fa il totale.

  7. #17
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Torino
    Messaggi
    169

    Re: Identificazione Ufficiale del R.E.I.

    Citazione Originariamente Scritto da Furiere Maggiore
    Infatti, io ho postato una tavola dell'evoluzione delle mostrine per l'atiglieria da montagna,
    ... ho voluto precisare perché anche Artmot ti ha redarguito (in senso buono, naturalmente ) perché se non stiamo attenti ai termini per forza si fa confusione.

    la tavola postata da te - e ripresa da me - riguarda solo l'artiglieria di divisione di fanteria e di questa uno solo dei tre/quattro gruppi era armato con materiale "someggiato" quale era l'obice da 75/13, preda bellica austriaca del 15/18. Detto gruppo NON doveva agire necessariamente in montagna ma utilizzare il suo materiale che, essendo obice, poteva battere anche bersagli "nascosti" in quanto il suo settore di tiro verticale andava da - 10 a + 50 ... ok ?

    L'artiglieria alpina aveva invece tutti e tre (o quattro) gruppi con materiale da 75/13 essendo destinata a battere obiettivi sicuramente nascosti quali erano gli scenari montani (...poi fu spedita anche nelle sterminate pianure della Russia ma questo è un altro discorso)...

    l'artiglieria da montagna non c'entra affatto in quanto nata nel 1951.

    Detto questo ti saluto caramente...

    F.M.
    Leggo con piacere il grande interesse suscitato per l'identificazione del corpo di appartenenza dell'ufficiale ritratto nelle foto.

    Dalle ultime informative ricevute da colui che detiene gli originali delle foto; l'ufficiale ritratto nelle foto, comandava una batteria di cannoni da 149 mm della GAF.

    Spero che questa informazione sia d`aiuto per dipanare eventuali dubbi.

    ps: mi sorge un quesito; ma gli ufficiali della GAF erano artiglieri del corpo degli alpini?


    Ringrazio e saluto

  8. #18
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848

    Re: Identificazione Ufficiale del R.E.I.

    ... Il fregio degli ufficiali d'artiglieria della GAF era quello dell'Artiglieria d'Armata con il tondino verde.

    Io ritengo che l'ufficiale fotografato sia stato un ufficiale di complemento di artiglieria alpina che, richiamato nella GAF, si è portato il suo cappello aggiornandolo nei gradi messi, tra l'altro...

    Il fregio che avrebbe dovuto portare sul suo cappello era questo:

    [attachment=0:rmsn0jwl]Pesante.jpg[/attachment:rmsn0jwl]

    Un caro saluto

    F.M.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    E' la somma che fa il totale.

  9. #19
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Torino
    Messaggi
    169

    Re: Identificazione Ufficiale del R.E.I.

    Citazione Originariamente Scritto da Furiere Maggiore
    ... Il fregio degli ufficiali d'artiglieria della GAF era quello dell'Artiglieria d'Armata con il tondino verde.

    Io ritengo che l'ufficiale fotografato sia stato un ufficiale di complemento di artiglieria alpina che, richiamato nella GAF, si è portato il suo cappello aggiornandolo nei gradi messi, tra l'altro...

    Il fregio che avrebbe dovuto portare sul suo cappello era questo:

    [attachment=1:23z851yr]Pesante.jpg[/attachment:23z851yr]

    Un caro saluto

    F.M.
    Ultima informativa:
    Tenente del REI (con incarico di grado superiore).
    Ufficiale di complemento del 1° Reggimento Artiglieria Alpina della Divisione Alpina "Taurinense", comandate di una batteria di confine della GAF.
    Richiamato alle armi, fu inviato nel corpo della GAF causa carenza ufficiali di comando.

    [attachment=0:23z851yr]45-1942 aprile 19_x.jpg[/attachment:23z851yr]
    Foto del 1942

    Braccio sinistro; gradi da manopola per ufficiali da tenente, con incarico di grado superiore (interno dell'occhiello di colore rosso).

    Ringrazio e saluto.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  10. #20
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848

    Re: Identificazione Ufficiale del R.E.I.

    Braccio sinistro; gradi da manopola per ufficiali da tenente, con incarico di grado superiore (interno dell'occhiello di colore rosso).
    ... beh, dalla foto non si nota però se l'informativa è questa va bene. Però il colore non era rosso ma robbio, il rosso era riservato agli ufficiali generali.

    F.M.
    E' la somma che fa il totale.

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •