Ciao, posto le immagini di questo mio 33 con fregio non regolamentare dell'artiglieria contraerea leggera. Si tratta di un 33 bellico opportunamente ricondizionato negli anni 60 con l'applicazione a spruzzo della livrea oliva nella parte esterna ed a pennello nella parte interna. Il cerchione e' solo lambito dalle pennellate oliva. Degna di nota e' la diversita' di colore oliva tra quello applicato a spruzzo esternamente e quello applicato internamente a pennello. Questa diversita' rimanderebbe a fasi distinte nel ricondizionamento dei 33 bellici. In questo caso, come in altri, il 33 non e' stato smontato per nulla ma solo ricolorato. In altre situazioni l'elmo veniva disassemblato, ricondizionato nella livrea e poi riassemblato anche con nuove componenti. La particolare usura del soggolo (non riverniciato in oliva) e della cuffia mi induce a ritenere che si tratti di un 33 bellico gia' usato in epoca bellica. La vernice grigioverde e tutte le altre caratteristiche belliche (rivetti con scalino, cerchione, cuffia e soggolo) sono presenti. Interessante il fregio che si ispira a quello delle mascherine metalliche. Evidentemente non si disponeva di questa mascherina ed il fregio, con ogni probabilita', e' stato realizzato utilizzando altro supporto. Situazione questa che si riscontra con una certa frequenza sui 33. Ciao.



Uploaded with ImageShack.us



Uploaded with ImageShack.us



Uploaded with ImageShack.us


Uploaded with ImageShack.us