Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 35

Discussione: Un caso un po disperato (M42)

  1. #11
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2011
    Messaggi
    212

    Re: Un caso un po disperato (M42)

    in questi casi si rischia di rovinare tutto per me è meglio che lo tieni così.
    è normale che si voglia conservare i propi cimeli e dispiace ma mi pare di capire che si possa fare poco senza rovinare l'originalità del elmo,io lo terrei come relicanche capovolto

  2. #12
    Utente registrato L'avatar di Mezza1983
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    220

    Re: Un caso un po disperato (M42)

    Bastava chiedere per le foto, lo avevo scritto. Poi uno se non riceve risposte no si sbatte di certo a caricare altre foto.
    Chi mi ha consigliato di tenere l'oggetto così è stato ascoltato e apprezzato, ma questa è la stanza del restauro e conservazione o sbaglio?
    In questa stanza nessuno sa come posso trattare questa ruggine? Nessuno sa dirmi se posso immergere o no la cuffia in ossalico?
    Grazie
    Mattia

  3. #13
    Banned
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Venezia
    Messaggi
    5,055

    Re: Un caso un po disperato (M42)

    Per quanto riguarda il trattamento della cuffia con l'ossalico, ti consiglio di leggerti i posti precedenti di questa stanza, dove si parladi pulizia di elmetti e noterai che gli utenti esprimono pareri molto diversi su questa pratica.
    Per il cerchione, da quel poco che si riesce a vedere dalle immagini, direi che la situazione è davvero critica e forse per questo nessuno si spinge a consigliarti un qualche intervento.
    Comunque se posti altre immagini più dettagliate vediamo di darti qualche consiglio.

  4. #14
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: Un caso un po disperato (M42)

    Ciao Mattia, come giustamente dice Peo non siamo maghi.
    Alcune risposte le hai ricevute e se sono poche è perchè il pezzo si presenta (escluso il guscio) male.
    Per quanto riguarda la pelle ci sono vari pensieri a riguardo, il mio è che l'ossalico non distrugge il cuoio, ma se pensi che l'acido possa migliorarlo è sbagliato, non lo distrugge e non lo migliora.
    Ho messo nell'acido qualche oggetto al quale non ho potuto se non danneggiandolo togliere il cuoio.
    Se fosse mio, cercherei di togliere il cerchione e la cuffia.
    La cuffia la tratterei separatamente con i prodotti specifici per la pelle.
    Il resto in acido, per quanto riguarda l'alluminio non ho esperienza in proposito, ma so che l'ossalico non distrugge nessun metallo essendo un acido "blando" e non certo al livello del muriatico, infatti anche le tracce di vernice non le toglie.
    luciano

  5. #15
    Utente registrato L'avatar di Mezza1983
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    220

    Re: Un caso un po disperato (M42)

    Questi sono suggerimenti, dato che ho già deciso comunque di intervenire.
    Non mi permetterei mai di attribuire colpe o insuccessi a qualche consiglio del forum.
    Oggi comunque sono in fase operativa, sarà difficile che riesca a fotografarlo, cuffia smontata senza ulteriori danni, guscio e cerchione in bagno d'acido.
    I dubbi restano su come trattare le lamelle della cuffia, forse potrei fare degli impacchi di acido senza immergerla.
    Grazie
    Mattia

  6. #16
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: Un caso un po disperato (M42)

    Giusto quando dici " attribuire colpe o insuccessi a qualche consiglio del forum" , infatti molte cose si dicono per esperienza personale, non avendo a disposizione i trattati necessari.
    Scusami ma non capisco perchè ti ostini a voler trattare in ogni caso la cuffia con l'acido, se ha una patina di muffa, per primo cercherei di toglierla il più possibile con una spazzola e starei attendo a non danneggiarla nelle parti più deboli, la appoggerei su un piano e con le dita la distenderei tenendola ferma nella parte che intendo spazzolare e così per tutta la cuffia e poi gli darei dei prodotti nutrienti per pelle.
    Una raccomandazione, non aver fretta di terminare il lavoro, più tempo dedicherai e più sarà possibile che venga bene il tutto, a volte occorrono diversi giorni di lavoro.
    Aspettiamo il lavoro finito
    luciano

  7. #17
    Utente registrato L'avatar di Mezza1983
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    220

    Re: Un caso un po disperato (M42)

    Certo, la cuffia è stata pulita e ammorbidita un po, ma ci vorranno altre applicazioni per un buon risultato.
    Intendevo usare l'acido sulle lamelle di zinco o alluminio della cuffia non sulla pelle, solo che è inevitabile che anche essa venga a contatto con l'acido.
    Comunque mi scuso per le risposte un po polemiche ed è chiaro che più la situazione è difficile meno sono le persone competenti che possono dare risposte.
    Grazie
    Mattia

  8. #18
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: Un caso un po disperato (M42)

    Scusa non avevo capito che parlavi del cerchione.
    Comunque l'alluminio ossida e mi risulta che dopo una pulizia un pò energica e che una volta montato il tutto è tenuto in un locale non umido, non dovrebbe dare altri problemi.
    Spero che qualcuno che conosce i metalli più di me possa aggiungere qualcosa a riguardo.
    Vedi se puoi togliere il cuoio, ma se non lo puoi proprio togliere, come ho detto l'acido non lo danneggia.
    Certo più il pezzo è messo male e più è difficile dare risposte risolutive ottime.
    luciano

  9. #19
    Utente registrato L'avatar di Mezza1983
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    220

    Re: Un caso un po disperato (M42)

    Le cose in effetti non sono proprio semplici;
    La cuffia (cerchione e lamelle) è stata pulita (un po) a parte con impacchi di acido e risciacquata.
    Ora attendo il guscio con il cerchione dal bagno in ossalico (ogni ora controllo e spazzolatina con spazzolino da denti).
    Mi sa che farò nottata.
    Domani spero di postare foto di passaggi e risultato finale, non attendetevi nulla di speciale, ma per lo meno non ho effettuato alcun trattamento irreversibile.
    Mattia

  10. #20
    Utente registrato L'avatar di Mezza1983
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    220

    Re: Un caso un po disperato (M42)

    Ragazzi, io vi tiro matti lo so, scusate,
    ma solo voi potete sapere il perchè, e non ridete, se a quasi 30 anni il sabato notte al posto di andare a ubriacarmi in discoteca lo passo davanti a un secchio di acqua e acido ossalico.
    Saluti
    Mattia

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato