Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 42

Discussione: un giretto sul' Grappa

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    296

    un giretto sul' Grappa

    Un giretto a visitare qualche localitā del' Grappa dal' sacrario alla galleria dei cannoni passando per la martoriata vetta del' Pertica al monte Asolone fino alla dorsale Col' del Orso Valderoa
    sacrario grappa.JPG75 sacrario.JPGgrappa agosto 2015 029.JPGgrappa agosto 2015 028.JPGgrappa agosto 2015 022.JPGgrappa agosto 2015 024.JPGmote pertica.JPGdav grappa.jpg si ripristina la scritta sulla lapide che qualche genio Italico ha martellato via046.JPG048.JPGgrappa agosto 2015 032.JPG
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    49
    Grazie Weber per le belle foto

  3. #3
    Moderatore L'avatar di Nitro90
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Localitā
    Mantova
    Messaggi
    3,347
    Bellissimo, mi chiedo come nessuno possa aver commentato questo post prima.
    Per curiositā sapete se č pagamento visitare il sacrario? č sempre aperto? ci vorrei andare.

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di Doppeladlerkorb
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Localitā
    Bassa Austria
    Messaggi
    755
    Citazione Originariamente Scritto da aldus Visualizza Messaggio
    Grazie Weber per le belle foto
    Bellissime foto! Grazie weber!!
    "Scio me nihil scire"----"Sine ira et studio"

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    435
    Belle foto di un luogo, il M. Grappa, carico di significato per noi italiani, dove furono scritte pagine di puro eroismo e di estremi sacrifici da parte dei nostri soldati che dopo la rotta di Caporetto li e sul Piave fecero baluardo agli attacchi Austriaci del novembre, dicembre 1917 e successivo 1918 fino alla risolutiva nostra offensiva di Vittorio Veneto. Inconcepibile come possano esserci in giro degli imbecilli che non abbiano niente di meglio da fare che deturpare monumenti, lapidi e cippi posti in questi sacri luoghi che ho girato e rigirato per decenni provando vivide emozioni e commozione. Per Nitro90 il Sacrario e' di libero accesso ed aperto tutto l'anno, tra l'altro e' posto proprio sulla cima del Sacro Monte da dove si gode uno straordinario panorama sulla pianura veneta e sui monti circostanti, sapessi quante volte alla sera dopo aver scorazzato sulle varie quote e postazioni, la' finivo la giornata assaporando, tra la quiete del luogo, splendidi tramonti e rivolgendo un pensiero alle migliaia di caduti, di ambo le parti, che li riposano. Grazie a Weber per il post che mi era sfuggito, e per la meritoria opera di restauro del cippo sulla vetta del M. Asolone

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    296
    Grazie a tutti per i commenti e per rudy condivido in tutto per quello che hai detto ( e per i cippi deturpati penso che L'Italia sia un popolo si santi eroi e navigatori ma io aggiungerei anche di tanti cogl---ni)

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Localitā
    Piemonte
    Messaggi
    431
    Grazie per le bellissime foto, argomentazioni assolutamente da condividere.

  8. #8
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Localitā
    Pieve di Cento (BO ) Emilia Romagna
    Messaggi
    3,994
    Quoto in pieno quanto detto e ringrazio anch'io per le belle foto.
    sven hassel
    duri a morire

  9. #9
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Localitā
    Lazio
    Messaggi
    1,258
    Citazione Originariamente Scritto da weber Visualizza Messaggio
    Grazie a tutti per i commenti e per rudy condivido in tutto per quello che hai detto ( e per i cippi deturpati penso che L'Italia sia un popolo si santi eroi e navigatori ma io aggiungerei anche di tanti cogl---ni)
    A dire il vero, preferisco pensare che non sia tutta opera di italiani...
    Nel corso di un mio viaggio nei Balcani ho visto che in tutta la ex Yugoslavia ancora i monumenti ai caduti vengono bersagliati a fucilate, quando non a cannonate, dagli appartenenti all'uno e l'altro fonte... per non parlare delle lapidi ai caduti trasformate in panchine o in pavimentazione di strade nelle nostre ex colonie africane...

    Paradossalmente, al di lā del qualunquismo autolesionista che ci rende l'unico popolo al mondo disposto pių all'autocritica stolta e pessimistica che all'obiettivitā, ritengo pių comprensibile e digeribile che siano i segni di un ancestrale astio tra antichi nemici che dell'imbecillitā dei nostri connazionali... almeno ci sarebbe un motivo, anche se stupido, per danneggiare i simboli della memoria.
    Viaggiare fa bene... quella che io ho sempre considerato "la tragedia di Caporetto"... a pochi chilometri oltre il confine diventa "il miracolo di Kobarid"...

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    296
    Condivido quello che dici Klaus ma pensi davvero che a certe persone serva un motivo per fare del' vandalismo? come spieghi i lampioni presi a sassate nei parchi o i cestini rotti e danneggiati le scritte sui muri le panchine prese a calci rovesciate e distrutte l' immondizia gettata da tutte le parti le aree pik nik ridotte a discariche forse mi dirai che succede in tutto il mondo ma non certo con la frequenza che succede da noi che ci vantiamo di avere una cultura millenaria

Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •