Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Un saggio su G.F.Kennan: il padre della dottrina Truman

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Località
    Savona
    Messaggi
    28

    Un saggio su G.F.Kennan: il padre della dottrina Truman

    Scaricabile dal sito www.dep.unimore.it/materiali_discussione/0405.pdf
    Veramente interessante, un grande work paper di Paolo Bertella Farnetti.

    George Frost Kennan (Milwaukee, 16 febbraio 1904 – Princeton, 17 marzo 2005) è stato un diplomatico, storico, ambasciatore e studioso di scienze politiche statunitense.

    Conosciuto come "il padre della politica del containment", fu figura chiave durante il periodo di emergenza della Guerra Fredda. Fu autore di memorie e studi sulle relazioni tra la Russia e le potenze occidentali.

    Alla fine degli anni quaranta, i suoi scritti ispirarono la Dottrina Truman e la politica estera degli Stati Uniti volta a "contenere" l'Unione Sovietica, portandolo ad un lungo ruolo di autorità nel campo della Guerra Fredda. Il suo "Lungo Telegramma" da Mosca nel 1946, ed il successivo articolo del 1947 dal titolo "Le origini della Condotta Sovietica" affermavano che il regime sovietico era inerentemente espansionista e che la sua influenza doveva essere "contenuta" nelle aree di vitale valore strategico per gli Stati Uniti. Questi scritti divennero dei testi fondamentali nel periodo della Guerra Fredda, poiché esprimevano la politica anti-Sovietica dell'amministrazione del presidente Truman. Kennan giocò anche un ruolo fondamentale nello sviluppo dei programmi e delle iniziative sorte in funzione della Guerra Fredda e note come Piano Marshall.

    Subito dopo l'adozione della sua dottrina da parte della politica ufficiale statunitense, Kennan iniziò a criticare le politiche che ne avevano apparentemente aiutato lo sviluppo. A metà del 1948, egli manifestò la convinzione che la situazione in Europa Occidentale era giunta ad un punto tale che non fosse più possibile portare avanti dei negoziati con Mosca. I suoi suggerimenti non vennero accolti dall'amministrazione Truman, e l'influenza di Kennan divenne sempre più marginale, soprattutto dopo la nomina di Dean Acheson come Segretario di Stato nel 1949. Quando la strategia americana sulla Guerra Fredda assunse un tono eccessivamente militaristico, Kennan reclamò che esso fosse frutto di una distorsione del suo pensiero.

    Nel 1950, Kennan lasciò il Dipartimento di Stato, eccezion fatta per due brevi missioni diplomatiche a Mosca e in Yugoslavia, e divenne leader della critica realistica alla politica estera degli Stati Uniti. Continuò ad essere un autore fondamentale nel campo delle relazioni internazionali come membro dell'Institute for Advanced Study dal 1956 fino alla sua morte all'età di 101 anni nel marzo del 2005.

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    35

    Re: Un saggio su G.F.Kennan: il padre della dottrina Truman

    Il mio professore di storia

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato