Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Un seminario dietro i reticolati

  1. #1
    Collaboratore L'avatar di Il Cav.
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    3,762

    Un seminario dietro i reticolati

    Angelo Roncalli fu designato Nunzio Apostolico in Francia nel 1944, perché il suo predecessore - legato al governo di Vichy - era stato dichiarato persona non gradita dal governo provvisorio costituito dal generale De Gaulle dopo la liberazione di Parigi. Subito si adoperò per mantenere buoni rapporti fra la Francia e il Vaticano, tutelare gli interessi dei cattolici francesi, mediare tra le diverse personalità politiche presenti nel governo provvisorio (in maggioranza anticlericali o marxiste). Nel 1945 si recò in visita presso il campo di prigionia di Chartres - il più grande di Francia - ove languivano in condizioni miserande decine di migliaia di soldati tedeschi di ogni arma e specialità, catturati in territorio francese. Avvicinato da Franz Stock, uno zelante sacerdote di lingua tedesca incaricato dell’ assistenza religiosa, vi constatò la presenza di moltissimi cappellani militari cattolici e di molte centinaia di seminaristi di varia nazionalità (tedeschi, austriaci, cecoslovacchi, polacchi, francesi dell’Alsazia-Lorena e altoatesini) costretti a interrompere gli studi teologici dalla chiamata alle armi sotto la bandiera del III°Reich. Riuscito a convincere il riluttante comandante francese del campo, animato dallo spirito di rivalsa contro gli ex-occupanti, e ottenuta la necessaria autorizzazione dal Vaticano, Roncalli diede rapidamente vita ad un vero e proprio seminario “dietro il filo spinato”. Inizialmente i seminaristi vennero riuniti assieme, in baracche relativamente più salubri, dotate di spazi appositi dedicati allo studio e di una propria cappella ove celebrare messa. Ebbero vitto migliore e i laceri stracci infestati da parassiti - che indossavano dal giorno della cattura - furono sostituiti con uniformi tedesche nuove provenienti da magazzini di preda bellica. Dal Vaticano e da vari ordini religiosi di lingua tedesca presenti in Roma giunsero testi sacri e libri di testo in latino e in tedesco. Vennero così avviati nel campo di Chartres regolari corsi di studio teologico. La maggior parte degli studenti giunse con successo al sacerdozio e la stampa cattolica dell’ epoca segnalò che la percentuale di rinunciatari e inidonei tra gli “seminaristi in feldgrau” fu significativamente di molto inferiore alla media di quanto accadeva fuori dai reticolati.
    A titolo di cronaca è necessario ricordare che le condizioni precarie dei prigionieri reclusi a Chartres non erano casuali: la fame, lo sminamento delle coste e dei campi di battaglia, la minaccia di essere giudicati per (più o meno inesistenti) crimini di guerra erano mezzi usati dai carcerieri francesi per coartare la volontà dei tedeschi e costringerli all’ arruolamento nella Legione Straniera con una ferma minima di dieci anni. Si trattava di sfruttare a vantaggio di una Francia prostrata, ma che doveva riconquistare il suo vasto impero, le qualità militari degli ex-nemici. Di fatto il nerbo dei combattenti professionali che lottarono per il tricolore di Parigi in Indocina ed Algeria era composto di ex- prigionieri tedeschi “volontari” del 1945.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato L'avatar di Klaudio
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Califfato di Bologna
    Messaggi
    567
    Un aspetto e una parentesi della vita di quest' uomo che diverrà Papa Giovanni XXIII nel 1958.
    Molto interessante.
    Claudio.
    Dio usa le guerre per insegnare la geografia alla gente. - A. Bierce -

  3. #3
    Collaboratore L'avatar di Il Cav.
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    3,762
    Citazione Originariamente Scritto da Klaudio Visualizza Messaggio
    Un aspetto e una parentesi della vita di quest' uomo che diverrà Papa Giovanni XXIII nel 1958.
    Molto interessante.
    Claudio.
    E' vero, anche io ignoravo questo poco conosciuto episodio.

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato