Pagina 2 di 5 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 45

Discussione: UN VERO ROMPICAPO aiuto a risolvere enigma ww1

  1. #11
    Utente registrato L'avatar di stefano c
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    613

    Re: UN VERO ROMPICAPO aiuto a risolvere l'enigma ww1

    a distanza di oltre 2 mesi rispolvero il "tread" perche' proprio oggi un amico mi invia foto di un fondello analogo trovato in zona bassa del tonale, mi dice linea austriaca su piazzole di artiglieria ... possibile altra curiosa coincidenza?

    qua qualche leggera variante c'e' nella piega, che pare essere circa a meta' e non 3/4 come nei miei, forse fondello austriaco e non italiano da '91 (non vedo la classica nervatura interna anche se molto corroso da ruggine) e' presente una vite (ma era ovvio che i fori servivano anche nel riuso) cmq sempre linee austriache.

    mi chiedo ancora che razza di utilizzo o sostituzione/riparazione di qual componente che forse si rompeva o quale modifica apportavano e non venitemi a rispondere della solita staffa o appendiabiti da baracca, non posso credere che andassero a smontare i fondelli dei fucili per farne appendiabiti con tutto quella ferraglia e ferramenta che avevano al fronte e che ancora abbonda sui campi, eppure a qualcosa serviva

    stefano
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #12
    Utente registrato L'avatar di stecol
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,554

    Re: UN VERO ROMPICAPO aiuto a risolvere l'enigma ww1

    Però una cosa in più la sappiamo, visto che la vite presenta ancora delle fibre alla base, era assicurato ad un qualche manufatto di legno ...
    É difficile volare con le aquile quando hai a che fare con i tacchini ....

  3. #13
    Utente registrato L'avatar di stefano c
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    613

    Re: UN VERO ROMPICAPO aiuto a risolvere l'enigma ww1

    si in effetti pare, dovrei chiedere conferma all'amico, mannaggia la miseria quando mi capita sotto mano impazzisco ... ma come e' possibile andassero a svitare e utilizzare proprio la parte di un arma (per quanto non importante) pero' dal tonale alla val di fiemme ... ripeto, ripeto e ripeto sempre le stesse cose

  4. #14
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    77

    Re: UN VERO ROMPICAPO aiuto a risolvere l'enigma ww1

    Ora ne sparo una anche io:E se fosse una modifica per far fare piu' presa al calcio sul terreno durante il lancio di bombe da fucile?Ne aumenterebbe la precisione e si userebbe un fucile come lanciabombe con tutti i vantaggi che ne consegue.
    La modifica è praticamente irreversibile(se non si dispone di un'officina,seppur minima) e si spiegherebbe cosi' il fatto di adattare a questo scopo fucili di preda bellica.

    A mio parere comunque un lavoro del genere non sembra ne una staffa ne un appendiabiti,oggetti che si possono tranquillamente realizzare con qualsiasi ferraccio che si ha sottomano.

    Io l'ho buttata,che ne dite??

  5. #15
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    77

    Re: UN VERO ROMPICAPO aiuto a risolvere l'enigma ww1

    Mi autorispondo facendoMI notare che alla pala del calcio è fissata una sola vite,troppo poco per resistere degnamente a sollecitazioni pesanti;senza contare il fatto che forse la vite farebbe da perno per far ruotare "il ferro" mandando a monte la mia ipotesi...

  6. #16
    Utente registrato L'avatar di stecol
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,554

    Re: UN VERO ROMPICAPO aiuto a risolvere l'enigma ww1

    Visto che siamo nel campo delle ipotesi ne azzardo una anche io: e se queste piastre di fucile fossero state convertite in rinforzi, o riparazioni, per i raggi delle ruote in legno di qualche pezzo d'artiglieria o di qualche carriaggio ?

    Ciao
    Stefano
    É difficile volare con le aquile quando hai a che fare con i tacchini ....

  7. #17
    Utente registrato L'avatar di stefano c
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    613

    Re: UN VERO ROMPICAPO aiuto a risolvere l'enigma ww1

    Citazione Originariamente Scritto da stecol
    Visto che siamo nel campo delle ipotesi ne azzardo una anche io: e se queste piastre di fucile fossero state convertite in rinforzi, o riparazioni, per i raggi delle ruote in legno di qualche pezzo d'artiglieria o di qualche carriaggio ?

    Ciao
    Stefano

    anzi tutto vi ringrazio per la collaborazione e spremitura di meningi nonche' impegno a leggere la trafila

    stecol: lo escludo, i miei primi due (sopratutto quello intero) e' stato ritrovato in una posizione estrema e fuori portata di chiunque, postazione austriaca con pezzo italiano, le uniche attrezzature e armamenti che potevano arrivare lassu' erano: perforatrici, piccole teleferiche, mitragliatrici e fucili con cavalletti di tiro di precisione o lanciabombe (e forse la modifica x il tiro della bomba ci puo' anche stare se la staffa piegata veniva poi fissata ad un manufatto ligneo) come armamenti pesanti forse qualche piccolo pezzo da montagna, ma piccolo non certo grande ...

    a questo punto penso che solo chi e' al corrente possa spiegare l'arcano e a quanto pare di eruditi in materia non ce ne sono, chiedo solo se altri metallari o moderni recuperanti hanno trovato simili pezzi cosi' lavorati come vedete un amico informato mi ha subito mandato foto di un pezzo simile ritrovato domenica scorsa in tutt'altra zona ma la piega e simile per non dire identica e molto singolare sul pezzo, non puo' essere banale coincidenza


    grazie x ora a tutti stefano

  8. #18
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    934

    Re: UN VERO ROMPICAPO aiuto a risolvere l'enigma ww1

    allora consideriamo,,,,ci rimane solo che fare deduzioni.
    il calciolo lo troviamo piegato,,ma solo ora siam sicuri che veniva riutilizzato con la vite messa a fissare ancora qualcosa di legno.
    Pensiamo che si trova solo a certe latitudini,,,che a quelle altezze le vedette, o i soldati di guardia in trincea dovevano indossare per il freddo pungente pastrani pesanti,,a volte veri e propri pellicciotti,,quindi cosa c'era di meglio per far appoggiare il calciolo alla spalla troppo imbottita di vestiti, se non un calciolo piegato a L?

  9. #19
    Utente registrato L'avatar di stefano c
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    613

    Re: UN VERO ROMPICAPO aiuto a risolvere l'enigma ww1

    bella idea GDF !!!
    il ragionamento non fa una piega, mi rimane qualche perplessita' del perche' sulle inaccessibili creste di cece gli austriaci dovessero girare con dei '91 italiani ? e perche' uno si e' spezzato di netto ? pero' la cosa calza ed e' plausibile.

    devo confessare che avevo, e ho, poche speranze di trovar giusta risposta anche perche' ho consultato in passato altri amici recuperanti ... quello in cui spero maggiormente e' di aver riscontro di altri casi in altre zone e qualcosa in effetti e' venuto fuori, vedi l'ultimo postato anche se con piccole differenze (probabilmente calcio austriaco e di piega leggermente differente come quota e usato sempre dagli austriaci).

    lanciamo ennesimo appello ai moderni recuperanti "qualcuno di voi ne ha trovati altri simili? se si mostrate foto e descrivete la posizione nonche' di quale esercito" tanto un motivo doveva esserci sicuramente

    abbiate pazienza poi con il tempo mi passa

  10. #20
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    veneto
    Messaggi
    148

    Re: UN VERO ROMPICAPO aiuto a risolvere l'enigma ww1

    do il mio modesto contributo:

    Circa 8 anni fa sulle pietraie sotto ai Monticelli sul versante del Tonale ho trovato l'oggetto che vado a postare sotto. Come tutti potrete vedere trattasi di un pezzo di calcio del fucile austriaco stayer 95.
    Il fondo in ferro era piegato esattamente come nelle foto che si vedono in questo Topic; io all'epoca, forse erroneamente, lo riportai alla forma consueta.
    Dalle foto che allego però si può ancora notare il punto in cui era piegato in quanto lì il metallo è più lucido.
    Spero sia di aiuto. Ciao a tutti

    Cavento
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



Pagina 2 di 5 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato