Pagina 5 di 15 PrimaPrima ... 34567 ... UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 149

Discussione: Un vetterli in anteprima mondiale...

  1. #41
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266
    Citazione Originariamente Scritto da Centerfire

    Per la Posizione della taghetta potrei azzardare un'ipotesi basata sulla mia esperienza come tiratore sportivo:
    Nel porre una contromarca sulla cassa di un'arma lunga si posiziona sul lato destro perché quando un tiratore destro la imbraccia questa rimane sempre ben visibile.
    Può essere diventata una consuetudine istintiva....[]

    Ovviamente su un'arma mancina la situazione si ribalta![]

    Io sotto mano ho solo un paio di Vetterli lunghi ed un tòt di moschettini convertiti in .22.....[]
    Probabilmente la targhetta darebbe fastidio durante l'imbracciata magari impigliandosi.
    Per i due vetterli lunghi ed i poveri moschettini, visto il tuo strazio, potrei darti una mano. Disinteressata naturalmente[innocent][innocent]
    Manda qualche foto così possiamo condividere con te l'intimo travaglio[][]
    Ciao
    Andrea
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  2. #42
    Utente registrato L'avatar di 5thDragoons
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Nebraska, USA
    Messaggi
    66

    Un altro raro fucile

    che non avevo mai visto uno prima e comprato. Sei in grado di colleghi mi dicono che potrebbe essere utilizzato? Nativi in Ciad? Soudan? Erano utilizzati da truppe italiane?

    Eventuali osservazioni saranno sinceramente apprezzato.

    Con i migliori saluti! Steve

    I had never seen one before and bought it. Are you gentlemen able to tell me who might have used it? Natives in Chad? Soudan?

    Were they used by Italian troops? Any comments will be sincerely appreciated. Best regards! Steve
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Union Pacific

  3. #43
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    709

    Re: Un altro raro fucile

    Bellisimo Steve!

  4. #44
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    1,275

    Re: Un altro raro fucile

    Hi, 5thDragoons
    your rifle is a Vetterli VItali mod. 1870/87.
    It comes from a Vetterli mod 1870 converted to a repeater with the adoption of a Vitali magazine. The magazine had 4 cartridges.
    This rifle was used by Italian Army till the adoption of the model 1891.
    In some occasion it was used also later. For example during Adua Battle ,1896, Italian troops used it ( and someone says that is one of the reason of Italian defeat)
    The caliber was the same of model 1870: 10,35 x 47.
    With the wide adoption of model 1891 this rifle became old and was given to colonial Troops.
    In 1916 these rifles were transformed again adopting the caliber and the magazine of the mod.1891.
    This Model is named 1870/87/16.
    A.O.I. means Italian oriental Africa ( Ethiopia and Somalia).and says that the rifle was given to colored troops.


    Il tuo fucile è un modello 1870/87.
    Deriva da un Vetterli 1870 trasformato a ripetizione con l'adozione di un caricatore Vitali dotato di 4 cartucce.
    Questo fucile fu usato dall'esercito italiano fino all'adozione del modello 1891.
    in alcune occasione venne usato anche più tardi.
    Nella battaglia di Adua, 1896, armava le truppe italiane( e secondo alcuni fu una delle cause della sconfitta).
    Il calibro era lo stesso del modello 1870: 10,35 x 47
    Con il diffondersi del mod 1891 divenne obsoleto e fu destinato all'armamento delle truppe di colore.
    Nel 1916 subì una nuova trasformazione adottando calibro e caricatore del modello 1891.
    Questo modello è conossciuto come 1870/7/17
    La scritta AOI significa Africa orientale Italiana (Etiopia e Somalia) e ci dice che venne dato in dotazione alle truppe di colore
    Qualche immagine del mio

    [attachment=5:vo0w1d2z]Vetterli 70.87 70-87-16 001 m.jpg[/attachment:vo0w1d2z]

    [attachment=4:vo0w1d2z]Vetterli 70.87 70-87-16 002 m.jpg[/attachment:vo0w1d2z]

    [attachment=3:vo0w1d2z]Vetterli 70.87 70-87-16 008 m.jpg[/attachment:vo0w1d2z]

    Questo è il mio 1870/87/17

    [attachment=2:vo0w1d2z]Vetterli 70.87 70-87-16 024 m.jpg[/attachment:vo0w1d2z]

    [attachment=1:vo0w1d2z]Vetterli 70.87 70-87-16 018 m.jpg[/attachment:vo0w1d2z]

    ed ecco la scritta AOI

    [attachment=0:vo0w1d2z]Vetterli 70.87 70-87-16 020 m.jpg[/attachment:vo0w1d2z]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  5. #45
    Utente registrato L'avatar di 5thDragoons
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Nebraska, USA
    Messaggi
    66

    Re: Un altro raro fucile

    Oscar,

    La ringrazio molto per le informazioni! Questo è un bel fucile, e non ho mai visto uno prima. Ora ho bisogno di uno marcato 'Cas' = Corpo Afro somalo! Qui è un altro fucile che ho - un M91-24 con molto legno. A Terni 1917.

    Cordiali saluti!

    Steve
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Union Pacific

  6. #46
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Exclamation Il nostro vetterli

    italrest.gif

    Ho finito un bel libro sul noto esploratore Bottego che girò in due spedizioni successive per le nostre colonie. La fascia temporale lasciava pochi dubbi ma una foto ne ha dato conferma, erano tutti armati con la nostra ordinanza prelevata direttamente dai magazzini coloniali.
    Quello che mi ha meravigliato, in un'epoca di "cannoni anticarro", è che il nostro e soci andavano tranquillamente a caccia di piccole prede del tipo elefanti, rinoceronti ed ippopotami, con questo fucile. E non avevano nemmeno paura a farlo. Adesso per l'elefante non basta il 700 Nitro
    Saranno più tosti gli elefanti oppure è una questione di "palle e mira"?
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  7. #47
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: A caccia col...Wetterly

    Ciao Andrea, Wetterly???? cosa è? Sino a che certe cose le vedo scritte su resoconti della resistenza, riportate da qualcuno che non aveva idea di cosa parlava le posso ancora tollerare, anche se non troppo. Però scritte da te!

    A parte questo se parliamo di Bottego probabilmente si trattava di munizioni in 10,40, quindi non precisamente proprio così minuscole...., sicuramente non i 6,5 del 91.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  8. #48
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: A caccia col...Wetterly

    Citazione Originariamente Scritto da kanister
    Ciao Andrea, Wetterly???? cosa è? Sino a che certe cose le vedo scritte su resoconti della resistenza, riportate da qualcuno che non aveva idea di cosa parlava le posso ancora tollerare, anche se non troppo. Però scritte da te!

    A parte questo se parliamo di Bottego probabilmente si trattava di munizioni in 10,40, quindi non precisamente proprio così minuscole...., sicuramente non i 6,5 del 91.

    Non correggo nemmeno, che rimanga a macchia imperitura sul mio onore
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  9. #49
    Amministratore
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    2,540

    Re: A caccia col...Wetterly

    Ho corretto io.....tanto...ormai......


    WW
    Amministratore

  10. #50
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848

    Re: A caccia col..Vetterli

    ... beh in un manuale, dedicato ai giovani ufficiali trasferiti in colonia, di fine anni '30, si consigliava, una volta in loco, di "...procurarsi un nostro vecchio moschetto Vetterli per la caccia in quanto più adatto del '91". Naturalmente metteva sull'avviso l'ufficiale che "... erano da rispettare i periodi di apertura della stessa e che viariano a seconda le zone..."

    Ciao

    F.M.
    E' la somma che fa il totale.

Pagina 5 di 15 PrimaPrima ... 34567 ... UltimaUltima

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato