Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 48

Discussione: una gita estiva domenicale ... al freddo!

  1. #21
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    846
    Citazione Originariamente Scritto da para_normale

    Ciao Celtico belle foto e bei posti però vorrei ricordarti che sono in provincia di Belluno e non di Bolzano. Abbiamo già* poche cose qui! non toglierci anche queste[]
    VERISSIMO !!!!!!!!!!!!! Grazie di avermi corretto! Chiedo venia, sono io che soggiornavo in provincia di Bolzano (San Cassiano) per poi sconfinare in quel di Belluno, abbiate pazienza, è stata l'emozione dei ricordi a confordermi!!! [ciao2]

  2. #22
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Trieste
    Messaggi
    149
    Citazione Originariamente Scritto da celtico

    Purtroppo non mi carica tutte le foto e non capisco perchè.. pazienza. Questi sono alcuni souvenir in cui siamo inciampati [^]

    Immagine:

    129,83 KB

    Ciao a presto!!! Buone vacanze.

    Alcuni souvenir?
    Magari i miei fossero come i tuoi
    I buoni vanno in paradiso, io vado ovunque!!

  3. #23
    Utente registrato L'avatar di Cavaliere nero
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,157
    Tutta quella roba sarebbero suovenir? Senza metal? [pa] [:P]
    [center:377uncav]La sera risuonano i boschi autunnali
    di armi mortali, le dorate pianure
    e gli azzurri laghi e in alto il sole
    più cupo precipita il corso; avvolge la notte
    guerrieri morenti, il selvaggio lamento
    delle lor bocche infrante.
    Georg Trakl[/center:377uncav]

  4. #24
    Utente registrato L'avatar di nik1970
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    WELSCHTIROL-TRENTINO
    Messaggi
    1,273
    Immagine:

    97,93*KB

    COMPLIMENTI per le foto di questi bellissimi posti, per quel che riguarda i ricordini, la giberna evidenziata in foto nn mi sembra che puo' essere stata trovata sul campo, e troppo messa bene o sbaglio[II]?
    CIanik[ciao2]
    [center:3fh89q7z]Serbi Dio l'austriaco Regno,Guardi il nostro Imperator!Nella fe',che Gli è sostegno,Regga noi con saggio amor"[/center:3fh89q7z]

    [center:3fh89q7z] Tanti Saluti dal WELSCHTirol [/center:3fh89q7z]

  5. #25
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    846
    Eh eh eh! Caro Nik ... tranquillo! [:72] Magari le giberne così belle si trovassero sotto terra, fosse così ci avrei messo le tende![] Ho detto che sono suovenir in cui siamo inciampati ma non ho detto nè come ne dove! Cmq la giberna ed il bottiglione in terracotta vengono da una cantina del posto peccato che non c'era altro, il proprietario aveva già* regalato tutto ai suoi precedenti inquilini []. Peraltro al forte tre sassi per chi interessasse vendono alcuni souvenir d'epoca e non, tanto per dare l'idea per un lume fatto con bomba a mano sipe ed un rampone da ghiaccio avvitati assieme(lavoro fatto adesso ad imitazione di quelli costruiti in trincea) mi hanno chiesto 50 Euri! Per il resto per rispondere a Cavaliere Nero confermo che di ferraglia senza metal se ne trova poca, comunque se ne trova! Poi dipende anche se uno si accontenta e di che cosa! Ad esempio c'era molto filo spinato austriaco e dico la verità* se avessi potuto, maniaco come sono delle cose antiche, me lo sarei portato a casa tutto assieme alle lamiere varie sparse ovunque, ma per motivi logistici non ho potuto... aimè. [ciao2]

  6. #26
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700
    Tre o quattro anni fa con mio figlio percorrevamo la ferrata delle Gallerie del Monte Paterno, itinerario classico, a partire dal Rifugio Locatelli in direzione Sentiero delle Forcelle e quindi Rifugio Lavaredo; proprio fuori dell'ultima galleria, quando il sentiero è in cengia con a destra la montagna e a sinistra il dirupo, avevamo poco davanti a noi tre persone, tra cui una ragazza; in alto, in maniera abbastanza sconsiderata, un paio di ragazzi fuori sentiero, oltre tutto in evidente difficoltà*; risultato del loro girare a vuoto nella ricerca di una soluzione, fu il creare una piccola frana che investì però in pieno il gruppetto davanti a noi; la ragazza fu colpita proprio in testa, da un saasso di discrete dimensioni; arrivai io per primo a darle una mano, anche perché i suoi compagni erano un po' nel caos, e vedendomi più anziano forse gli sembrò una cosa positiva; comunque la cosa non era grave, a parte il sangue e una certo stato confusiale; la ragazza comunque cominciò ad accusare freddo, vomito, la coprì con la mia giacca avento, sdraiata a terra, e poi provai col cellulare a chiamare i soccorsi; naturalmente non c'era segnale di alcun tipo, provò mio figlio, idem, anche gli altri che nel frattempo recuperavano un po' di self control, ma niente da fare, anche spostandosi di parecchi metri.
    Allora mio figlio, che era il più giovane con le migliore gambe a disposizione (a parte quelle della ragazza, eh! eh!) si offrì di tornare al rifugio Locatelli, pur essendo come minimo a 40/50 minuti di distanza.
    Comunque così fece, e per cercare di far prima, lasciando zaino e tutto il resto, anziché rifare il sentiero ferrato, preferì scendere giù per il canalone, attraverso uno dei tipici ghiaioni e correndo per quanto possibile, arrivare al rifugio.
    Ci riuscì, tant'è prima che fosse di nuovo lì, arrivò l'elicottero dei soccorsi e tra l'altro si ebbe modo di assistere ad un soccorso in alta montagna, altamente spettacolare e professionale: due giovani medici si calarono con il cavo d'acciaio, prestarono le cure essenziali alla ragazza, che, a sua volta imbracata e con uno dei due che la sosteneva, col solito sistema tirata sull'elicottero, poi l'altro medico, come si vede fare ai marines nei film del VietNam.
    Il giorno dopo mi telefonò il fidanzato (erano emiliani o romagnoli, mi sembra di Faenza) dicendo che tutto era a posto, bene.

    Questo lungo discorso per dire che nella sua discesa sul ghiaione mio figlio si imbatté in un oggetto che attirò la sua attenzione, ma un po' per la fretta, un po' per la prudenza, non toccò: una bomba a mano tipo ananas quasi come nuova (fece una foto che forse ritroverò) di modello che io non riuscì a individuare se italiana o cosa, certo non di quelle recenti, ma ancora completa e oserei dire funzionante.

    Quasi quasi io volevo tornare a cercarla, ma un po' la stanchezza, un po' si stava facendo buio, e anche un po' la prudenza, spinsero ad andare oltre; del resto reperti vari ne ho sempre visti tanti anch'io in montagna; sulle pendici del Sief/Col di Lana per esempio c'è una zona dove praticamente ancor oggi la vegetazione stenta a crescere, il terreno appare come una distesa di ghiaia "rugginosa", in pratica è roccia tritata frammista a miriadi di schegge, alcune anche del peso di svariati kili, ma gli esempi sarebbero tanti.

    Morale della favola, rientrati al paese mi sentii in dovere di avvertire i Carabinieri, della nostra bomba a mano; mi ascoltarono, ma un po' così: ce ne sono migliaia, più o meno mi dissero, grazie della segnalazione; come dire, figurati se ci possiamo muovere per qualunque bombetta segnalata da turisti zelanti, e in effetti diventa un po' come cercare un ago nel pagliaio; la prossima pioggia, il prossimo movimento della ghiaia, e chi la trova più?

  7. #27
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    846
    Che storia Piesse... bella davvero e bel salvataggio ma peccato per il recupero mancato! Cmq se fosse stata carica dovevi lasciarla sul posto senza toccarla, ha fatto bene tuo figlio, è stato meglio così, anch'io non avrei rischiato, anche se a malincuore! [ciao2]

  8. #28
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    1,592
    wow compliementi piesse!!ragazzi quanta gente che ama la montagna!!!! eheheh io sono iscritto al cai da tre anni e ho fatto moltissime ascensioni,ogni volta come se fosse la prima!![](voi mi capite)perchè non organizziamo una bella gita insieme magari sulle amate dolomiti??a presto...e complimenti anche a celtico!!!

  9. #29
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    191
    Citazione Originariamente Scritto da celtico

    Ragazzi è proprio vero che il tempo in montagna cambia all'improvviso, sono partito col caldo e col sole, salendo si è annuvolato il cielo, sulle cime mi son beccato addirittura la neve.. ma ne è valsa la pena!!! [ciao2]
    Succede spesso: questa foto l'ho scattata l'11 luglio 2004.. [II]



    Alex [8D]

  10. #30
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    846
    Succede spesso: questa foto l'ho scattata l'11 luglio 2004.. [II] Alex [/quote]

    Ciao Alex, caspita quanta neve mi vengono i brividi a vederla! In effetti è nevicato anche quando c'ero io ma solo una spolverata poi col sole si è subito sciolta!
    Invece qui dove siamo??? Chi conosce i posti? Su ... è facile anche per chi non è trentino! Notate le postazioni in alto ... di certo se qualcuno soffriva di vertigini... come lo capisco!... A proposito girettando su e giù... ma questo ve lo dirò un'altra volta dopo che avrete indovinato.

    Immagine:

    102,42*KB

    Immagine:

    80,35*KB

    Immagine:

    109,36*KB

    Immagine:

    103,7*KB

    Immagine:

    84,97*KB

    Da non credere quando mangiavamo abbiamo avuto un ospite, che ha mangiato con noi,non so cosa sia, ditemi voi! Se notate è posato sull'affioramento di un baraccamento kuk....[^]

    Immagine:

    76,79*KB

Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •