Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Una torta per un disastro...

  1. #1
    Collaboratore L'avatar di Il Cav.
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    3,480

    Una torta per un disastro...

    La tragedia del Vajont può essere a ragione considerata l' ultima strage della 2^ g.m. anche se avvenuta molto dopo la fine del conflitto. Infatti nell' ottobre 1943, un emissario della SADE, la società elettrica del Conte Volpi, il gerarca che presiedeva il Festival Cinematografico di Venezia, si recò in Roma occupata e riuscì con metodi "non usuali" nei competenti ministeri semideserti e privi di qualsiasi autorità, a far approvare d' urgenza l' ampliamento di un piccolo progetto preesistente in virtù delle necessità belliche. Si trattava del cosidetto "Grande Vajont", che triplicava la superficie dell' invaso della diga senza riguardo per la situazione idrogeologica della zona. Nel 1947 il progetto già avanzato fu approvato definitivamente dalle nuove autorità, previo ennesimo giro di bustarelle e festeggiato con la torta in questione. Poi l' ENEL subentrò senza colpe alla SADE con la nazionalizzazione dell' energia, ma il guaio era già fatto e comunque l' Italia della ricostruzione e del boom necessitava di energia, così accadde ciò che sappiamo...
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Monfalcone
    Messaggi
    4,542
    La classica storia "all'italiana" con immancabile disgrazia finale...
    Comincio un sacco di cose e non ne finisco nes

  3. #3
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    16,059
    Qualcuno avrebbe dovuto avere il 'buon gusto' di suicidarsi...! PaoloM

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Monfalcone
    Messaggi
    4,542
    Scherzi? Todos Caballeros... tutti assolti, sempre.
    Comincio un sacco di cose e non ne finisco nes

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di Armata Sarda
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Torino
    Messaggi
    1,487
    Mi pare che uno dei progettisti l'abbia fatto. Non ricordo il nome ora.
    Cerco sempre documenti , notizie, foto sulla famiglia MELLA di Mongrando (BI) e Torino.

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di leandro53
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Località
    Pieve di Cadore
    Messaggi
    608
    l' ingegniere Mario Pancini ..., con una capsula detonante se non vado errato, a Venezia poco prima che inizi il processo
    Visita www.katubrium.it

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Monfalcone
    Messaggi
    4,542
    Uno che c'entrava poco e niente...
    Comincio un sacco di cose e non ne finisco nes

  8. #8
    Utente registrato L'avatar di leandro53
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Località
    Pieve di Cadore
    Messaggi
    608
    già ... i pesci più grossi se la sono cavata comunque....
    Visita www.katubrium.it

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •